Santo del Giorno
Cerca un santo:

San Giovanni Francesco Regis

San Giovanni Francesco Regis
Nome: San Giovanni Francesco Regis
Titolo: Sacerdote
Nascita: 31 gennaio 1597, Font-Couverte, Languedoc, Francia
Morte: 31 dicembre 1640, La Louvesc, Dauphine, Francia
Ricorrenza: 31 dicembre
Tipologia: Commemorazione
Protettore: dei merlettai




Nato in Linguadoca a Font-Couverte, nella diocesi di Narbona, Giovanni Francesco Régis fu educato nel collegio gesuita di Béziers e nel 1615 entrò a far parte della Compagnia di Gesù alla giovane età di diciotto anni. Si diceva che fosse cresciuto con una tale umiltà da denigrarsi, ma nonostante questo considerava santi tutti gli altri. Terminato il suo primo anno di noviziato prese lezioni di retorica e logica a Cahors e Tournon. Durante il soggiorno a Tournon, accompagnava il sacerdote che officiava il suo ministero nella piccola città di Andance ogni domenica e giorno di festa, inoltre insegnava catechismo mentre il sacerdote confessava. Entrambi erano così disponibili che si diceva avessero influenzato i membri più anziani della congregazione, oltre ai bambini. Giovanni, a quel tempo, aveva solo ventidue anni.

Nel 1628 fu mandato a Tolosa per iniziare un corso di teologia. Un compagno di camera disse al superiore che Giovanni trascorreva gran parte della notte a pregare nella cappella. «Fai attenzione a non disturbare le sue devozioni» gli rispose il superiore, p. Francesco Tarbes «e a non ostacolare la sua comunione con Dio. È un santo, e se non sbaglio, la Compagnia un giorno celebrerà una festa in suo onore».

Nel 1631 Giovanni fu consacrato e trascorse il resto della sua vita amministrando le comunità contadine della Linguadoca e dell'Alvernia. Trascorreva l'estate in città, ma nei mesi invernali visitava i paesi e le fattorie più lontane. Predicò, istruì gli analfabeti ed ebbe uno speciale riguardo per le persone in difficoltà. I suoi discorsi erano semplici e persino modesti, a differenza dei discorsi formali dei gesuiti del suo tempo, tuttavia erano così pieni di fervore da attirare molte vocazioni, provenienti da tutte le classi sociali. Si rivolgeva particolarmente ai poveri; ai ricchi, diceva, non mancavano mai i confessori. Quando lo avvisarono che questa opinione non era condivisa nei circoli aristocratici, ribatté: «Tanto meglio: saremo doppiamente benedetti se aiuteremo un fratello povero a scapito della nostra dignità».

Di mattina trascorreva il tempo nel confessionale, all'altare e sul pulpito, mentre di pomeriggio si dedicava ai detenuti e ai malati in ospedale. Molto spesso era così indaffarato da dimenticarsi di mangiare. Prima di lasciare Montpellier, aveva formato un gruppo di donne che si occupassero di far visita ai detenuti e aveva salvato molte altre donne dalla prostituzione. Alle critiche che sostenevano che queste opere di bene duravano raramente, replicava così: «Se i miei tentativi prevengono anche solo un peccato, sono ben impiegati».

Dopo Montpellier ebbe una sede temporanea a Sommières, da dove partì per visitare i luoghi più remoti, conquistando la fiducia delle persone, cui parlava nel loro dialetto. Il suo successo a Montpellier e a Sommières spinse mons. de la Baume, vescovo di Viviers, a chiedergli di celebrare le funzioni religiose, assieme a un altro gesuita nella sua diocesi. Nessun'altra parte della Francia aveva sofferto tanto a causa della prolungata lotta religiosa e civile, quanto le regioni deserte e montagnose del Vivarais e del Velay. La legge e l'ordine erano totalmente assenti, i nobili non erano altro che briganti e i contadini stavano tornando allo stato selvaggio. I vescovi assenteisti e i sacerdoti negligenti avevano lasciato andare in rovina le chiese, e intere parrocchie erano state private dei sacramenti per più di venti anni. Tradizionalmente, molti abitanti erano calvinisti, ma talmente lontani dalla religione che c'era poca differenza tra loro e chi era cattolico solo di nome. Con l'aiuto del suo compagno gesuita, il vescovo de la Baume intraprese una visita approfondita della sua diocesi. P. Règis lo anticipava di un giorno o due, guidando la missione. Fu l'inizio di un ministero durato tre anni, durante il quale ottenne un risultato notevole nel ripristinare l'osservanza delle pratiche religiose in quella zona abbandonata.

