Cerca un santo:

Santi Elia, Geremia, Isaia, Samuele e Daniele e compagni

Santi Elia, Geremia, Isaia, Samuele e Daniele e compagni
Nome: Santi Elia, Geremia, Isaia, Samuele e Daniele e compagni
Titolo: Martiri
Ricorrenza: 16 febbraio
Martirologio: edizione 2004
Tipologia: Commemorazione


Elia e i suoi compagni egiziani convertiti al cristianesimo si recarono in Cilicia (Turchia meridionale) per visitare e portare conforto ad altri neofiti condannati ai lavori forzati. Al momento della loro conversione avevano assunto nomi di origine biblica: Geremia, Isaia, Samuele e Daniele. La nuova edizione del Martirologio Romano elenca, di seguito al nostro gruppo, Panfilo e i suoi cc. martirizzati, secondo quanto è riportato da Eusebio, nello stesso giorno; in considerazione dell'importanza di Panfilo, però, la presente opera dedica a essi una voce a parte giugno, loro data tradizionale.

Nell'impero d'Oriente le persecuzioni contro i cristiani erano violente ancora sotto l'imperatore Galerio Massimiano (305-311), che continuava, intensificandole, quelle iniziate da Diocleziano (284-305). Sulla strada di ritorno dalla Cilicia Elia e i cc, furono arrestati dalle guardie imperiali a Cesarea di Palestina: a quel tempo si trovava in città anche lo storico ecclesiastico Eusebio che, testimone della loro sorte, riportò la vicenda nel suo Martiri della Palestina. Condotti al cospetto del governatore Firmiliano e orribilmente torturati, fu loro domandato il nome e la terra d'origine. Elia pronunciò allora i nomi assunti dopo la conversione e affermò di avere come patria Gerusalemme, riferendosi così alla loro meta, la Gerusalemme celeste. Dopo ulteriori torture vennero decapitati.

MARTIROLOGIO ROMANO. A Cesarea in Palestina, santi martiri Elia, Geremia, Isaia, Samuele e Daniele: cristiani di Egitto, per essersi spontaneamente presi cura dei confessori della fede condannati alle miniere in Cilicia, furono arrestati e dal governatore Firmiliano, sotto l’imperatore Galerio Massimiano, crudelmente torturati e infine trafitti con la spada. Dopo di loro ricevettero la corona del martirio anche Panfilo sacerdote, Valente diacono di Gerusalemme, e Paolo, originario della città di Iamnia, che già avevano trascorso due anni in carcere, e anche Porfirio, domestico di Panfilo, Seleuco di Cappadocia, di grado avanzato nell’esercito, Teodúlo, anziano servitore del governatore Firmiliano, e infine Giuliano di Cappadocia, che, tornato proprio in quel momento da un viaggio, dopo aver baciato i corpi dei martiri, si rivelò come cristiano e per ordine del governatore fu bruciato a fuoco lento.

Lascia un pensiero a Santi Elia, Geremia, Isaia, Samuele e Daniele e compagni

Ti può interessare anche:

Sant' Elia
- Sant' Elia
Profeta
Elia, con Eliseo e Samuele, è uno dei più grandi profeti di azione (distinti dai profeti scrittori, come Isaia, Geremia, Ezechiele e Daniele, che hanno...
Sant' Elia Speleota
- Sant' Elia Speleota
Abate
Nacque a Reggio Calabria verso 1'864 da nobili e ricchi genitori. Da giovane condusse vita spensierata per poi convertirsi verso 1'880 ed abbracciare i...

San Geremia
- San Geremia
Profeta
Il Libro di Geremia è una raccolta di oracoli e prediche, messi insieme non in ordine cronologico e che permette uno sguardo soltanto parziale e incompleto...

Sant'Isaia
- Sant'Isaia
Profeta
Isaia, profeta ebreo, nacque attorno all’anno 765 a.c dal padre Amoz e visse in un periodo di forti tensioni dal punto di vista sociale e politico, sotto...

San Samuele
- San Samuele
Giudice e profeta d'Israele
Svolge la sua missione nella seconda metà dell'XI secolo a.C., durante il regno di Saul e i primi anni di quello di Davide. I diversi capitoli a lui dedicati...

San Daniele Comboni
- San Daniele Comboni
Vescovo
Dopo anni di oblio, nell'Ottocento le terre africane sono percorse da esploratori, mercanti e agenti commerciali delle potenze europee. Con loro viaggiano...
San Daniele
- San Daniele
Profeta
Dopo la conquista della sua patria, Daniele è portato a Babilonia dal re Nabucodonosor, insieme ai suoi compagni Anania, Misael e Azaria, e iniziato al...
San Daniele Fasanella e compagni
- San Daniele Fasanella e compagni
Martiri a Ceuta
San Daniele e compagni erano sette frati minori francescani, missionari che nel 1227 furono inviati da Frate Elia, capo dell'ordine, fra le popolazioni...
San Daniele di Padova
- San Daniele di Padova
Martire
Si narra che era un diacono di origine ebraica; aiutò san Prosdocimo, primo vescovo di Padova, nel suo apostolato nell'Italia settentrionale e in quella...
San Daniele lo Stilita
- San Daniele lo Stilita
Sacerdote
Dopo S. Simeone stilita l'Anziano (1 set.), Daniele è il più noto dcgli stiliti siriani, in altre parole degli eremiti che vissero su una colonna, il cui...
San Daniele di Bangor
- San Daniele di Bangor
Vescovo
Si sanno pochi dettagli su questo santo una volta popolare, conosciuto in Galles come Deiniol Wyn (Beato Daniele). La fonte principale è la Legenda novem...
Segui il santo del giorno:

Seguici su FB Seguici su TW Seguici su Pinterest Seguici su Instagram
Mostra santi del giorno:
Mostra santi
Usa il calendario:
Oggi 30 giugno si venera:

Santi Primi martiri della santa Chiesa di Roma
Santi Primi martiri della santa Chiesa di Roma
Martiri
Santi Primi martiri della santa Chiesa i protomartiri della Chiesa di Roma, barbaramente uccisi durante la persecuzione di Nerone
Altri santi di oggi
Domani 1 luglio si venera:

Sant' Aronne
Sant' Aronne
Fratello di Mosè
Sant'Aronne Il fratello maggiore di Mosè e Maria nacque in Egitto dal levita Amram, figlio di Caath, e da lochabed. Sposò Elisabetta, sorella di Naasson, che era capo della tribù di Giuda. Ebbe quattro...
Altri santi di domani
newsletter Iscriviti alla newsletter per ricevere il santo del giorno sulla tua email:

Iscriviti
Oggi 30 giugno si recita la novena a:

- Santa Filomena
Ti saluto, Filomena, Vergine e Martire di Gesù Cristo, e ti supplico di pregare Dio per i giusti, affinché si conservino nella loro giustizia e crescano ogni giorno di virtù in virtù. Credo in Dio, Padre...
- Santa Maria Goretti
Santa Marietta, con la tua mamma avete conosciuto l’umiliazione di essere insidiate e vessate dagli uomini guastati della famiglia vicina, ma non avete mai ceduto e siete rimaste fedeli al Signore. Concedici...
- San Tommaso
I. Per quel favore distintissimo che voi, o glorioso s. Tommaso, riceveste da Gesù Cristo, allorquando per accertarvi della sua risurrezione vi degnò d’una apposita apparizione, invitandovi a metter il...
- Santa Veronica Giuliani
I. Per quello speciali benedizioni con cui il cielo vi contraddistinse nella vostra più tenera età, allorquando fra le braccia ancor della madre convertiste coi consigli i più maturi chi stava per perdersi...