Santa Maria di S. Eufrasia

Santa Maria di S. Eufrasia
Nome: Santa Maria di S. Eufrasia
Titolo: Fondatrice
Nome di battesimo: Rose-Virginie Pelletier
Nascita: 31 luglio 1796, Noirmoutier, Francia
Morte: 24 aprile 1868, Angers, Francia
Ricorrenza: 24 aprile
Martirologio: edizione 2004
Tipologia: Commemorazione
Beatificazione:
30 aprile 1993, Roma, papa Pio XI
Canonizzazione:
2 maggio 1940, Roma, papa Pio XII


Rosa Virginia Pelletier nacque nel 1796 nell'isola di Noirmoutier al largo della costa bretone, dove i suoi genitori s erano rifugiati durante la Rivoluzione. Suo padre, medico, morì nel 1806 e sua madre nel 1813, per cui fu inviata come pensionante presso un convento di Tours dove scoprì il Convento del Rifugio. Questo apparteneva a un istituto fondato da S. Giovanni Eudes (19 ago.) nel 1641 per salvare le prostitute e proteggere le giovani in pericolo di finire sulla strada, e conosciuto come Ordine di Nostra Signora della Carità del Rifugio. Le sue suore professavano il quarto voto di «essere sempre zelanti nel recupero di ragazze e donne penitenti». Rosa Virginia entrò nel convento di Tours come novizia nel 1814, assumendo il nome religioso di Maria di S. Eufrasia e, nel 1826, a soli ventinove anni, fu eletta superiora. Il suo primo atto fu l'istituzione dell'Opera delle «Maddalene» rivolta a ex prostitute che volessero seguire una vita quasi monastica che univa preghiera e lavoro manuale.

Nel 1829 le fu chiesto (li aprire un "rifugio" ad Angers e la stessa Maria Eufrasia vi si recò per seguirne la fondazione, portando con sé cinque suore da Tours. Come base della nuova casa utilizzò un'abitazione che in precedenza era già stata sede di un "rifugio" dedicato al Buon Pastore, e una volta resa funzionante la struttura la passò ad altri e tornò a Tours. Già due anni più tardi, però, la casa di Angers rischiava di essere chiusa per mancanza di risorse e il vescovo del luogo convinse quello di Tours a lasciare andare Eufrasia perché potesse riprenderne la gestione.

Una disputa piuttosto dolorosa scoppiò tra le due comunità, alla fine della quale Maria Eufrasia fu eletta priora ad Angers e lasciò Tours. Nel 1833 la casa di Angers era già risistemata e quattro nuove case erano state fondate altrettante diverse città, ognuna autonoma e posta sotto il controllo del vescovo locale.

Questi fatti contribuirono a convincere Maria Eufrasia che l'indipendenza dei conventi era inutile: ognuno di essi, infatti, poteva contare solo sulle proprie forze per trovare e istruire le proprie suore ed era impossibilitato a ricorrere a risorse comuni in tempi di espansione o di crisi. Decise quindi di aprire un'organizzazione centrale sotto la responsabilità di un superiore generale, perseguendo tale idea anche quando fu accusata di ambizione e interesse personale e rimproverata di distruggere lo spirito che aveva fatto vivere l'istituto tanto a lungo. Alcuni vescovi, d'altra parte, si opposero ai suoi piani anche per paura di perdere il controllo sui conventi della loro diocesi. Pur essendo una persona molto umile e restia a farsi pubblicità e a disobbedire all'autorità, chi la conosceva bene testimoniò che nulla la fermava quando si trattava di seguire la volontà di Dio. Era fondameli almente una donna d'azione; non lasciò scritti di spiritualità o formazione e il suo libro Conferenze e Istruzioni, pubblicato nel 1907, è basato esclusivamente su appunti raccolti dalle suore durante conferenze e conversazioni. La sua concezione educativa era improntata all'ottimismo: vedeva in ogni essere umano un figlio di Dio, amato da lui, unico e capace di miglioramento continuo poiché contenente in sé le potenzialità per crescere.

La fondazione di Angers divenne infine un nuovo istituto e divenne famoso come Congregazione di Nostra Signora della Carità del Buon Pastore (le suore del Buon Pastore). Ebbe occasione di dire di loro: «Avendo portato alla luce tutte le nostre giovani suore, le amo più di me stessa. La radice di tale amore è in Dio e nella conoscenza della mia indegnità poiché capisco che, all'età in cui esse sono divenute professe, io non avrei potuto sopportare tali privazioni e un lavoro tanto duro». Ottenne l'approvazione papale per l'istituto nel 1835 e nel 1868, quando morì di tumore, esso contava duemilasettecentosessanta suore in centodieci conventi sparsi in vari paesi del mondo, tra cui Stati Uniti, Cile e Australia.