Questa vigorosa campagna non mancò di suscitare opposizioni. A un certo punto furono mosse contro di lui accuse infondate da chi era contrario alle sue attività. P. Règis non disse una parola a suo favore, ma il vescovo riconobbe la falsità delle accuse e continuò a offrirgli il suo supporto. Questo fu il primo dei molti fallimenti che impedirono a p. Règis di essere inviato in missione in Canada presso gli indiani nordamericani. I suoi superiori erano senza ombra di dubbio soddisfatti del lavoro che stava svolgendo in Francia, ma p. Règis considerò come una punizione per i suoi peccati il fatto che non gli fu permesso di partecipare a questa missione in un paese così pericoloso e di cercare il martirio per la fede. Raddoppiò i tentativi di raggiungere lc parti più desolate delle regioni montagnose del Velay, dove nessun uomo si addentrava disarmato e dove l'inverno era freddissimo. Una volta restò bloccato da una bufera di neve per tre giorni, fu costretto a nutrirsi col poco pane rimastogli e a dormire sulla terra nuda e fredda. Le descrizioni toccanti di queste spedizioni sono contenute nelle deposizioni presentate per la sua canonizzazione. Il curato di Marlhes affermò:

Né il freddo né i sentieri bloccati dalla neve né il torrente in piena potevano fermarlo [...] L'ho visto fermarsi in mezzo a una foresta per soddisfare una folla che desiderava ascoltarlo. L'ho visto stare tutto il giorno su un cumulo di neve, in cima a una montagna, predicando, e trascorrere l'intera notte confessando.

Un altro testimone, attraversando la regione, vide una processione in lontananza. «È il Santo» gli dissero «con i suoi seguaci.»

Trascorse gli ultimi quattro anni di vita a Velay. Per tutta l'estate, lavorò a Le Puy, dove la chiesa gesuita era troppo piccola per contenere aggregazioni di quattromila o cinquemila membri. La sua influenza raggiunse tutte le classi e portò una rinascita spirituale vera e duratura. P. Régis istituì e organizzò un servizio sociale completo, con persone che si occupavano dei detenuti, infermiere e assistenti, per la maggior parte donne. I ricchi gli offrirono spontaneamente denaro, con cui finanziò la costruzione di un granaio per i poveri e un rifugio per donne e ragazzi.

Quest'ultima impresa gli causò nuovamente dei problemi: alcuni uomini della zona si opposero alla costruzione del ricovero femminile, gettando ombra sul suo operato; anche il suo ordine indagò sulla sua attività. Per un po' di tempo la sua opera fu ostacolata da un superiore timoroso e p. Règis, come quando era stato ingiustamente accusato a Viviers, non fece nessun tentativo di giustificarsi. Era molto amato dal popolo locale e iniziarono a circolare storie sulle guarigioni che aveva compiuto e sul motivo per cui, nonostante la enormi richieste di grano, ve n'era sempre a sufficienza. Il suo lavoro continuò.

Nell'autunno del 1640 si accorse che era al termine dei suoi giorni. In procinto di iniziare una missione a La Louvesc verso la fine dell'avvento, svolse un ritiro di tre giorni nel collegio di Le Puy, dove saldò alcuni piccoli debiti. La vigilia della partenza, gli chiesero di restare per rinnovare i voti semestrali, secondo l'usanza. Disse che non poteva restare e che non avrebbe più fatto ritorno, anche se il suo compagno non voleva.

Partirono con il brutto tempo, persero la strada e trascorsero la notte in una casa in rovina nel bosco, tormentati dal vento pungente. P. Régis, completamente esausto, si ammalò di pleurite, ma continuò il viaggio verso La Louvesc, dove pronunciò tre omelie, il giorno di Natale, e tre il giorno di S. Stefano, trascorrendo il resto del tempo nel confessionale. Al termine dell'ultima omelia cercò di confessare ancora, ma ebbe un secondo attacco. Trasportato nella casa del curato, morì l'ultimo giorno dell'anno all'età di quarantatré anni. P. Régis fu canonizzato nel 1737 da papa Clemente XII; il corpo rimase a Louvesc, luogo della morte, dove fu visitato annualmente da migliaia di pellegrini. Fu durante un pellegrinaggio verso il suo luogo di sepoltura che S. Giovanni Maria Vianney, curato d'Ars (4 ago.), capì la sua vocazione e successivamente scrisse una Vita di p. Régis.

