San Desiderio di Cahors

San Desiderio di Cahors
Nome: San Desiderio di Cahors
Titolo: Vescovo
Nascita: 580 circa, Albi, Francia
Morte: 655 , Cahors, Francia
Ricorrenza: 15 novembre
Martirologio: edizione 2004
Tipologia: Commemorazione


In Francia, si venerano diversi santi di nome Desiderio; il santo di cui si parla, conosciuto anche come Géry, era figlio di un no-bile che possedeva alcune terre vicino ad Albi. Divenne un ufficiale famoso alla corte del re Clotario di Neustria (584-629), dove incontrò 5. Arnolfo di Metz (18 lug.) e S. Eligio (1 dic.); quando il fratello Rustico, sacerdote e vescovo di Cahors, fu ucciso nel 630 (è venerato come martire a Cahors), Desiderio diventò suo successore, sebbene laico, e cercò di essere un pastore devoto e attivo.

Grazie alla corrispondenza che è stata tramandata, si può avere un'idea delle sue attività, intese a risolvere le problematiche temporali e spirituali della sua diocesi.

Tenace promotore del monachesimo, maschile e femminile, incoraggiò i membri della nobiltà locale a finanziare la fondazione di nuovi istituti religiosi; inoltre attrezzò un monastero, costruì tre grandi chiese e diresse un convento da lui fondato. Sembra anche che si sia occupato della costruzione di un acquedotto cittadino e abbia contribuito alla fortificazione della città di Cahors.

Il suo interesse principale fu tuttavia la condizione del popolo e, accorgendosi che dipendeva in gran parte dall'esistenza di un clero che fosse rispettato e istruito, si accertò che i sacerdoti della sua diocesi ricevessero un'istruzione appropriata e osservassero una rigida disciplina.

Desiderio morì vicino ad Albi nel 655 e fu sepolto a Cahors; sembra che sulla sua tomba siano avvenuti alcuni miracoli.

MARTIROLOGIO ROMANO. A Cahors in Aquitania, ora in Francia, san Desiderio, vescovo, che costruì molte chiese, monasteri ed edifici di pubblica utilità e mai trascurò di preparare le anime all’incontro con lo Sposo celeste, facendone un vero tempio di Cristo.

Lascia un pensiero a San Desiderio di Cahors

Ti può interessare anche:

San Desiderio di Langres
- San Desiderio di Langres
Vescovo e martire
Non di uno solo, ma di due Desideri fanno memoria oggi i calendari, o meglio il Martirologio Romano, perché nessuno dei due Santi è segnato nel Calendario...
San Desiderio di Vienne
- San Desiderio di Vienne
Vescovo e martire
Non si sa praticamente nulla della prima parte della vita di. S. Desiderio (o Didier). Visse durante i tormentati tempi dei merovingi: impose una disciplina...
Segui il santo del giorno:

Seguici su FB Seguici su TW Seguici su Pinterest Seguici su Instagram
Mostra santi del giorno:
Mostra santi
Usa il calendario:
Oggi 26 febbraio si venera:

Sant' Alessandro di Alessandria
Sant' Alessandro di Alessandria
Patriarca
Sant'Alessandro, Vescovo di Alessandria in Egitto, dal 312 al 326, fu uno dei protagonisti di quella dolorosa lotta che aprì la lunga e insidiosa vicenda dell'eresia nota nella storia della Chiesa con...
Altri santi di oggi
Domani 27 febbraio si venera:

San Gabriele dell'Addolorata
San Gabriele dell'Addolorata
Religioso
Francesco Possenti nacque ad Assisi il I marzo 1838 da nobile famiglia. Dai genitori ricevette quell'educazione cristiana che fu poi il germe della sua vocazione allo stato religioso. Fu giovane elegantissimo...
Altri santi di domani
newsletter

Iscriviti
Oggi 26 febbraio nasceva:

Beato Mariano Arciero
Beato Mariano Arciero
Sacerdote
Nacque a Contursi in Campania, in una famiglia molto povera. All'età di 22 anni si trasferì a Napoli, frequentò la Congregazione Eucaristica e grazie al favore della famiglia Parisi fu ordinato sacerdote...
Oggi 26 febbraio si recita la novena a:

- San Gabriele dell'Addolorata
Caro san Gabriele, che brilli nel cielo come astro di fulgidissima luce, ti eleggiamo come nostro celeste patrono; ottienici le grazie che con piena fiducia ti domandiamo. Fa' che illuminati dalla tua...
- Volto Santo di Gesù
Signore Gesù, noi sappiamo che ogni uomo è il volto umano di Dio, che con le nostre colpe sfiguriamo e nascondiamo. Tu, che sei la misericordia, non guardare ai nostri peccati, non nasconderci il tuo volto...
- Santa Cunegonda
I. O gloriosa S. Cunegonda, che tra gli agi della corte e lo splendore del trono non cercaste che la mortificazione dei vostri sensi e la felicità dei vostri sudditi, ottenete a noi tutti la grazia di...