Monastero di Santa Clara-a-Nova

Sant' Elisabetta del Portogallo
Nome: Monastero di Santa Clara-a-Nova
Titolo: Il monasteri di Santa Elisabetta del Portogallo
Indirizzo: Calçada Santa Isabel, 3040-270 Coimbra - Portogallo
Dedicato a: Santa Chiara


Il Monastero di Santa Clara-a-Nova (in portoghese: Mosteiro de Santa Clara-a-Nova) è un imponente complesso monastico situato a Coimbra, in Portogallo. Costruito tra il XVII e il XVIII secolo, il monastero sostituì il precedente Monastero di Santa Clara-a-Velha, che era frequentemente soggetto a inondazioni a causa della vicinanza al fiume Mondego. Oggi, il monastero è classificato come monumento nazionale e si trova nella parrocchia di Santa Clara.

Storia

Il primo Monastero di Santa Clara a Coimbra fu fondato all'inizio del XIV secolo dalla regina Elisabetta del Portogallo, moglie del re Dinis I. La regina Elisabetta, nota per la sua natura pia e generosa, fu canonizzata nel XVII secolo, consolidando il suo status di figura venerata nella storia portoghese.

Tuttavia, le frequenti inondazioni del fiume Mondego causarono problemi ricorrenti alla struttura originaria. Per questo motivo, nel XVII secolo, sotto il regno di Giovanni IV, si decise di costruire un nuovo monastero per la comunità religiosa. I lavori di costruzione iniziarono nel 1649 e la chiesa fu completata nel 1696. Tutte le monache, insieme alle tombe gotiche della regina Elisabetta e di altre principesse reali, furono trasferite nel nuovo monastero, che prese il nome di Santa Clara-a-Nova.

Architettura

Il progetto del nuovo monastero fu affidato a Padre João Turriano, un monaco benedettino e ingegnere reale, che lo concepì nello stile manierista semplice del Portogallo del XVII secolo. I lavori furono diretti dall'architetto reale Mateus do Couto. La chiesa, consacrata nel 1696, presenta una pianta rettangolare con una navata unica e priva di transetto. L'interno è illuminato da una serie di finestre cleristorio situate al secondo piano della navata.

Le cappelle laterali e la cappella principale ospitano un totale di 14 pale d'altare in legno intagliato e dorato (talha dourada) nello stile della fine del XVII secolo. La pala d'altare principale è un esempio eccezionale del cosiddetto stile "nazionale" (estilo nacional).

Monastero di Santa Clara-a-nova altare maggiore
L'altare maggiore

Questa pala d'altare incorpora la tomba della regina Elisabetta, realizzata in argento e cristallo, affidata nel 1614 agli artisti Domingos Lopes e Manuel Moreira. La statua della regina, un'opera del XIX secolo, è stata scolpita da António Teixeira Lopes. Il portale principale della chiesa, decorato con lo stemma reale sorretto da due angeli, si trova sulla facciata sud, come era tipico dei conventi di suore in Portogallo. Il cancello del convento, attribuito all'architetto ungherese Carlos Mardel, è un'opera tardo barocca del 1761. A Mardel è anche attribuita la progettazione di almeno una parte dei chiostri a due piani del convento, un capolavoro dell'architettura barocca portoghese.

VISITA IN TRE DIMENSIONI


Lascia un pensiero su Monastero di Santa Clara-a-Nova

Segui il santo del giorno:

Seguici su FB Seguici su TW Seguici su Pinterest Seguici su Instagram
Mostra santi del giorno:
Mostra santi
Usa il calendario:
Oggi 24 luglio si venera:

Santa Cristina di Bolsena
Santa Cristina di Bolsena
Martire
Cristina nacque sulle rive del lago di Bolsena dove suo padre Urbano era governatore. Quest'uomo era un mortale nemico dei cristiani, e si può dire che non passava giorno senza che ne avesse qualcuno al...
Altri santi di oggi
Domani 25 luglio si venera:

