Santo del Giorno
Cerca un santo:

Santa Macrina la Giovane

Santa Macrina la Giovane
Nome: Santa Macrina la Giovane
Titolo: Monaca
Ricorrenza: 19 luglio
Tipologia: Commemorazione




Macrina, figlia maggiore dei dieci figli di S. Basilio e di S. Emmehia, nacque nel 330 circa a Cesarea in Cappadocia, e all'età di dodici anni fu promessa in sposa. Alla morte improvvisa del fidanzato, fece voto di non sposarsi e restò a casa per contribuire al-l'educazione dei suoi fratelli, tra cui S. Basilio Magno (2 gen.), S. Pietro da Sebaste (26 mar.), e S. Gregorio di Nissa (1 O gen.). Successivamente Basilio sistemò la madre e Macrina in una proprietà a Ponto, dove vissero come una comunità e furono raggiunte da altre donne. Alla morte della madre, nel 373 circa, Macrina cedette tutte le sue proprietà per vivere con quello che era in grado di guadagnare con il proprio lavoro. Alla sua morte nel 379, era così povera che non si trovò niente per coprire il suo corpo, tranne un pezzo di stoffa ruvida.

Fu seppellita nella chiesa dei Quaranta Martiri di Sebaste, In un periodo imprecisato della sua vita diventò superiora di un monastero doppio ad Annesi, sull'altra riva del fiume su cui viveva Basilio e la sua congregazione.

Questo racconto di Macrina si basa sulla Vita scritta dal fratello Gregorio, sotto forma di lettera a un eremita chiamato Olimpio; suo è anche un trattato, De anima et resurrectione, in forma di dialogo tra lui stesso e Macrina morente. Nella Vita, l'autore de-scrive un miracolo di Macrina, quando guarì l'occhio malato di una giovane, e commenta gli altri miracoli di cui si ebbe notizia così: «Sebbene sembrino incredibili, tutti coloro che li hanno esaminati li ritengono veri, anche se coloro che pensano in termini umani non li ritengono possibili», perciò non li descrive «per ti-more che i non credenti non vengano spinti a non credere nei doni di Dio».

MARTIROLOGIO ROMANO. Nel monastero di Annesi lungo il fiume Iris nel Ponto ancora in Turchia, santa Macrina, vergine, sorella dei santi Basilio Magno, Gregorio di Nissa e Pietro di Sivas, che, versata nelle Sacre Scritture, si ritirò a vita solitaria, mirabile esempio di desiderio di Dio e di distacco dalla vanità del mondo.

Lascia un pensiero su Santa Macrina la Giovane

Segui il santo del giorno:

Seguici su FB Seguici su TW Seguici su Pinterest Seguici su Instagram
Mostra santi del giorno:
Mostra santi
Usa il calendario:
Oggi 25 febbraio si venera:

San Gerlando di Agrigento
- San Gerlando di Agrigento
Vescovo
Al vescovo Gerlando si deve la riorganizzazione della diocesi di Agrigento dopo la lunga occupazione musulmana che durò dall'829 al 1086. Nominato primicerio della Schola cantorunt della chiesa di Mileto...
Altri santi di oggi
Domani 26 febbraio si venera:

Sacre Ceneri
- Sacre Ceneri
Inizio della Quaresima
Introducendoci al tempo quaresimale la Chiesa propone alla riflessione dei fedeli la lettura del brano del profeta Gioele nel quale Dio rivolge al popolo di Israele un forte richiamo: «Così dice il Signore: ritornate a me con tutto il cuore, con digiuni, con pianti e lamenti»
Altri santi di domani
newsletter Iscriviti alla newsletter per ricevere il santo del giorno sulla tua email:

Iscriviti