Lo spirito era lo stesso dell'istituto originario di Tours e ispiratore principale ne era ancora S. Giovanni Eudes e il suo intenso amore per i Sacri Cuori di Gesù e Maria. Le modifiche introdotte da Maria Eufrasia erano intese solo a rendere più efficace l'apostolato; come lei stessa ebbe a dire: «L'abito che indossiamo deve esser lo zelo, e quello zelo deve abbracciare l'intero mondo».

La sua spiritualità si basava sulle opere degli scrittori francesi del xvii secolo e il suo obiettivo spirituale primario era permettere a Gesù di crescere in lei a tal punto da essere infiammata dal suo amore per le anime e desiderosa di soffrire per loro come lui aveva fatto. Fu canonizzata nel 1940. Lasciò un epistolario di circa millecinquecento lettere e il libro citato.

MARTIROLOGIO ROMANO. Ad Angers in Francia, santa Maria di Sant’Eufrasia (Rosa Virginia) Pelletier, vergine, che per accogliere con misericordia le prostitute, da lei chiamate “Maddalene”, fondò l’Istituto delle Suore del Buon Pastore.

Lascia un pensiero a Santa Maria di S. Eufrasia

Ti può interessare anche:

Santa Maria Goretti
- Santa Maria Goretti
Vergine e martire
Il 16 ottobre 1890 a Corinaldo la terzogenita Maria veniva a rallegrare con i suoi vagiti la povera e laboriosa famiglia dei coniugi Goretti. Ebbe una...
Santa Maria Bertilla Boscardin
- Santa Maria Bertilla Boscardin
Vergine
Anna Francesca Boscardin nacque a Brendola, nel Vicentino, il 6 ottobre 1888. Angelo, il padre, a differenza della sua virtuosissima sposa e della pia...
Santa Maria Crocifissa di Rosa
- Santa Maria Crocifissa di Rosa
Vergine
Suo padre, Clemente Di Rosa, è un cospicuo imprenditore bresciano. La madre, Camilla Albani, appartiene alla nobiltà bergamasca, e viene a mancare quando...
Santa Maria di Cleofa
- Santa Maria di Cleofa
Discepola di Gesù
S. Maria di Cleofa è quella stessa che l'Evangelista S. Giovanni chiama sorella della Santissima Vergine, insieme alla quale riferisce che stette...
Santa Maria Salome
- Santa Maria Salome
Discepola di Gesù
S. Maria Salome è una di quelle beate donne, le quali ebbero la sorte di esser discepole di Gesù Cristo, nel tempo che si degnò di...
Santa Maria Michela del SS. Sacramento
- Santa Maria Michela del SS. Sacramento
Fondatrice
Il primo gennaio del 1809 nasceva a Madrid Michela Desmaisières. Fin dai primi anni manifestò un'intelligenza eccezionale, un carattere fermo, un'indole...
Santa Maria Egiziaca
- Santa Maria Egiziaca
Monaca
La leggenda di S. Maria è stata molto popolare per lungo tempo sia in Occidente che in Oriente. Visse per molti anni come eremita nel deserto palestinese...
Santa Maria Giuseppa Rossello
- Santa Maria Giuseppa Rossello
Vergine
Il dottor P.D. Sessa, uno dci biografi di S. Giuscppa, afferma che, a quanto si sa, la sua vita non fu caratterizzata da visioni, voci celestiali, o altre...
Santa Maria de Mattias
- Santa Maria de Mattias
Fondatrice
Maria nacque nel 1805 a Vallecorsa, al confine tra Lazio e Campania. Era la maggiore dei quattro figli di un avvocato. Nel 1833 il vescovo Lais, amministratore...
Santa Maria Maravillas de Jesus
- Santa Maria Maravillas de Jesus
Religiosa, fondatrice
Nacque a Madrid il 4 novembre 1891. Fin dall'infanzia desiderò consacrarsi a Dio e dedicò la sua gioventù all'aiuto dei bisognosi. Attratta dalla spiritualità...
Santa Maria Margherita d'Youville
- Santa Maria Margherita d'Youville
Fondatrice
Marguérite Dufrost de Lajemmerais nacque a Varenne in Canada il 15 ottobre 1701; il padre, un ufficiale dell'esercito di ascendenza bretone, morì quando...
Santa Maria Soledad Torres Acosta
- Santa Maria Soledad Torres Acosta
Fondatrice
I genitori di Maria Soledad, Francesco Torres e Antonia Acosta, erano di Madrid. La santa fu la seconda di cinque figli, nata nel 1826 e battezzata col...
Santa Maria Crescentia Höss
- Santa Maria Crescentia Höss
Vergine
Anna Höss nacque a Kaufbeuren, in Baviera, nel 1682, figlia di modesti tessitori di lana. Sin da bambina visitava la cappella di un locale convento francescano...
Santa Maria de Jesus Sacramentado
- Santa Maria de Jesus Sacramentado
Fondatrice
Maria nacque a Zapotlanejo, 1'8 settembre 1868. Rimasta orfana all'età di 19 anni, entrò nell'associazione delle Figlie di Maria, distinguendosi per umiltà...
Santa Maria della Croce
- Santa Maria della Croce
Fondatrice delle Piccole Suore dei Poveri
Giovanna jugan, il cui nome da religiosa era Maria della Croce, era una bretone nata il 25 ottobre 1792 a Caricale, Ille-et-Vilaine, in Francia. Nel 1839...
Santa Maria de Cervellon
- Santa Maria de Cervellon
Vergine
La storia di Maria de Cettvellón, o Maria de Socos (Maria del Soccorso), com'era ed è ancÒra conosciuta in Spagna, è stata alterata dalle consuete contraffazioni...
Santi Senofonte, Maria e figli
- Santi Senofonte, Maria e figli
Martiri
Senofonte era un senatore di Bisanzio, sposato con Maria, con due figli: Giovanni e Arcadio. Si dimise dalla dignità senatoria e si ritirarono tutti in...
Segui il santo del giorno:

