Cerca un santo:

Beata Cristina da Spoleto

Beata Cristina da Spoleto
Nome: Beata Cristina da Spoleto
Ricorrenza: 13 febbraio




Poco si sa della sua vita, fino a quando nel 1450, appena diciottenne, decide di cambiare radicalmente vita,abbandonando la famiglia e i luoghi in cui aveva vissuto per prendere l'abito delle Agostiniane secolari. Da quel momento in poi vaga in cerca dell'oblio, si dedica totalmente alla preghiera, alle mortificazioni e alle opere di carità. Ma appena si accorge di essere oggetto di attenzione, lascia quel luogo in cerca di una nuova esperienza, alla ricerca dell'attenzione per Cristo e non per la sua persona. Desiderosa di visitare Assisi, Roma e la Terra Santa giunse a Spoleto in compagnia di un'altra terziaria, lì soggiorno per un periodo, dedicandosi alle cure degli ammalati nell'ospedale cittadino. Dopo aver vissuto intensamente la sua nuova vita, morì improvvisamente nel 1458 solo ventiseienne. Gli agiografi sono divisi sulle origini della Beata Cristina, alcuni la ritengono erede dei Visconti di Milano, altri dei Semenzi di ...

... Calvisano, vicino Brescia. Comunque sono tutti concordi della sua appartenenza ad una nobile famiglia, il che mette in risalto la sua eroica decisione di lasciare gli agi e il benessere della vita nobile, per le rigidità e le privazioni di una vita in monastero. E da qui si capisce anche il suo desiderio di passare inosservata, dopo aver vissuto al centro dell'attenzione dell' alta società lombarda.

Il suo corpo venne sepolto nella Chiesa di S. Niccolò a Spoleto; numerose grazie vengono attribuite alla sua intercessione e questo favorisce lo sviluppo del suo culto,non solo nell'Italia centrale, ma anche nel resto del paese.

Papa Gregorio XVI la proclamò Beata nel 1834. E' copatrona di Calvisano (BS), la sua presunta città di origine.

Lascia un pensiero su Beata Cristina da Spoleto

Segui il santo del giorno:

Seguici su FB Seguici su TW Seguici su Pinterest Seguici su Instagram
Banner Papa Francesco
Mostra santi del giorno:
Mostra santi
Oggi 21 febbraio si venera:

San Pier Damiani
- San Pier Damiani
Vescovo e dottore della Chiesa
Glorioso collaboratore di S. Gregorio VII e come lui figlio di S. Benedetto. S. Pier Damiani è una delle glorie più fulgide della Chiesa nel secolo xi. Nacque a Ravenna verso l'anno 988 da buona famiglia, ma poco favorita dai beni di fortuna.
Altri santi di oggi
Domani 22 febbraio si venera:

 Cattedra di San Pietro Apostolo
-  Cattedra di San Pietro Apostolo
E io a te dico: tu sei Pietro e su questa pietra edificherò la mia Chiesa e le potenze degli inferi non prevarranno su di essa. A te darò le chiavi del regno dei cieli: tutto ciò che legherai sulla terra sarà legato nei cieli, e tutto ciò che scioglierai sulla terra sarà sciolto nei cieli
Altri santi di domani
newsletter Iscriviti alla newsletter per ricevere il santo del giorno sulla tua email:

Iscriviti
Cattolici Vegetariani