Santo del Giorno
Cerca un santo:

Beata Giovanna di Portogallo

Beata Giovanna di Portogallo
Nome: Beata Giovanna di Portogallo
Titolo: Domenicana
Nascita: 6 febbraio 1452, Lisbona, Portogallo
Morte: 12 maggio 1490, Aveiro, Portogallo
Ricorrenza: 12 maggio
Martirologio: edizione 2004
Tipologia: Commemorazione


La vita della principessa Giovanna è un mirabile esempio delle difficoltà e dei risultati che incontra chi cerca coerentemente di seguire la chiamata religiosa. Nacque a Lisbona, figlia di re Alfonso V del Portogallo. Con una madre morta in giovane età e un fratello di salute cagionevole, pareva che ella sarebbe diventata infine regina. Benché su di lei venissero esercitate forti pressioni perché si preparasse al matrimonio, praticò una vita austera dall'età di sedici anni: digiuni, taglio della chioma, lunghe veglie notturne in preghiera.

Il padre non le permise di farsi suora ma acconsentì che conducesse una vita appartata nel palazzo.

Nel 1471 re Alfonso e il principe Giovanni mossero guerra agli arabi in Nord Africa, lasciando Giovanna reggente; al loro ritorno, dopo la vittoriosa campagna militare, ella chiese di nuovo il permesso di ritirarsi in convento. Rinunciò ai suoi beni personali ed entrò nel convento delle bernardine a Odivellas, primo passo per raggiungere la sua meta, la casa delle domenicane di Aveiro (Beira Litoral, tra Coímbra e Oporto), città più importante di Odivellas. Poté entrare in quel monastero nel 1472, ma la sua famiglia non le permise di prendere i voti e di rinunciare alle proprietà.

Per qualche tempo non ricevette neppure l'abito ma visse in semplicità come religiosa in mezzo alle altre. Devolse la maggior parte delle sue rendite al riscatto dei cristiani schiavi di musulmani. La sua famiglia continuava a insistere perché si sposasse, suggerendo i nomi di Massimiliano di Francia o Riccardo III d'Inghilterra come possibili pretendenti; i parenti erano inoltre preoccupati per la sua salute e durante un'epidemia di peste sollecitarono che lasciasse Aveiro.

La sua costanza fu infine premiata: nel 1485 pronunziò i voti solenni, essendo stata frattanto assicurata la successione al trono del Portogallo. Come aveva tanto a lungo desiderato poté trascorrere gli ultimi anni della sua vita come suora domenicana. Morì per una febbre contratta bevendo acqua avvelenata offertale, al ritorno da una visita a corte, da una donna che aveva espulsa da Aveiro. Il culto di Giovanna fu confermato nel 1693.

MARTIROLOGIO ROMANO. Ad Aveiro in Portogallo, beata Giovanna, vergine, che, figlia del re Alfonso V, rifiutate più volte le nozze, preferì servire nell’Ordine dei Predicatori, divenendo rifugio per i poveri, gli orfani e le vedove.

Lascia un pensiero a Beata Giovanna di Portogallo

Ti può interessare anche:

Beata Giovanna d'Aza
- Beata Giovanna d'Aza
Madre di S. Domenico
Le scarse notizie che ci sono state tramandate su questa santa spagnola, madre di S. Domenico, non si fondano su documenti sicuri. I particolari più interessanti...
Beata Giovanna Maria de Maillé
- Beata Giovanna Maria de Maillé
Vedova
Giovanna (Jcanne Marie), nata a Roche-St-Quentin, in Turenna, il 14 aprile 1332, figlia del barone Arduino VI (le Maillé (o Maillac) e di sua moglie Jeanne...
Beata Giovanna Maria Condesa Lluch
- Beata Giovanna Maria Condesa Lluch
Vergine
Giovanna Maria Condesa Lluch nacque a Valencia (Spagna) il 30 marzo 1862. Aveva appena 18 anni quando scopri che la volontà di Dio sulla sua vita era che...
Beata Giovanna da Orvieto
- Beata Giovanna da Orvieto
Domenicana
Giovanna, nacque a Carnaiola (nei pressi di Orvieto) da una famigaia di contadini, ed era conosciuta come Vanna. Alla morte dei genitori, all'età di soli...
Beata Giovanna Soderini da Firenze
- Beata Giovanna Soderini da Firenze
Serva di Maria
Le informazioni tramandate su Giovanna sono inattendibili, per-ché non sono contemporanee e perché possono essere state altera-te per equipararla a S...
Beata Giovanna Scopelli
- Beata Giovanna Scopelli
Vergine
Giovanna Scopelli, nata a Reggio Emilia nel 1428, desiderava diventare monaca, ma i suoi genitori glielo proibirono, perciò condusse una vita austera in...
Beata Giovanna di Signa
- Beata Giovanna di Signa
Vergine
A parte ciò che apprendiamo, in particolare riguardo ai suoi miracoli, da una Vita in latino anonima, scritta nel 1390 ca., sono stati tramandati pochissimi...
Segui il santo del giorno:

Seguici su FB Seguici su TW Seguici su Pinterest Seguici su Instagram
Mostra santi del giorno:
Mostra santi
Usa il calendario:
Oggi 21 maggio si venera:

Santa Rita da Cascia
- Santa Rita da Cascia
Vedova e religiosa
Nacque Rita a Rocca Porena, paesello nei pressi di Cascia nell'Umbria, l'anno 1381. Sotto la vigile cura dei genitori la bimba cresceva giudiziosa e pia, come un fiore di serra, con particolar tendenza...
Altri santi di oggi
Domani 22 maggio si venera:

San Desiderio di Langres
- San Desiderio di Langres
Vescovo e martire
Non di uno solo, ma di due Desideri fanno memoria oggi i calendari, o meglio il Martirologio Romano, perché nessuno dei due Santi è segnato nel Calendario della Chiesa universale. Questi due Santi di nome...
Altri santi di domani
newsletter Iscriviti alla newsletter per ricevere il santo del giorno sulla tua email:

Iscriviti
Oggi 21 maggio nasceva:

Beato Marcantonio Durando
- Beato Marcantonio Durando
Sacerdote Vincenziano
Marcantonio Durando nacque a Mondovì (CN) il 22 maggio 1801. Due dei suoi fratelli si distinsero nella carriera militare e politica, come esponenti di primo piano del Risorgimento italiano. Marcantonio...
Oggi 21 maggio si recita la novena a:

- San Filippo Neri
Il distacco dalle cose materiali L’animo di Filippo era molto staccato dai beni terreni. Rifiutò non solo la ricca eredità di un suo zio, ma neppure si curò di quella paterna. In vita rifiutò sempre eredità...
- Santa Maria Maddalena de' Pazzi
I. O gloriosa vergine Maddalena, che fin dai più teneri anni facendo vostra delizia l’unione la più perfetta col sommo Bene, la divozione la più fervorosa alla comun madre Maria, quindi le austerità le...
- Santa Rita da Cascia
O santa Rita, che hai vissuto intensamente la tua vocazione cristiana anche nella pratica della povertà, della obbedienza e della castità nel Ordine Agostiniano e hai sempre lavorato per il Regno di Dio...