Santi Lorenzo Ruiz di Manila e 15 compagni

Santi Lorenzo Ruiz di Manila e 15 compagni
Nome: Santi Lorenzo Ruiz di Manila e 15 compagni
Titolo: Martiri
Ricorrenza: 28 settembre
Martirologio: edizione 2004
Tipologia: Commemorazione


Un resoconto generale delle persecuzioni in Giappone si trova febbraio in quest'opera alla prima voce del 6. Questo gruppo di sedici martiri, che subirono il martirio tra il 1633 e il 1637, è stato beatificato da papa Giovanni Paolo II a Manila nel 1981, luogo scelto in base al fatto che Lorenzo Ruiz proveniva dalle Filippine e fu il primo santo di quel paese. Nella Domenica delle Missioni del 1987, sono stati canonizzati, e la loro festa attualmente è inserita nel calendario universale; qui sono elencati separatamente i nomi e alcuni brevi dettagli.

Lorenzo Ruiz nacque da genitori cristiani a Manila, ma fuggì in Giappone, per evitare un'accusa infondata, nel luglio 1636; poiché cristiani, Lorenzo assieme a tutti gli altri; erano tenuti a obbedire all'editto proclamato da Tokugawa Ieyasu nel 1603, che bandiva il cristianesimo, seguito nel 1623 da un altro decreto che costringeva tutti i giapponesi a dichiarare pubblicamente la loro adesione alla religione ufficiale di stato, e i cristiani a calpestare il fumie (piastre che recavano un'immagine della Vergine con il Bambino). In caso di rifiuto, sarebbero stati puniti con la morte, i primi tempi generalmente su un rogo di lunga durata, e poi con la tortura conosciuta come "il pozzo", seguita dalla decapitazione, se le vittime erano ancora vive dopo qualche giorno. Lorenzo morì in questo modo 1128 settembre 1637.

Gli altri quindici martiri sono elencati qui di seguito, seguendo l'ordine cronologico della morte: P. Domenico (Domingo) Ibatiez de Erquicia, un domenicano spagnolo, giustiziato il 14 agosto 1633, come Francis Soyemon, un ausiliario domenicano giapponese; P. Giacomo Kyushei Gorubioye Tomanga, domenicano giapponese, il 17 agosto 1633, con Michele Gorubioye, catechista laico giapponese; P. Luca (Lucas) dell'Espiritu Santo, domenicano spagnolo, il 19 ottobre 1633, con Matteo Kohioye, ausiliario domenicano giapponese; Maddalena di Nagasaki, terziaria agostinina giapponese, il 15 ottobre 1634; P. Giordano Ansalone, domenicano italiano, tra 1'11 e il 17 novembre 1634, con p. Tommaso Hioji Rokuzayemon, domenicano giapponese, e Marina di Omura, terziaria domenicana giapponese; P. Antonio Gonúlez, domenicano spagnolo, tra il 24 e il 29 settembre 1637, con p. Michele (Miguel) de Aozoaza, domenicano spagnolo; p. Guglielmo (Guillaume) Courtet, domenicano francese; p. Vincenzo Shiwozuka, domenicano giapponese; Lazzaro di Kyoto, laico giapponese. Questi santi si aggiungono agli altri duecentotrentuno cattolici martirizzati in Giappone nel xvi e XVII secolo, e canonizzati in precedenza.

MARTIROLOGIO ROMANO. Santi Lorenzo da Manila Ruiz e quindici compagni, martiri, che, preti, religiosi e laici, dopo aver seminato la fede cristiana nelle isole Filippine, a Taiwan e nel Giappone, per ordine del comandante supremo Tokugawa Yemitsu subirono in giorni di versi a Nagasaki in Giappone il martirio per amore di Cristo, ma vengono oggi celebrati tutti in un’unica commemorazione.

Lascia un pensiero a Santi Lorenzo Ruiz di Manila e 15 compagni

Ti può interessare anche:

San Lorenzo
- San Lorenzo
Diacono e martire
Nacque ad Osca in Spagna nel 226 da nobilissimi e santi genitori. Tanti furono i doni che ricevette nei Sacramenti del Battesimo, Cresima ed Eucaristia...
San Lorenzo da Brindisi
- San Lorenzo da Brindisi
Sacerdote e dottore della Chiesa
San Lorenzo da Brindisi fu religioso francescano. Uomo singolare per intelligenza, seppe compiere le più belle opere per la gloria di Dio ed il bene delle...
San Lorenzo O'Toole
- San Lorenzo O'Toole
Arcivescovo di Dublino
Lorenzo (Lorcan), figlio di Murtagh Ua Tuathail, nacque nella contea di Kildare, probabilmente vicino Casteldermot, nel 1128, da genitori imparentati con...
San Lorenzo Giustiniani
- San Lorenzo Giustiniani
Vescovo
Lorenzo nacque a Venezia nel 1381 da Bernardo Giustiniani e da donna Quirina di nobilissima famiglia. La madre, rimasta vedova, attese all'educazione dei...
San Lorenzo da Frazzanò
- San Lorenzo da Frazzanò
Monaco
Nacque nel piccolo comune di Frazzanò in Sicilia. I suoi genitori morirono nel giro di un anno, lasciando il bambino orfano alle cure di una giovane balia...
San Lorenzo di Canterbury
- San Lorenzo di Canterbury
Vescovo
Lorenzo era uno dei monaci provenienti dal monastero di Sant'Andrea al Celio di Roma che accompagnarono S. Agostino di Canterbury (27 mag.) nella missione...
Segui il santo del giorno:

