Santo del Giorno
Cerca un santo:

Santo Stefano il Giovane

Santo Stefano il Giovane
Nome: Santo Stefano il Giovane
Titolo: Monaco orientale, martire
Nascita: 715, Costantinopoli, Turchia
Morte: 28 novembre 764, Costantinopoli,Turchia
Ricorrenza: 28 novembre
Tipologia: Commemorazione




Stefano, uno dei martiri più famosi della persecuzione iconoclasta, nacque a Costantinopoli, all'inizio dell'vm secolo, e a quindici an-ni, i genitori lo mandarono al monastero di S. Aussenzio, vicino a Calcedonia, dove ricevette l'incarico di provvedere agli approvvigionamenti giornalieri.

Alla morte del padre tornò a Costantinopoli, vendette la sua parte d'eredità e donò il ricavato ai poveri; poi portò la madre e una delle sorelle (l'altra era già monaca) in Bitinia, dove tutti e tre trovarono asilo in un monastero. Alla morte dell'abate, Stefano, ancora trentenne, fu scelto come successore; il monastero era costituito da un certo numero di piccole celle distribuite sulle pendici di una montagna, con una grotta sulla cima riservata all'abate, dove Stefano si trasferì. Qui visse pregando e svolgendo contemporaneamente il lavoro di copiatura di testi, oltre a tessere le reti, finché, a quarantadue anni, rinunciò all'incarico di abate e si ritirò in una cella remota, dove non riusciva neanche a stare in piedi o a sdraiarsi confortevolmente.

In questo periodo l'imperatore iconoclasta Costantino V Copronimo (741-775), nella sua battaglia contro il culto delle immagini sacre, aveva preso di mira i monaci in particolare. Consapevole dell'enorme influenza di Stefano, desiderava fargli sottoscrivere un decreto approvato dai vescovi iconoclasti nel 754. Al rifiuto di Stefano, l'imperatore mandò alcuni soldati a prenderlo, e da allora usò vari mezzi in suo potere, incluse le calunnie e gli inganni, nel tentativo di screditarlo.

Infine, quando Stefano sfidò i vescovi che appoggiavano l'imperatore in merito alla questione delle immagini sacre, fu esiliato sull'isola di Proconneso nella Propontide (l'attuale Mar di Marmara). Due anni dopo, fu riportato in prigione a Costantinopoli e, quasi immediatamente, fu convocato davanti all'imperatore che gli chiese se una persona che avesse calpestato l'immagine di Cristo, avrebbe ricevuto lo stesso trattamento da Cristo stesso. Stefano rispose di no, ma poi estrasse una moneta e chiese come sarebbe stato trattato chi avesse calpestato l'immagine dell'imperatore. Quest'ultimo espresse la sua indignazione sul fatto che qualcuno potesse solo pensare di compiere un'azione simile, perciò Stefano gli chiese perché fosse un crimine così grave camminare sull'immagine dell'imperatore e invece fosse giusto bruciare quella di Cristo. A questo punto l'imperatore lo condannò a essere flagellato, ma dato che non riuscì a ucciderlo in questo modo, sembra che l'imperatore abbia detto: «Qualcuno riuscirà a liberarmi da questo monaco?»; alcuni dei presenti, che lo udirono pronunciare queste parole, andarono a prendere Stefano e lo trascinarono a piedi per le strade, infine lo bastonarono a morte. Il Martirologio Romano menziona, insieme a Stefano, altri monaci che subirono il martirio nello stesso modo.

MARTIROLOGIO ROMANO. A Costantinopoli, santo Stefano il Giovane, monaco e martire, che, sotto l’imperatore Costantino Coprónimo, sottoposto a vari supplizi per aver difeso il culto delle sacre immagini, confermò con l’effusione del suo sangue la verità cattolica.

