Santo del Giorno
Cerca un santo:

Santa Margherita da Cortona

Santa Margherita da Cortona
Nome: Santa Margherita da Cortona
Titolo: Religiosa
Memoria: 22 febbraio




Margherita nacque nel 1247 a Laviano presso Castiglione del Lago e passo gran parte della sua vita a Cortona dove percorse la via della santità dopo un tratto di vita tutt'altro che edificante.

Era una splendida ragazza, la più avvenente del paese ma l'essere povera e orfana, aveva acceso in lei uno smisurato bisogno di affetto e di amore, e quando questo si è materializzato in un giovane nobile di Montepulciano, Margherita, diciassettenne, lo seguì senza porsi tante domande. E per nove anni visse con quel giovane una passione travolgente, incurante delle convenienze, dei precetti, degli scandali. Una vita di peccato, insomma, segnata anche dalla nascita di un figlio.

Ma poi la tragedia ruppe l'incanto: qualcuno uccise il marito. Quella morte fu come una sciabolata di luce sulla sua vita, della quale cominciò subito a cogliere le incongruenze e gli equivoci. E anche i limiti di un amore costretto entro l'angusto e turbolento alveo della carnalità. Margherita così decise di cambiare vita, facendo deviare il fiume del suo piccolo amore nel grande alveo della grazia, trovando finalmente appagamento e quiete.

Riparato lo scandalo, sotto la guida dei frati di san Francesco, Margherita si stabiliva a Cortona, dove iniziava la storia della sua santità, nel segno di una grande austerità e penitenza. Si fece terziaria francescana, pur senza rinunciare al figlio, che mandò a studiare ad Arezzo.

Donna coraggiosa e fuori dagli schemi, di grande forza e fascino interiore, animò la vita sociale e religiosa della città, facendo costruire un ospedale e fondando una congregazione di terziarie, dette Le Poverelle. Si adoperò per mettere pace tra le fazioni che si dilaniavano in città. Nel 1288 si trasferì nella fatiscente chiesa di San Basilio, che fece restaurare e dove trascorse i suoi ultimi anni. Il suo cammino verso la santità si concluse il 22 febbraio 1297.

MARTIROLOGIO ROMANO. A Cortona in Toscana, santa Margherita, che, fortemente scossa dalla morte del suo amante, lavò con una salutare vita di penitenza le macchie della sua giovinezza e, accolta nel Terz’Ordine di san Francesco, si ritirò nella mirabile contemplazione delle realtà celesti, ricolmata da Dio con superiori carismi.

Lascia un pensiero su Santa Margherita da Cortona

Ti può interessare anche:

Santa Margherita d'Ungheria
- Santa Margherita d'Ungheria
Principessa e religiosa
Figlia del re d'Ungheria Béla IV Margherita nacque nel 1242 in Dalmazia. Sul suo Paese prolificava da alcuni mesi l'invasione mongola comandata da Bathu,...
Santa Margherita Maria Alacoque
- Santa Margherita Maria Alacoque
Vergine
Questa grande Santa fu la confidente del S. Cuore. Nacque il 22 luglio dell'anno 1647 da onorata famiglia, in un piccolo villaggio della diocesi di Autun....
Santa Margherita di Scozia
- Santa Margherita di Scozia
Regina e vedova
Margherita, la più giovane di cinque figli, nacque nel 1045 ca., probabilmente in Ungheria; il padre, Edoardo, erede legittimo al trono, figlio di Edmondo,...
Segui il santo del giorno:

Seguici su FB Seguici su TW Seguici su Pinterest Seguici su Instagram
Banner Papa Francesco
Mostra santi del giorno:
Mostra santi
Oggi 19 settembre si venera:

San Gennaro
- San Gennaro
Vescovo e martire
S. Gennaro nacque nella seconda metà del secolo III molto probabilmente a Benevento anche se alcune fonti dicono che sia venuto alla luce a Napoli. Di famiglia nobile e molto cristiano, predilesse fin...
Altri santi di oggi
Domani 20 settembre si venera:

Santi Martiri Coreani
- Santi Martiri Coreani
Ha il sapore degli Atti degli apostoli il racconto della fondazione della comunità cristiana in Corea e del martirio dei suoi primi membri tra la fine del Settecento e l'Ottocento. La vicenda ebbe...
Altri santi di domani
newsletter Iscriviti alla newsletter per ricevere il santo del giorno sulla tua email:

Iscriviti