Seguici su FB Seguici su TW Seguici su Pinterest Seguici su Instagram
Mostra santi del giorno:
Mostra santi
Usa il calendario:
Oggi 25 luglio si venera:

San Giacomo il Maggiore
San Giacomo il Maggiore
Apostolo
S. Giacomo il Maggiore fu uno dei dodici Apostoli. Perchè i Samaritani non avevano voluto ricevere i discepoli mandati da Gesù, Giacomo, col fratello Giovanni, si accostò al Divino Maestro e gli disse...
Altri santi di oggi
Domani 26 luglio si venera:

Santi Anna e Gioacchino
Santi Anna e Gioacchino
Genitori della Vergine Maria
S. Anna nacque a Betlemme in umile dimora, e fu predestinata da Dio ad andare sposa a Gioachino. Entrambi erano della stirpe di David. I due sposi scelti dal Cielo a darci l'Immacolata da tanti anni sospiravano...
Altri santi di domani
newsletter

Iscriviti
Oggi 25 luglio nasceva:

San Giuseppe Moscati
San Giuseppe Moscati
Laico
Settimo figlio di Francesco, magistrato, e di Rosa De Luca, Giuseppe nacque a Benevento il 25 luglio 1880. Ma era cresciuto a Napoli, dove la famiglia si era trasferita essendo il papà stato chiamato a...
Altri santi nati oggi
Oggi 25 luglio tornava alla Casa del Padre:

Beato Rodolfo Acquaviva
Beato Rodolfo Acquaviva
Gesuita, martire
I cinque martiri gesuiti venerati in questo giorno sono Rodolfo Aquaviva, Alfonso Pacheco, Pietro Berno, Antonio Francisco, e Francesco Aranha; i primi quattro erano sacerdoti, mentre l'ultimo era un fratello...
Altri santi morti oggi
Oggi 25 luglio si recita la novena a:

- Sant' Alfonso Maria de' Liguori
I. Ammirabile s. Alfonso, che, profetizzato ancor bambino dal glorioso s. Francesco da Geronimo per un santo destinato a vivere lungamente ed operar grandi cose nella vigna del Signore, fino dai primi...
- Santi Anna e Gioacchino
O gloriosa madre di Maria, sant'Anna, per quella santità fervorosa con cui servisti Dio in tutti i giorni della tua vita, degnati di pregare il Signore di farci vivere da giusti e santi sino alla fine...
- Sant' Ignazio di Loyola
I. O glorioso s. Ignazio, che al primo leggere che faceste le vite dei santi risolveste subito di imitarli, o rinunziando per sempre ad ogni fasto mondano non cercaste mai altro che la maggior gloria di...
- San Leopoldo Mandic
O Dio, Padre onnipotente, tu hai arricchito san Leopoldo con l’abbondanza della tua grazia; concedi a noi, per sua intercessione, di vivere nell’abbandono alla tua volontà, nella speranza della tua promessa...
- Santa Marta di Betania
I. Per quell’ammirabile prontezza con cui voi, o gloriosa s. Marta, vi desto a seguire gli esempi, i consigli e gli inviti del Redentore divino, appena riudiste la voce, fino a diventare con universale...
- Santi Nazario e Celso
I. Glorioso s. Nazario, che, per la vostra docilità allo insinuazioni della pia vostra madre Perpetua, erudita dallo stesso s. Pietro, foste fin dai primi anni vero modello d’ogni virtù...
- Sant' Anna
Sant'Anna, la mia novena sta per terminare, e io voglio vivere la speranza. Il domani è ignoto. Il domani non sarà un giorno facile; il cammino non è mai una strada pianeggiante e priva di ostacoli. Il...
- Santa Maria degli Angeli
I). Per quella benignità tutta particolare con cui per mezzo degli Angeli resi più volte visibili nella ristorata Chiesa della Porziuncola, mostraste di aggradir la premura del vostro fedelissimo...