Santo del Giorno
Cerca un santo:

Beata Beatrice di Ornacieu

Beata Beatrice di Ornacieu
Nome: Beata Beatrice di Ornacieu
Titolo: Vergine e monaca certosina
Nascita: 1260 circa, Ornacieux, Francia
Morte: 25 novembre 1303, Eymeu, Valence
Ricorrenza: 25 novembre
Tipologia: Commemorazione




Nacque nella terra feudale della nobile famiglia degli Ornacieux nel sud-est della Francia. Ricevette una ricca educazione cristiana che la portò, a soli 13 anni, a lasciare il mondo per sempre per entrare nella Certosa di Monte de Santa Maria, nel deserto della Parménie (Isére, Francia).

Beatrice si distinse per la sua santità di vita. Si manifestò sempre piena di grande carità e di profonda umiltà di cuore cercando di aiutare le sue suore e mostrando grande capacità di soffrire. La sua estrema obbedienza e fedeltà alla vita di preghiera furono altri due tratti caratteristici della sua vita. Nostro Signore gli concesse il dono delle lacrime a tal punto che fu sul punto di perdere la vista in diverse occasioni. Il suo grande desiderio era sempre quello di fare la santa volontà di Dio. Amava profondamente la penitenza, espressione del suo folle amore per la Croce. Si concedeva lunghi digiuni e si dava a discipline sanguinose.

Era particolarmente devota alla Passione di Cristo e si dice che le abbia trafitto la mano sinistra con un chiodo per ricordare meglio le sofferenze della crocifissione. D'altra parte, dovette sopportare frequenti assalti del diavolo che la tentò contro la virtù della santa purezza, anteponendo le sue oscene rappresentazioni, alle quali Beatrice resistette sempre con invincibile purezza dell'anima e del corpo. In mezzo a questi attacchi del nemico e alle vittorie della grazia, sentì le consolazioni di Gesù e di Maria. Dio l'arricchì di molteplici doni e carismi straordinari: godette continuamente della presenza del Signore in visione corporale al suo fianco. Vide il Bambino Gesù nella Santa Forma Eucaristica. E sentiva anche, in certi momenti, l'aridità e l'apparente abbandono di Dio, cause di grande sofferenza per la sua anima.

Nel 1300 fu obbligata, per obbedienza, ad accettare il priorato della Certosa di Eymeux, dipartimento di Drome. In questa nuova fondazione certosina, nell'esercizio della carica di priora, risplendevano le sue grandi virtù. Morì piena di meriti. Fu sepolta a Eymeux e quasi immediatamente iniziarono a essere compiuti miracoli sulla sua tomba, diffondendo la sua reputazione di santità. Qualche tempo dopo, la sua salma fu traslata nella sua prima certosa in Parménie. È l'unica suora certosina beata; non lasciò alcuna scrittura. Il 20 marzo 1869 la Santa Sede confermò il suo culto immemorabile e il 15 aprile 1869 il Beato Pio IX, Papa, approvò questa sentenza.

MARTIROLOGIO ROMANO. Nel territorio di Valence in Francia, beata Beatrice d’Ornacieux, vergine dell’Ordine Certosino, che, insigne per l’amore verso la Croce, visse e morì in estrema povertà nel cenobio di Eymeu da lei stessa fondato.

Lascia un pensiero su Beata Beatrice di Ornacieu

Ti può interessare anche:

Beata Beatrice II d'Este
- Beata Beatrice II d'Este
Monaca
Figlia di Azzo VI, marchese d'Este, e celebrata dai letterati del suo tempo per la pietà, Beatrice lasciò improvvisamente il secolo (1220) allo scopo...
Beata Beatrice I d'Este
- Beata Beatrice I d'Este
Monaca benedettina
Nel casato d'Este ci sono tre donne con il nome di Beatrice che godono fama di santità. La Beatrice ricordata oggi, figlia del marchese Azzo d'Este, rimase...
Segui il santo del giorno:

Seguici su FB Seguici su TW Seguici su Pinterest Seguici su Instagram
Mostra santi del giorno:
Mostra santi
Usa il calendario:
Oggi 11 maggio si venera:

Sant' Ignazio da Laconi
- Sant' Ignazio da Laconi
Frate cappuccino
Ignazio nacque a Laconi, nel cuore della Sardegna, nel 1701. Nel piccolo paese vicino alle montagne del Gennargentu, crebbe timorato di Dio e ancora adolescente già praticava digiuni e mortificazioni...
Altri santi di oggi
Domani 12 maggio si venera:

Santi Nereo e Achilleo
- Santi Nereo e Achilleo
Martiri
Sono due martiri gloriosi, molto venerati dal popolo cristiano. Da un frammento dell'epigrafe composta dal Papa S. Damaso e posta sulla tomba dei martiri si sa che i erano pretoriani di Nerone ed eseguivano...
Altri santi di domani
newsletter Iscriviti alla newsletter per ricevere il santo del giorno sulla tua email:

Iscriviti