San Gregorio di Utrecht

San Gregorio di Utrecht
Nome: San Gregorio di Utrecht
Titolo: Abate
Nascita: 707 circa, Trier, Germania
Morte: 25 agosto 775, Maastricht, Germania
Ricorrenza: 25 agosto
Martirologio: edizione 2004
Tipologia: Commemorazione


Gregorio nacque a Trier (Germania) verso l'anno 707. Quando aveva quindici anni, la nonna, badessa di Pfalzel vicino a Trier, gli chiese di leggere un testo alle suore. S. Bonifacio (5 giu.), missionario in Germania, si era fermato all'abbazia durante un viaggio da Friesland a Hesse e Turingia. Fu chiesto a Gregorio di spiegare la lettura per coloro che non conoscevano il latino, ma era un compito troppo difficile per lui. Bonifacio si alzò, spiegò il testo, e aggiunse un'omelia sul bisogno e i benefici di una vita apostolica e virtuosa. Queste parole impressionarono profondamente Gregorio, che immediatamente decise di seguire S. Bonifacio, che divenne il suo maestro e che gli si affezionò come a un figlio. Il ragazzo lo accompagnò nei suoi viaggi, aiutandolo nella sua missione.

Poco prima della morte, Bonifacio inviò Gregorio a Utrccht (Olanda) per governare un monastero. Era una fondazione recen te dedicata a S. Martino (11 nov.). Bonifacio morì martire nel 754, come S. Eobano, che era incaricato della sede di Utrecht dalla morte di S. Villibrordo (7 nov.). Gregorio amministrò la diocesi per vent'anni, sebbene non avesse mai ricevuto gli ordini (il prece-dente Martirologio Romano lo definisce erroneamente vescovo). L'abbazia di S. Martino divenne un grande centro missionario; tra i novizi che si presentarono ricordiamo S. Ludgero (26 mar.), che scrisse la Vita di S. Gregorio, S. Lebuino (12 nov.) e S. Marchelmo (14 lug.). Con la sua predicazione e la retta amministrazione, Gregorio armonizzò i rapporti tra diocesi e monastero. Ludgero ne loda la prudenza, la carità e l'indulgenza. Negli ultimi tre anni sopportò con pazienza una paresi.

Morì a Maastricht il 25 agosto probabilmente dell'anno 775.

MARTIROLOGIO ROMANO. A Utrecht in Austrasia, nel territorio dell’odierna Olanda, san Gregorio, abate, che, ancora adolescente, seguì fin da subito san Bonifacio nel suo cammino per la conversione dell’Assia e della Turingia e, proprio su suo mandato, resse poi come abate il monastero di San Martino e governò la Chiesa di Utrecht.

Lascia un pensiero a San Gregorio di Utrecht

Ti può interessare anche:

