Santo del Giorno
Cerca un santo:

Sant' Anastasio il Sinaita

Sant' Anastasio il Sinaita
Nome: Sant' Anastasio il Sinaita
Titolo: Egúmeno
Nascita: IV secolo, Sconosciuto
Morte: 700 circa, Sconosciuto
Ricorrenza: 21 aprile
Tipologia: Commemorazione




Poco si sa sulla vita di Anastasio; nel 599 divenne patriarca di Antiochia in Siria e secondo la fonte principale, lo storico Evagrio (ca. 536-600), fu un uomo di ampia cultura e devozione e un fermo sostenitore dell'ortodossia. Era di poche parole ma aveva il dono di confortare gli afflitti. Passò ventitré anni in esilio poiché si era opposto alle politiche religiose e civili dei due imperatori, Giustiniano I (527-565) e Giustino II (565.578), ma per intercessione del suo amico papa S. Gregorio I (3 set.) egli fu reintegrato dall'imperatore Maurizio (586-602). Tra i numerosi suoi scritti sopravvissuti, ci sono cinque brani delle sue controversie: De Sanctissima Trinitate; De incircumscripta Dei essentia; De divina oeconomia; De passione et impassibilitate Christi; De resurrectione Christi. Esiste anche una lettera pastorale del marzo 593 al popolo di Antiochia c quattro omelie, di cui gliene si attribuiscono con certezza due sole. In tutti questi scritti Anastasio utilizza uno stile chiaro e un'argomentazione logica che influenzerà gli scrittori bizantini più tardi. È stato occasionalmente confuso (per esempio, nella precedente edizione del Martirologio Romano) con S. Anastasio, eremita del monte Sinai, il quale, però, visse un secolo più tardi. Viene chiamato Anastasio il Vecchio per distinguerlo dal suo successore omonimo.

MARTIROLOGIO ROMANO. Sul monte Sinai, sant’Anastasio, egúmeno, che difese instancabilmente la retta fede contro i monofisiti e scrisse molti sermoni utili alla salvezza delle anime.

Lascia un pensiero su Sant' Anastasio il Sinaita

Ti può interessare anche:

Sant' Anastasio I
- Sant' Anastasio I
Papa
Papa S. Anastasio, romano, successe a papa S. Siricio (26 nov.) il 27 novembre del 399 e mori il 19 dicembre del 401, dopo un pontificato di soli due anni...
Sant' Anastasio (Magundat)
- Sant' Anastasio (Magundat)
Martire in Persia
S. Anastasio, pure martire, era persiano e si chiamava Magundat avanti il suo battesimo. Servi per qualche tempo fra le truppe di Cosroa, Re di Persia...
Sant' Anastasio il Lavandaio
- Sant' Anastasio il Lavandaio
Martire
Tutto quello che sappiamo è che un cristiano di nome Anastasio, forse un lavandaio, fu probabilmente martirizzato a Salona, o nella vicina Spalato, in...
Sant' Anastasio di Antiochia
- Sant' Anastasio di Antiochia
Vescovo e martire
Il patriarca Anastasio I di Antiochia (21 apr.) si oppose ai princìpi politico-teologici dell'imperatore Giustiniano e fu esiliato dal suo patriarcato...
Sant' Anastasio di Cluny
- Sant' Anastasio di Cluny
Monaco
Originario di Venezia e uomo di grande erudizione, Anastasio intorno al 1050 era monaco a Mont-Saint-Michel; qui l'abate si rivelò chiaramente non adatto...
Segui il santo del giorno:

Seguici su FB Seguici su TW Seguici su Pinterest Seguici su Instagram
Mostra santi del giorno:
Mostra santi
Usa il calendario:
Oggi 16 settembre si venera:

Santi Cipriano e Cornelio
- Santi Cipriano e Cornelio
Martiri
Cipriano di Cartagine era un famoso retore che si convertì al cristianesimo verso il 246. La sua posizione intellettuale e sociale favorì la sua ordinazione come sacerdote e vescovo
Altri santi di oggi
Domani 17 settembre si venera:

San Roberto Bellarmino
- San Roberto Bellarmino
Vescovo e dottore della Chiesa
S. Roberto Bellarmino nacque a Montepulciano il 4 ottobre del 1542 da Cinzia Cervini, sorella del Papa Marcello II e da Vincenzo Bellarmino. Affezionato al le cose di Dio, amava poco i trastulli infantili...
Altri santi di domani
newsletter Iscriviti alla newsletter per ricevere il santo del giorno sulla tua email:

Iscriviti
Oggi 16 settembre nasceva:

San Gregorio Giovanni Barbarigo
- San Gregorio Giovanni Barbarigo
Vescovo
I milanesi erano soliti ripetere ai bergamaschi, complimentandosi per il loro vescovo: «Noi abbiamo un santo cardinale morto, san Carlo Borromeo, voi avete un vescovo vivo». Vescovo vivo era Gregorio Barbarigo...
Altri santi nati oggi