Santo del Giorno
Cerca un santo:

San Cesario di Nazianzo

San Cesario di Nazianzo
Nome: San Cesario di Nazianzo
Titolo: Medico
Nascita: 331 circa, Nazianzo
Morte: 369, Nazianzo, Cappadocia
Ricorrenza: 25 febbraio
Tipologia: Commemorazione




Cesario era fratello di Gregorio di Nazianzo (2 gen.) e la maggior parte delle notizie sulla sua vita provengono dall'orazione fune-bre pronunciata da Gregorio nel giorno della sua morte. Istruito ad Alessandria nelle arti dell'oratoria, della filosofia e soprattutto della medicina (campo in cui compì ulteriori approfondimenti a Costantinopoli), divenne noto come il miglior medico della sua epoca.

A Costantinopoli, dove inizialmente non aveva intenzione di sta-bilirsi, fu richiamato dall'imperatore Giuliano l'Apostata (361-363), che lo nominò primo medico, esentandolo dalle misure pre-viste dagli editti promulgati contro i cristiani.

Era allora, come poi per buona parte della sua vita, un semplice catecumeno. Il padre, vescovo di Nazianzo, e il fratello Gregorio lo persuasero a dimettersi e Cesario tornò a occupare lo stesso in-carico con Gioviano, successore di Giuliano, che governò per un anno soltanto. Valente, successore di Gioviano e imperatore d'Oriente dal 364 al 378, lo investì a sua volta d'importanti cari-che amministrative.

Il terremoto di Nicea del 368, da cui scampò miracolosamente, lo persuase a domandare il battesimo, rinunciando così al mondo; morì l'anno seguente destinando tutti i suoi beni ai poveri. 11 suo funerale fu una solenne celebrazione cristiana, a cui parteciparono entrambi i genitori.

Probabilmente Cesario venne considerato santo soprattutto a mo-tivo dei suoi illustri familiari, ma Baronio inserì comunque il suo nome nel Martirologio Romano, dove è tuttora presente.

MARTIROLOGIO ROMANO. A Nazianzo in Cappadocia, nell’odierna Turchia, san Cesario, medico, fratello di san Gregorio Nazianzeno.

Lascia un pensiero su San Cesario di Nazianzo

Ti può interessare anche:

San Cesareo di Terracina
- San Cesareo di Terracina
Martire
Vissuto tra il I ed il II secolo fu diacono, martirizzato e quindi fu innalzato agli onori degli altari e venerato come santo dalla Chiesa. La tradizione...
San Cesario di Arles
- San Cesario di Arles
Vescovo
Cesario nacque nel 470 a Chalons-sur-Saeme nel regno dei burgundi, in una famiglia gallo-romana. Ricevette una buona educazione in grammatica e retorica...
Segui il santo del giorno:

Seguici su FB Seguici su TW Seguici su Pinterest Seguici su Instagram
Mostra santi del giorno:
Mostra santi
Usa il calendario:
Oggi 26 febbraio si venera:

Sant' Alessandro di Alessandria
- Sant' Alessandro di Alessandria
Patriarca
Sant'Alessandro, Vescovo di Alessandria in Egitto, dal 312 al 326, fu uno dei protagonisti di quella dolorosa lotta che aprì la lunga e insidiosa vicenda dell'eresia nota nella storia della Chiesa con...
Altri santi di oggi
Domani 27 febbraio si venera:

San Gabriele dell'Addolorata
- San Gabriele dell'Addolorata
Religioso
Francesco Possenti nacque ad Assisi il I marzo 1838 la nobile famiglia. Dai genitori ricevette quell'educazione cristiana che fu poi il germe della sua vocazione allo stato religioso. Fu giovane elegantissimo...
Altri santi di domani
newsletter Iscriviti alla newsletter per ricevere il santo del giorno sulla tua email:

Iscriviti