MARTIROLOGIO ROMANO. Nel territorio di La Louvesc sui monti presso Puy-en-Vélay in Francia, san Giovanni Francesco Régis, sacerdote della Compagnia di Gesù, che, predicando il Vangelo e amministrando il sacramento della penitenza, per monti e per villaggi si adoperò senza sosta per rinnovare la fede cattolica nell’animo degli abitanti.

Lascia un pensiero su San Giovanni Francesco Regis

Ti può interessare anche:

San Giovanni Bosco
- San Giovanni Bosco
Sacerdote
Questo nome popolarissimo e tanto venerato ricorda un'istituzione grandiosa e benefica che da anni assiste ed educa cristianamente la gioventù, raccolta...
San Giovanni XXIII
- San Giovanni XXIII
Papa
«Figlioli... tornando a casa, troverete i bambini, date loro una carezza e dite: questa è la carezza del papa. Troverete, forse, qualche lacrima da asciugare....
San Giovanni
- San Giovanni
Apostolo ed evangelista
Figlio di Zebedeo e fratello di Giacomo il Minore, esercitava la professione del pescatore nel lago di Tiberiade, quando Gesù lo chiamò all'apostolato....
Natività di San Giovanni Battista
- Natività di San Giovanni Battista
Profeta e martire
Il culto e l'alto onore tributato dalla Chiesa al grande Battista col celebrarne la natività è certo un segno della grandezza di questo uomo santificato...
San Giovanni della Croce
- San Giovanni della Croce
Sacerdote e dottore della Chiesa
Collaboratore di Santa Teresa d'Avila nella fondazione dei Carmelitani Scalzi, Dottore della Chiesa, Giovanni della Croce risulta sempre più un affascinante...
Martirio di San Giovanni Battista
- Martirio di San Giovanni Battista
Nell'anno xv del regno di Tiberio Cesare, Giovanni Battista dal deserto venne alle rive del Giordano, nelle vicinanze di Gerico, per predicarvi il battesimo...
San Giovanni da Capestrano
- San Giovanni da Capestrano
Sacerdote
Coloro i quali dicono che i sacerdoti, i religiosi e le suore sono gente inutile, hanno in questo Santo una solenne smentita. Giovanni da Capestrano fu...
San Giovanni di Dio
- San Giovanni di Dio
Religioso
Il Portogallo fu la terra fortunata che diede i natali a questo glorioso campione della carità cristiana. Nato nel 1495 da poveri ma piissimi genitori,...
San Giovanni Maria Vianney
- San Giovanni Maria Vianney
Sacerdote
Dardilly, piccolo paesello della diocesi di Lione, fu la patria del santo Curato. La sua famiglia si dedicava ai lavori agricoli, e Giovanni medesimo quando...
San Giovanni Battista de La Salle
- San Giovanni Battista de La Salle
Sacerdote
S. Giovanni Battista, primo di dieci fratelli, nacque a Reims il 30 aprile del 1651 e secondo il bell'uso cristiano fu battezzato nello stesso giorno....
San Giovanni Crisostomo
- San Giovanni Crisostomo
Vescovo e dottore della Chiesa
Giovanni soprannominato Crisostomo, o bocca d'oro, per la sua meravigliosa eloquenza, nacque in Antiochia. In giovanissima età fu privato del padre....
San Giovanni Nepomuceno Neumann
- San Giovanni Nepomuceno Neumann
Vescovo
Giovanni, nato a Prachatitz in Boemia (allora parte dell'impero austriaco) era il terzo dei sei figli del tedesco Filippo Neumann e Agnese Lcbis, di origine...
San Giovanni Eudes
- San Giovanni Eudes
Sacerdote
Giovanni nacque il 14 novembre 1601 da pia e modesta famiglia a Ri, un villaggio vicino ad Argentan nella Normandia. Fin da giovinetto diede prova di grande...
San Giovanni I
- San Giovanni I
Papa e martire
Originario della Tuscia e figlio di un certo Costanzo secondo il Liber Pontilicalis, fu eletto papa succedendo a 7 Ormisda il 13 agosto 523. Non si hanno...
San Giovanni da Kety
- San Giovanni da Kety
Sacerdote
S. Giovanni Canzio nacque l'anno 1397 nel villaggio di Kety della diocesi di Cracovia, da piissimi genitori. Grazie alle loro cure trascorse nell'innocenza...
San Giovanni Nepomuceno
- San Giovanni Nepomuceno
Sacerdote e martire
È il martire del sigillo sacramentale. Nacque nel 1330 a Nepomuk, in Boemia. Cominciò gli studi ecclesiastici nella città di Praga, e fu consacrato...
San Giovanni de Matha
- San Giovanni de Matha
Sacerdote
È il fondatore dell'Ordine dei Trinitari per la redenzione degli schiavi. Nacque a Falcone in Provenza l'anno 1154 da genitori ricchi di censo e di...
San Giovanni Damasceno
- San Giovanni Damasceno
Sacerdote e dottore della Chiesa
S. Giovanni Damasceno nacque a Damasco da illustre famiglia e studiò filosofia e teologia a Costantinopoli, sotto la guida del monaco Cosma. L'empio...
San Giovanni Leonardi
- San Giovanni Leonardi
Sacerdote
San Giovanni Leonardi nacque nel 1541 a Diecimo, frazione a dieci miglia da Lucca ed oggi nel territorio di Borgo a Mozzano, da una famiglia di modesti...