Seguici su FB Seguici su TW Seguici su Pinterest Seguici su Instagram
Mostra santi del giorno:
Mostra santi
Usa il calendario:
Oggi 21 luglio si venera:

San Lorenzo da Brindisi
San Lorenzo da Brindisi
Sacerdote e dottore della Chiesa
San Lorenzo da Brindisi fu religioso francescano. Uomo singolare per intelligenza, seppe compiere le più belle opere per la gloria di Dio ed il bene delle anime. Compì i suoi studi nel convento di Verona...
Altri santi di oggi
Domani 22 luglio si venera:

Santa Maria Maddalena
Santa Maria Maddalena
Discepola del Signore
Maria, soprannominata Maddalena dal castello di Magdala, località situata nella costa occidentale del lago di Tiberiad, ove nacque. Peccò molto nella sua giovinezza, ma illuminata dalla divina grazia pianse...
Altri santi di domani
newsletter

Iscriviti
Oggi 21 luglio nasceva:

San Filippo Neri
San Filippo Neri
Sacerdote
Nacque a Firenze da ricca famiglia nel 1515. Ebbe un carattere singolarmente mite, così da essere chiamato "Pippo il Buono". Studiata umanità, per poter farsi sacerdote rinunziò all'eredità dello zio e...
Oggi 21 luglio veniva canonizzato:

Santa Caterina Labouré
Santa Caterina Labouré
Veggente
Zoe Labouré nacque a Fain-les-Moutiers in Borgogna. Era una ricca contadina bretone, non molto istruita, e si prese cura della sua casa e dei suoi dieci fratelli fin dall'infanzia a causa della morte di...
Oggi 21 luglio si recita la novena a:

- San Cristoforo
I. Glorioso s. Cristoforo, che, appena convertito alla fede, vi applicaste con uno zelo instancabile a spargere nei popoli della Licia la luce della verità, o carcerato per la causa di Gesù...
- San Giacomo il Maggiore
I. O glorioso s. Giacomo, che per le vostra purità e poi vostro zelo meritaste di essere da Gesù Cristo, non solo sollevato al grado di apostolo, ma tra gli apostoli stessi privilegiato delle...
- Santi Anna e Gioacchino
O gloriosa madre di Maria, sant'Anna, per la santa fiducia con cui speravi la realizzazione dei tuoi desideri, ottienici una fiducia fermissima, con cui ci assicuriamo i favori del Cielo. Gloria al Padre...
- San Leopoldo Mandic
O Dio, Padre onnipotente, tu hai arricchito san Leopoldo con l’abbondanza della tua grazia; concedi a noi, per sua intercessione, di vivere nell’abbandono alla tua volontà, nella speranza della tua promessa...
- Santa Maria Maddalena
I. O modello dei penitenti, gloriosa Maddalena, che, tocca appena dalla grazia, rinunciaste subitamente a tutti i piaceri del mondo per consacrarvi all’amore di Gesù Cristo, otteneteci, vi preghiamo, la...
- Santa Marta di Betania
I. Per quell’ammirabile prontezza con cui voi, o gloriosa s. Marta, vi desto a seguire gli esempi, i consigli e gli inviti del Redentore divino, appena riudiste la voce, fino a diventare con universale...
- Santi Nazario e Celso
I. Glorioso s. Nazario, che, per la vostra docilità allo insinuazioni della pia vostra madre Perpetua, erudita dallo stesso s. Pietro, foste fin dai primi anni vero modello d’ogni virtù...
- Sant' Anna
Sant'Anna, gli uomini hanno sete di felicità, sognano la giustizia, la pace, la libertà e l'amore! Essi cercano Dio confusamente senza sapere che stanno camminando verso di Lui. Vorrei tanto indicare loro...
- San Charbel Makhluf
O San Charbel, da tutti amato, tu vieni in aiuto di tutti coloro che hanno bisogno di te. Pongo tutta la mia fiducia nella tua intercessione. Ottieni per me questa grazia di cui ho molto bisogno! (nominare)...
- Madonna del Carmine
O Vergine Maria. che ci hai beneficato con il dono del santo Scapolare, distintivo dei tuoi figli di predilezione, noi ti benediciamo per questo tuo dono e ti chiediamo la grazia di esserne sempre degni...