Lascia un pensiero su Santo Stefano il Giovane

Ti può interessare anche:

Santo Stefano
- Santo Stefano
Primo martire
Stefano fu il primo a dare la vita e il sangue per Gesù Cristo. Ebreo di nascita, e convertito alla fede dalla predicazione di S. Pietro, mostrò subito...
Santo Stefano Harding
- Santo Stefano Harding
Abate
Nacque nel 1059, da una nobile famiglia sassone dal nome Harding, a Merriot, nei dintorni di Sherborne, nell'Inghilterra Meridionale. Viaggiò molto e...
Santi Nicola Tavelic e compagni
- Santi Nicola Tavelic e compagni
Sacerdoti francescani, martiri
Nicola Tavelic nacque a Sibenik in Dalmazia durante la prima metà del xiv secolo e divenne francescano a Rivotorto, nei pressi di Assisi. Fu inviato...
Santo Stefano di Ungheria
- Santo Stefano di Ungheria
Re
Nacque nel 977 a Strigonia in Ungheria. Il principe Geysa, suo padre, e la principessa Sarloth sua madre, da poco convertiti al Cristianesimo, fecero subito...
Santo Stefano di Muret
- Santo Stefano di Muret
Eremita
Questo santo è chiamato anche "Stefano di Grandmont", in riferimento all'ordine dei grandmontinev da lui fondato, ma l'associazio ne con il monastero...
Santo Stefano I
- Santo Stefano I
Papa
Stefano nacque a Roma ed era prete quando, nel 254, succedette a papa S. Lucio I (4 mar.). Quel po' che si sa di lui è raccolto per lo più negli scritti...
Santo Stefano Teodoro Cuénot
- Santo Stefano Teodoro Cuénot
Vescovo e martire
Stefano Teodoro nacque a Le Bélieu in Francia nel 1802 in una famiglia di contadini. Missionario francese, della società delle Missioni Estere di Parigi,...
Santo Stefano di Perm
- Santo Stefano di Perm
Vescovo
Stefano nacque tra il 1340 e il 1345 nella cittadina di Velikiy Ustyug, nella zona dei monti Urali a nord est di Mosca in un'area abitata dalla popolazione...
Santo Stefano di Chatillon
- Santo Stefano di Chatillon
Certosino, vescovo
Si hanno poche notizie certe di questo santo certosino. Una Vita del XIII secolo composta di ottanta versi in latino mediocre è troppo corta per fornire...
Santo Stefano d'Obazine
- Santo Stefano d'Obazine
Abate
Stefano nacque nel Limosino (Francia); dopo aver portato a termine gli studi, ebbe a carico la famiglia, ma ben presto pensò che le necessità dei poveri...
Segui il santo del giorno:

Seguici su FB Seguici su TW Seguici su Pinterest Seguici su Instagram
Mostra santi del giorno:
Mostra santi
Usa il calendario:
Oggi 3 marzo si venera:

Santa Cunegonda
- Santa Cunegonda
Imperatrice
Sigfrido e Adesvige furono i fortunati genitori di S. Cunegonda. Essi posero tutto l'impegno per educare la cara fanciulla nelle virtù cristiane e negli insegnamenti della fede. Giovanetta, fu data in...
Altri santi di oggi
Domani 4 marzo si venera:

San Casimiro
- San Casimiro
Principe polacco
Fra i numerosi santi morti nel fiore della giovinezza, c'è da annoverare Casimiro, figlio di Casimiro III, re di Polonia. Nacque questo Santo il 5 ottobre dell'anno 1458, e ricevette dall'ottima madre...
Altri santi di domani
newsletter Iscriviti alla newsletter per ricevere il santo del giorno sulla tua email:

Iscriviti
Oggi 3 marzo nasceva:

Santa Paola Frassinetti
- Santa Paola Frassinetti
Vergine
La beata Frassinetti nacque da una piissima famiglia di Genova il 3 marzo dell'anno 1809. I suoi quattro fratelli furono tutti sacerdoti ed uno è venerabile: D. Giuseppe Frassinetti. Il suo primo apostolato...