Santo del Giorno
Cerca un santo:

Santa Godeleva

Santa Godeleva
Nome: Santa Godeleva
Titolo: Martire
Nascita: 1050 circa, Boulogne, Francia
Morte: 1070 circa, Gistel, Belgio
Ricorrenza: 30 luglio
Tipologia: Commemorazione
Protettore: dal mal di gola


Godeleva, nata da genitori nobili nel 1050 circa, vicino a Boulogne nella Francia settentrionale, all'età di diciotto anni sposò un signore fiammingo, Bertulfo di Ghistelles, che in seguito l'abbandonò, poiché sembra che il matrimonio non fosse stato consumato, lasciandola in affidamento alla propria madre, che la trattò con notevole crudeltà. Godeleva tornò dai suoi genitori, che si appellarono al vescovo locale per persuadere Bertulfo a correggersi e a vivere con sua moglie, cosa che fece per un po', prima di progettare il suo assassinio, per mano di due servi, che la strangolarono e gettarono il corpo in un pozzo. La data della morte varia tra il 6 e il 30 luglio. Bertulfo si risposò, ma si afferma che sia stato così pieno di rimorsi per il suo crimine da terminare i suoi giorni in un monastero.

Tradizionalmente Godeleva è stata considerata una martire, ma è difficile individuarne il motivo, giacché «non affrontò la morte per la fede o per preservare qualche virtù cristikum o per qualsiasi altra azione virtuosa in relazione con Dio, a meno che, invece, la sua bontà soprannaturale alla fine non abbia provocato il marito, spingendolo alla violenza». Il luogo della sua morte, fuori delle mura del castello di Ghistelles, diventò meta di pellegrinaggio per la gente del luogo, e si dice vi siano avvenuti diversi miracoli, inclusa la guarigione dalla cecità della figlia di Bertulfo, nata dal secondo matrimonio. Nel 1084, i suoi resti furono riesumati e fororalmente identificati, prima di essere custoditi nella chiesa. I pellegrini solevano bere l'acqua di un pozzo del luogo, che diventò noto come il pozzo di Godeleva, per prevenire il mal di gola (forse perché era morta strangolata). Il culto era popolare intorno a Boulogne e in alcune zone del Belgio.

MARTIROLOGIO ROMANO. A Gistel nelle Fiandre, nel territorio dell’odierno Belgio, santa Godeleva, martire, che, sposata con il signore del luogo, patì molto da parte del marito e di sua suocera, prima di finire strangolata da due domestici.

Lascia un pensiero a Santa Godeleva


Segui il santo del giorno:

Seguici su FB Seguici su TW Seguici su Pinterest Seguici su Instagram
Mostra santi del giorno:
Mostra santi
Usa il calendario:
Oggi 26 gennaio si venera:

Santi Timoteo e Tito
- Santi Timoteo e Tito
Vescovi Discepoli di San Paolo
La memoria di due Vescovi delle primissime generazioni cristiane, ambedue convertiti da San Paolo e suoi collaboratori, è stata abbinata nel nuovo Calendario della Chiesa. Timoteo e Tito non erano israeliti...
Altri santi di oggi
Domani 27 gennaio si venera:

Sant' Angela Merici
- Sant' Angela Merici
Vergine, fondatrice
Nacque a Desenzano sul lago di Garda, nel 1474. Vigilata dai pii genitori, custodì diligentemente fin dai primi anni il giglio della verginità che propose di serbare intatto per tutta la vita. Aborriva...
Altri santi di domani
newsletter Iscriviti alla newsletter per ricevere il santo del giorno sulla tua email:

Iscriviti
Oggi 26 gennaio si recita la novena a:

- San Tommaso d'Aquino
San Tommaso, maestro di preghiera “Dedicatevi alla preghiera, vegliate in essa rendendo grazie” (Col 4,2) S. Tommaso, tu sapevi che la preghiera è la sorgente della sapienza e così trascorrevi lunghe ore...
- Sant' Angela Merici
«… il quale (lo Spirito Santo) è caparra della nostra eredità, in attesa della completa redenzione di coloro che Dio si è acquistato a lode della sua gloria». Abbiate speranza e ferma fede in Dio: lui...
- San Giovanni Bosco
Glorioso San Giovanni Bosco, che fondaste la Società Salesiana e l'Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice, eredi del vostro apostolato, ottenete che i membri di queste due Famiglie Religiose siano...
- San Biagio
1. Glorioso martire e nostro protettore S. Biagio, tu sin dalla fanciullezza sei stato sempre di esemplari virtù, e unendo alla sollecitudine pastorale di Vescovo l'arte della medicina, hai avuto modo...
- Presentazione del Signore
I. Per quella sì eroica obbedienza che voi esercitaste, o gran Vergine, nell'assoggettarvi alla legge della purificazione, ottenete anche a noi la più esatta obbedienza a tutti i comandi di Dio, della...