Santo del Giorno
Cerca un santo:

Sant' Emidio

Sant' Emidio
Nome: Sant' Emidio
Titolo: Vescovo e martire
Ricorrenza: 05 agosto
Tipologia: Commemorazione




Emidio nacque, nell'anno 273, da nobile famiglia di Treviri. Il leggendario Emidio, pagano convertito, sentì il dovere di partire per l'Italia e arrivato a Milano fu subito ordinato sacerdote da San Materno data la sua devozione verso il Signore.

In seguito alla persecuzione di Diocleziano dovette fuggire a Roma dove fu accolto da San Marcellino papa e ritenuto idoneo ad assumere responsabilità episcopali fu destinato pastore della città Ascoli Piceno assieme ai suoi fedeli compagni.

Ad Ascoli Emidio si prodigò nella predicazione e nella guarigione dei malati, convertendo molti Ascolani. Polimio, l'allora prefetto e persona ostile alle credenze cristiane, lo credette una reincarnazione del Dio Esculapio e gli chiese di offrire sacrifici agli dei, promettendogli in matrimonio Polisia, sua figlia. Il Santo non solo rifiutò ma convertì la ragazza e la battezzò nelle acque del fiume Tronto.

Polimio allora ordinò l'arresto di Emidio e lo condannò alla decapitazione. E qui la narrazione leggendaria raggiunge il culmine: il Vescovo decapitato raccolse il proprio capo e raggiunse il monte ove aveva costruito un oratorio e lì morì. Per giunta, al suo arrivo, la terra si dilatò, consentendo al Santo di seppellirsi da solo. Polisia, fatta ricercare dal padre, fuggì sul monte e scomparve in un crepaccio apertosi nella roccia.

Sono numerosi i miracoli che riguardano questo Santo. La Fonte di Sant'Emidio, oggi di aspetto cinquecentesco, si dice fosse sgorgata da un sasso grazie ad una preghiera del Santo. Nel 1703 un violento terremoto sconvolse le Marche ma risparmiò miracolosamente Ascoli grazie al suo Patrono, dove venne eretta una chiesa, l'attuale Duomo di Sant'Emidio, dedicata al Santo e costruita sulla grotta in cui fu trovata la sua tomba coperta di basilico oggi denominata Cripta di Sant'Emidio.

Sant'Emidio è il Patrono della città di Ascoli Piceno e protettore dai terremoti.

MARTIROLOGIO ROMANO. Ad Ascoli Piceno, sant’Emigdio, celebrato come primo vescovo della città e martire.

Lascia un pensiero su Sant' Emidio

Segui il santo del giorno:

Seguici su FB Seguici su TW Seguici su Pinterest Seguici su Instagram
Mostra santi del giorno:
Mostra santi
Usa il calendario:
Oggi 21 ottobre si venera:

Sant' Orsola e compagne
- Sant' Orsola e compagne
Martiri
Tutti abbiamo negli occhi qualche episodio della leggenda di Sant'Orsola e delle sue compagne, dei tanti raffigurati dagli artisti, tra i quali basterebbe ricordare il Memling a Bruges e il Carpaccio a Venezia...
Altri santi di oggi
Domani 22 ottobre si venera:

San Giovanni Paolo II
- San Giovanni Paolo II
Papa
Non abbiate paura! Aprite, anzi, spalancate le porte a Cristo! Alla sua salvatrice potestà aprite i confini degli stati, i sistemi economici come quelli politici, i vasti campi di cultura, di civiltà, di sviluppo. Non abbiate paura! Cristo sa cosa è dentro l'uomo. Solo lui lo sa!
Altri santi di domani
newsletter Iscriviti alla newsletter per ricevere il santo del giorno sulla tua email:

Iscriviti