San Giovanni Battista de' Rossi
- San Giovanni Battista de' Rossi
Sacerdote
Nato a Voltaggio, vicino a Genova, da famiglia rispettabile, Giovanni Battista all'età di dieci anni venne affidato, per la sua istruzione, alle cure...
San Giovanni Calabria
- San Giovanni Calabria
Presbitero
Rincasando dal seminario di Verona, un chierico trova accovacciato all'uscio un bambino, vittima di sfruttatori che lo costringono a mendicare. Lo porta...
San Giovanni da Matera
- San Giovanni da Matera
Abate
Giovanni da Matera, al secolo Giovanni Scalcione (Matera, 1070 circa – Foggia, 20 giugno 1139), fu un monaco originario di Matera, fondatore di monasteri;...
Santi Giovanni e Paolo
- Santi Giovanni e Paolo
Martiri di Roma
Questi santi fratelli nacquero da famiglia patrizia romana, ed alla comunanza del sangue unirono quella della fede che coronarono con un glorioso martirio....
San Giovanni Gualberto
- San Giovanni Gualberto
Abate
S. Giovanni Gualberto nacque da una distinta famiglia di Firenze verso la fine del secolo decimo. Da giovane fu addestrato nelle armi perché dotato di...
San Giovanni da San Facondo Gonzalez de Castrillo
- San Giovanni da San Facondo Gonzalez de Castrillo
Sacerdote eremita agostiniano
S. Giovanni nacque a San Fagondez, nel regno di Leone in Spagna, da Giovanni Gonzales de Castrillo e da Sanca Martinez ambedue ragguardevoli per nobiltà...
San Giovanni Fisher
- San Giovanni Fisher
Vescovo e martire
Giovanni Fisher fu un umanista inglese, martire e prelato, che, devoto al papa e alla chiesa cattolica romana, resistette a re Enrico VIII d' Inghilterra,...
San Giovanni Berchmans
- San Giovanni Berchmans
Religioso
Si dice che già da molto giovane Giovanni Berchmans avesse fornito la perfetta, moderatamente oracolare, citazione per quell'era di agiografi nella quale...
San Giovanni della Graticola
- San Giovanni della Graticola
Vescovo
Nato in Bretagna da genitori relativamente poveri, Giovanni riuscì tuttavia a ricevere una buona istruzione. Attratto fin da giovane dall'ordine cistercense,...
San Giovanni Battista della Concezione
- San Giovanni Battista della Concezione
Sacerdote trinitario
Giovanni Garcìa Gijòn, riformatore dell'ordine dei trinitari in Spagna con il nome di Giovanni Battista della Concezione, nacque ad Almodóvar del Campo,...
San Giovanni de Brebeuf
- San Giovanni de Brebeuf
Gesuita, martire in Canada
Giovanni de Brébeuf nacque il 25 marzo 1593 a Condé-sur-Vire, un piccolo villaggio nel dipartimento de La Manche in Francia. Dopo il suo ingresso come...
San Giovanni Ogilvie
- San Giovanni Ogilvie
Martire
Giovanni Ogilvie nacque a Drum, vicino alla città di Keith in Scozia, nel 1580. Il padre, Walter Ogilvic barone di Drumna-Keith, possedeva vaste proprietà...
San Giovanni Battista Nam Chong-sam
- San Giovanni Battista Nam Chong-sam
Martire
Giovanni Battista Nam Chong-Sam nacque a Ch'ungju, in Corea, nel 1812. Iniziò la carriera nell'amministrazione statale e a trentanove anni divenne governatore;...
San Giovanni Climaco
- San Giovanni Climaco
Abate
Questo Santo, originario di Palestina, è noto più che per la sua vita, per i suoi scritti, particolarmente per quella sua opera ascetica e mistica intitolata...
San Giovanni Grande
- San Giovanni Grande
Il Peccatore
Giovanni Grande, nato a Carmona (Andalusia), rimase orfano di padre all'età di quindici anni e fu mandato a Siviglia a lavorare presso un parente mercante...
San Giovanni Sarkander
- San Giovanni Sarkander
Martire
Giovanni Sarkander nacque il 20 dicembre 1576 a Skoczow, vicino a Ciaszyn nell'impero asburgico. Suo padre, Gregorio Maciej Sarkander, era di origine ceca,...
San Giovanni Gabriele Perboyre
- San Giovanni Gabriele Perboyre
Sacerdote vincenziano, martire
Giovanni Gabriele Perboyre nacque il 6 giugno 1802, figlio maggiore di Pietro e Maria Rigal. All'età di quindici anni, si sentì ispirato da un'omelia...
San Giovanni Cassiano
- San Giovanni Cassiano
Sacerdote
Giovanni Cassiano (spesso chiamato semplicemente Cassiano) nacque nel 360 circa. Gennadio di Marsiglia, scrittore della seconda metà del v secolo, affermava...
San Giovanni Nano
- San Giovanni Nano
Eremita
Golobo, il soprannome dato a Giovanni, è una parola greca che significa "di piccola statura" e spesso egli è noto come Giovanni Nano. Ritiratosi in giovane...
San Giovanni Payne
- San Giovanni Payne
Sacerdote e martire
Giovanni Payne (o Paine) nacque a Peterborough nell'Huntin-gdonshire intorno al 1550; nulla si sa della sua vita giovanile o dei luoghi della sua educazione,...
San Giovanni da Parma
- San Giovanni da Parma
Abate
