Santo del Giorno
Cerca un santo:

Sant' Anastasio il Lavandaio

Sant' Anastasio il Lavandaio
Nome: Sant' Anastasio il Lavandaio
Titolo: Martire
Nascita: Sconosciuto
Morte: Sconosciuto
Ricorrenza: 26 agosto
Tipologia: Commemorazione




Tutto quello che sappiamo è che un cristiano di nome Anastasio, forse un lavandaio, fu probabilmente martirizzato a Salona, o nella vicina Spalato, in Dalmazia.

I suoi Atti, altamente dubbi, dicono che Anastasio era nato ad Aquileia da una buona famiglia. Seguendo la raccomandazione di Paolo ai Tessalonicesi di «attendere alle cose vostre c lavorare con le vostre mani», egli era diventato lavandaio, lavorando a Salona. Durante la persecuzione di Diocleziano rifiutò di nascondere la sua fede e, anzi, piantò una croce davanti alla porta di casa per farlo sapere a tutti. Venne arrestato e portato davanti al governatore. Rifiutò di offrire sacrifici agli idoli e venne gettato in mare con una pietra legata al collo.

Asclepia, una matrona della città, promise ai suoi schiavi che chiunque avesse ritrovato il corpo di Anastasio avrebbe avuto in premio la libertà. Per caso incontrarono alcuni "neri" (presumibilmente schiavi africani, anche se il racconto non è chiaro in questo e altri punti) che avevano trovato il corpo nell'acqua. Gli uomini di Asclepia dissero ai "neri" che sarebbero stati accusati di avere ucciso Anastasio se non consegnavano il corpo, cosa chc essi fecero prontamente.

Gli schiavi di Asclepia consegnarono il corpo alla padrona ed ella lo seppellì nel suo giardino, che in seguito divenne un cimitero cristiano con una basilica. Il narratore non considera il comportamento di Asclepia e degli schiavi strano o disonorabile.

L'antico Martirologio Romano nomina un S. Anastasio, martire di Aquilcia, il 7 settembre, e un altro, martire a Salona che pare fosse l'ufficiale convertito menzionato nella passiio di S. Agapito (18 ago.), il 21 agosto. Il secondo è quasi certamente un personaggio immaginario. Il nuovo Martirologio Romano ha spostato l'Anastasio del 21 al 26 agosto, identificandolo con il lavandaio.

MARTIROLOGIO ROMANO. A Spalato in Dalmazia, nell’odierna Croazia, sant’Anastasio lavandaio, martire.

Lascia un pensiero su Sant' Anastasio il Lavandaio

Ti può interessare anche:

Sant' Anastasio I
- Sant' Anastasio I
Papa
Figlio del romano Massimo, esercitò un pontificato breve ma attivo. Secondo il Duchesne fu molto probabilmente consacrato il 27 novembre 399. Ebbe rapporti...
Sant' Anastasio (Magundat)
- Sant' Anastasio (Magundat)
Martire in Persia
S. Anastasio, pure martire, era persiano e si chiamava Magundat avanti il suo battesimo. Servi per qualche tempo fra le truppe di Cosroa, Re di Persia....
Sant' Anastasio di Cluny
- Sant' Anastasio di Cluny
Monaco
Originario di Venezia e uomo di grande erudizione, Anastasio intorno al 1050 era monaco a Mont-Saint-Michel; qui l'abate si rivelò chiaramente non adatto...
Sant' Anastasio di Antiochia
- Sant' Anastasio di Antiochia
Vescovo e martire
Il patriarca Anastasio I di Antiochia (21 apr.) si oppose ai princìpi politico-teologici dell'imperatore Giustiniano e fu esiliato dal suo patriarcato...
Sant' Anastasio il Sinaita
- Sant' Anastasio il Sinaita
Egúmeno
Poco si sa sulla vita di Anastasio; nel 599 divenne patriarca di Antiochia in Siria e secondo la fonte principale, lo storico Evagrio (ca. 536-600), fu...
Segui il santo del giorno:

Seguici su FB Seguici su TW Seguici su Pinterest Seguici su Instagram
Mostra santi del giorno:
Mostra santi
Usa il calendario:
Oggi 23 ottobre si venera:

San Giovanni da Capestrano
- San Giovanni da Capestrano
Sacerdote
Coloro i quali dicono che i sacerdoti, i religiosi e le suore sono gente inutile, hanno in questo Santo una solenne smentita. Giovanni da Capestrano fu prete, religioso, apostolo, guerriero e accorto diplomatico...
Altri santi di oggi
Domani 24 ottobre si venera:

Sant' Antonio Maria Claret
- Sant' Antonio Maria Claret
Vescovo
Era il 23 dicembre 1807. Nel piccolo paese di Sallent (Barcellona) veniva alla luce Antonio M. Claret. Ottimi genitori i suoi: onesti, laboriosi, fiduciosi nella Provvidenza Divina. Se la radice era sana...
Altri santi di domani
newsletter Iscriviti alla newsletter per ricevere il santo del giorno sulla tua email:

Iscriviti