San Gregorio Magno
- San Gregorio Magno
Papa e dottore della Chiesa
La Chiesa con molta ragione ha decorato questo santo Pontefice con il titolo di Grande, titolo che egli ha meritato con lo splendore delle sue azioni...
Santi Basilio Magno e Gregorio Nazianzeno
- Santi Basilio Magno e Gregorio Nazianzeno
Vescovi e dottori della Chiesa
Paolo VI con la riforma del calendario decise di ricordare Basilio e Gregorio insieme per la loro grande amicizia. Santi nel cielo e amici sulla terra...
San Gregorio Nazianzeno
- San Gregorio Nazianzeno
Vescovo e dottore della Chiesa
S. Gregorio, detto il Teologo per la sua profonda scienza delle Sacre Scritture, nacque da nobili genitori l'anno 329 nella piccola città di Nazianzo in...
San Gregorio Taumaturgo
- San Gregorio Taumaturgo
Vescovo
S. Gregorio, soprannominato Taumaturgo, nacque al principio del secolo III in Neocesarea del Ponto. I suoi genitori, illustri per nobiltà e ricchezze...
San Gregorio VII
- San Gregorio VII
Papa
S. Gregorio, settimo Pontefice di questo nome, nacque in Soana in provincia di Grosseto, e fu educato nella pietà e nelle lettere in un monastero di Roma...
San Gregorio di Narek
- San Gregorio di Narek
Dottore della Chiesa armena
San Gregorio nacque in Armenia nel 951 da insigne famiglia sacerdotale — suo padre era arcivescovo — ed era ancora fanciullo quando fu affidato alle cure...
San Gregorio di Nissa
- San Gregorio di Nissa
Vescovo
Gregorio, fratello più giovane di Basilio Magno (2 gen.), è uno dei tre grandi padri cappadoci. Nacque a Cesarea e probabilmente rimase orfano in giovane...
San Gregorio Illuminatore
- San Gregorio Illuminatore
Vescovo, Apostolo degli Armeni
I racconti di come e per merito di chi il cristianesimo giunse per la prima volta in Armenia variano, specialmente a livello locale, dove abbondano le...
San Gregorio III
- San Gregorio III
Papa
Tra gli ecclesiastici presenti alle esequie di papa Gregorio II (11 feb.) nel 731, vi era il cardinale della basilica di S. Marco, un sacerdote siriano...
San Gregorio di Tours
- San Gregorio di Tours
Vescovo
Giorgio Florenzio, che prese in seguito il nome di Gregorio, fu il vescovo più famoso di Tours dopo S. Martino (11 nov.); nacque a Clermont-Ferrand nel...
San Gregorio il Decapolita
- San Gregorio il Decapolita
Monaco
Gregorio il Decapolita Monaco nacque a Irenopoli il 780 circa. Fuggendo da un matrimonio combinato, incontrò un vescovo perseguitato dagli iconoclasti...
San Gregorio II di Agrigento
- San Gregorio II di Agrigento
Vescovo
Questo S. Gregorio è comunemente identificato con S. Gregorio agrigentino, cui si fa riferimento nelle lettere di papa Gregorio Magno (590-604; 3 set.)...
San Gregorio di Langres
- San Gregorio di Langres
Vescovo
Gregorio era il nonno di S. Gregorio di Tours, vescovo e storico (17 nov.), al quale dobbiamo di fatto tutte le notizie che possediamo riguardo a lui...
Segui il santo del giorno:

Seguici su FB Seguici su TW Seguici su Pinterest Seguici su Instagram
Mostra santi del giorno:
Mostra santi
Usa il calendario:
Oggi 21 febbraio si venera:

San Pier Damiani
San Pier Damiani
Vescovo e dottore della Chiesa
Glorioso collaboratore di S. Gregorio VII e come lui figlio di S. Benedetto. S. Pier Damiani è una delle glorie più fulgide della Chiesa nel secolo xi. Nacque a Ravenna verso l'anno 988 da buona famiglia, ma poco favorita dai beni di fortuna.
Altri santi di oggi
Domani 22 febbraio si venera:

Cattedra di San Pietro Apostolo
Cattedra di San Pietro Apostolo
Consegna delle chiavi
E io a te dico: tu sei Pietro e su questa pietra edificherò la mia Chiesa e le potenze degli inferi non prevarranno su di essa. A te darò le chiavi del regno dei cieli: tutto ciò che legherai sulla terra sarà legato nei cieli, e tutto ciò che scioglierai sulla terra sarà sciolto nei cieli
Altri santi di domani
newsletter

Iscriviti
Oggi 21 febbraio nasceva:

San Roberto Southwell
San Roberto Southwell
Sacerdote gesuita, martire
Questo poeta-martire condivide con Gerard M anley T Topkins (che visse tre secoli dopo) gli allori letterari dei gesuiti inglesi. Come poeta la sua fama andò ben oltre il mondo cattolico e persino religioso...
Altri santi nati oggi
Oggi 21 febbraio si recita la novena a:

- San Gabriele dell'Addolorata
Caro san Gabriele, tu amasti il prossimo di tenero amore e pregasti per la conversione dei peccatori; ottieni a noi un sincero pentimento dei nostri peccati e la grazia di perseverare nelle opere buone...
- Volto Santo di Gesù
Signore Gesù, il tuo volto è l'irradiazione della Gloria del Padre e l'immagine del suo volto. Sulle tue labbra diffusa la grazia; Tu sei il più bello tra i figli dell'uomo. Chi vede te vede il Padre tuo...
- Santa Margherita da Cortona
I. Gloriosa s. Margherita, che allo scorgere l’esangue cadavere dell’ucciso vostro amante comprendesti subito l’impurità dei vostri affetti, e convertita a Dio sinceramente, cancellaste con le lacrime...