Nato a Parma, Giovanni fu canonico della locale cattedrale ma anche pellegrino zelante. Si narra che si sia recato sei volte a Gerusalemme e là sia divenuto...
San Giovanni di Chinon
- San Giovanni di Chinon
Recluso
Giovanni era un eremita e fissò la sua dimora a Chinon (tra Tours e Saumur) guadagnandosi la fama di guaritore e consigliere sapiente; non era però nativo...
San Giovanni d'Avila
- San Giovanni d'Avila
Sacerdote
Giovanni, prete santo, mistico e scrittore, godette grandissima stima nella Spagna del xvi secolo; fu amico di S. Ignazio di Loyola (31 lug.) e consigliere...
Santi Abbondio e compagni
- Santi Abbondio e compagni
Martiri
Nel museo Lateranense a Roma è conservato un frammento d'epitaffio scoperto a Rignano, a circa una quarantina di chilometri dalla città, in cui si legge:...
San Giovanni Southworth
- San Giovanni Southworth
Sacerdote e martire
Il grande interesse per Giovanni fu stimolato dalla scoperta dei suoi resti, ritrovati nel 1927 in occasione dei lavori nell'area dell'antico Collegio...
San Giovanni il Silenziario
- San Giovanni il Silenziario
Vescovo
Fu cosi chiamato per il suo grande amore al silenzio, nacque a Nicopoli nell'Armenia. Rimasto orfano, dopo essere stato dai suoi genitori educato cristianamente,...
San Giovanni Teofane Venard
- San Giovanni Teofane Venard
Sacerdote e martire
La bellezza sorprendente, quasi femminile, di questo santo conservata in numerose fotografie, il suo fascino esuberante, espresso in lettere pubblicate...
San Giovanni de Britto
- San Giovanni de Britto
Martire
Nato in Portogallo da nobile famiglia legata alla corte reale, da bambino Giovanni era stato il compagno preferito del piccolo don Pedro, erede al trono....
San Giovanni Roberts e Beato Tommaso Somers
- San Giovanni Roberts e Beato Tommaso Somers
Martire
Giovanni Roberts era un monaco benedettino, nato nel Galles, e membro del monastero benedettino di Valladolid, in Spagna. Tommaso Somers era un sacerdote...
San Giovanni Dat
- San Giovanni Dat
Martire
Nacque a Dong-Chuoi, nel Tonchino. Cresciuto nella casa della missione cattolica del suo paese, in seguito frequentò la scuola cattolica della provincia...
San Giovanni l'Elemosiniere
- San Giovanni l'Elemosiniere
Vescovo patriarca di Alessandria d'Egitto
Giovanni detto l'Elemosiniere nacque a Cipro nel 550 circa. Niceta, un alto dignitario bizantino vicino all'imperatore Eraclio e incaricato in particolare...
San Giovanni Calibita
- San Giovanni Calibita
Religioso
Forse Giovanni è un altro caso di "figura tipica", piuttosto che un personaggio vero e proprio. Si ritiene che abbia lasciato i suoi ricchi genitori per...
San Giovanni Macias
- San Giovanni Macias
Domenicano
Giovanni Macias nacque a Ribera del Frasno nella regione spagnola dell'Estremadura il 2 marzo 1585. In base alle lezioni del suo Ufficio, i genitori provenivano...
San Giovanni Theristi
- San Giovanni Theristi
Monaco
Nacque a Palermo da genitori calabresi di nobile famiglia, perché sua madre fu trasferita sull'isola come schiava dai Saraceni, dopo che uccisero suo...
San Giovanni de Ribera
- San Giovanni de Ribera
Vescovo
Giovanni era figlio di uno dei più importanti tra i grandi di Spagna, Pedro de Ribera, duca di Alcalà e viceré di Napoli per quattordici anni. Distintosi...
San Giovanniccio
- San Giovanniccio
Monaco in Bitinia
Nacque nella città di Maricat in Bitinia, da una famiglia umile. Fin dalla sua infanzia dovette prendersi cura del bestiame di famiglia. Si arruolò nell'esercito...
San Giovanni da Dukla
- San Giovanni da Dukla
Francescano polacco
Giovanni, nato a Dukla vicino ai Monti Carpazi in Polonia nel 1414 circa, dopo essere entrato nei frati minori conventuali, fu uno dei numerosi membri...
San Giovanni Xenos
- San Giovanni Xenos
Monaco
Nacque sull'isola di Creta. Fin da giovane abbracciò la vita solitaria. Fondò vari santuari e monasteri in tutta l'isola, il primo è quello di Myriokefalos....
San Giovanni Bono
- San Giovanni Bono
Vescovo di Milano
Assai scarne le notizie, storiche in nostro possesso su Giovanni, vescovo di Milano al tempo del sinodo Lateranense di Roma nel 649, al quale partecipò,...
San Giovanni di Beverley
- San Giovanni di Beverley
Vescovo
Giovanni nacque ad Harpham (Yorkshire) e studiò al collegio di S. Teodoro (19 set.), una celebre scuola di Canterbury, sotto l'abate Adriano (9 gen.)....
San Giovanni Stone
- San Giovanni Stone
Sacerdote agostiniano, martire
Giovanni apparteneva alla provincia agostiniana d'Inghilterra. Iniziò la sua vita religiosa a Canterbury, dove l'Ordine aveva un convento dal 1318. Nel...
Segui il santo del giorno:

Seguici su FB Seguici su TW Seguici su Pinterest Seguici su Instagram
Mostra santi del giorno:
Mostra santi
Usa il calendario:
Oggi 12 aprile si venera:

San Giuseppe Moscati
- San Giuseppe Moscati
Laico
Settimo figlio di Francesco, magistrato, e di Rosa De Luca, Giuseppe nacque a Benevento il 25 luglio 1880. Ma era cresciuto a Napoli, dove la famiglia si era trasferita essendo il papà stato chiamato a...
Altri santi di oggi
Domani 13 aprile si venera:

San Martino I
- San Martino I
Papa e martire
La vita di questo martire del dovere, che con ammirabile eroismo bevette fino all'ultima stilla il calice delle amarezze per la difesa della Chiesa, dovette certamente apparir grande ai suoi contemporanei...
Altri santi di domani
newsletter Iscriviti alla newsletter per ricevere il santo del giorno sulla tua email:

Iscriviti
Oggi 12 aprile nasceva:

Sant' Antonio Maria Gianelli
- Sant' Antonio Maria Gianelli
Vescovo
Carro è un grazioso paese ligure, adagiato sui contrafforti dell'Appennino. Offre un aspetto delizioso e gaio, grazie al suo cielo purissimo, alle sue colline lussureggianti, alla freschezza del suo clima...