San Giacomo il Maggiore
San Giacomo il Maggiore
Apostolo
S. Giacomo il Maggiore fu uno dei dodici Apostoli. Perchè i Samaritani non avevano voluto ricevere i discepoli mandati da Gesù, Giacomo, col fratello Giovanni, si accostò al Divino Maestro e gli disse...
Altri santi di domani
newsletter

Iscriviti
Oggi 24 luglio nasceva:

Beato Leopoldo da Alpandeire Marquez Sanchez
Beato Leopoldo da Alpandeire Marquez Sanchez
Cappuccino
Nacque ad Alpandeire (Malaga) il 24 giugno 1864. A 35 anni vestì l'abito dei Frati Cappuccini. Per oltre mezzo secolo visse a Granada e questuando per il convento e per le Missioni dell'Ordine distribuiva...
Altri santi nati oggi
Oggi 24 luglio tornava alla Casa del Padre:

Beata Ludovica di Savoia
Beata Ludovica di Savoia
Principessa, Clarissa
Ludovica, figlia dcl B. Amedeo IX (30 mar.) e di Jolanda di Francia, nacque a Ginevra nel 1462, e nel 1479 sposò Ugo di Chalon-Arlay, signore di Chàteau-Guyon. Gli sposi costituirono un esempio di come...
Altri santi morti oggi
Oggi 24 luglio veniva canonizzato:

Santa Maria Domenica Mazzarello
Santa Maria Domenica Mazzarello
Vergine
Maria Domenica, fondatrice delle suore salesiane, nacque a Mornese in Piemonte. Era la maggiore dei figli di un avveduto contadino che con la famiglia si trasferì in collina lontano dal paese: insieme...
Oggi 24 luglio si recita la novena a:

- Sant' Alfonso Maria de' Liguori
I. Ammirabile s. Alfonso, che, profetizzato ancor bambino dal glorioso s. Francesco da Geronimo per un santo destinato a vivere lungamente ed operar grandi cose nella vigna del Signore, fino dai primi...
- San Cristoforo
I. Glorioso s. Cristoforo, che, appena convertito alla fede, vi applicaste con uno zelo instancabile a spargere nei popoli della Licia la luce della verità, o carcerato per la causa di Gesù...
- San Giacomo il Maggiore
I. O glorioso s. Giacomo, che per le vostra purità e poi vostro zelo meritaste di essere da Gesù Cristo, non solo sollevato al grado di apostolo, ma tra gli apostoli stessi privilegiato delle...
- Santi Anna e Gioacchino
O gloriosa madre di Maria, sant'Anna, per il grande sacrificio di offrire la tua Bambina fin dai più teneri anni al divino servizio del tempio, ottienici di poter con santo coraggio sacrificare a Dio qualunque...
- Sant' Ignazio di Loyola
I. O glorioso s. Ignazio, che al primo leggere che faceste le vite dei santi risolveste subito di imitarli, o rinunziando per sempre ad ogni fasto mondano non cercaste mai altro che la maggior gloria di...
- San Leopoldo Mandic
O Dio, Padre onnipotente, tu hai arricchito san Leopoldo con l’abbondanza della tua grazia; concedi a noi, per sua intercessione, di vivere nell’abbandono alla tua volontà, nella speranza della tua promessa...
- Santa Marta di Betania
I. Per quell’ammirabile prontezza con cui voi, o gloriosa s. Marta, vi desto a seguire gli esempi, i consigli e gli inviti del Redentore divino, appena riudiste la voce, fino a diventare con universale...
- Santi Nazario e Celso
I. Glorioso s. Nazario, che, per la vostra docilità allo insinuazioni della pia vostra madre Perpetua, erudita dallo stesso s. Pietro, foste fin dai primi anni vero modello d’ogni virtù...
- Sant' Anna
Sant'Anna, Dio vuole che tu sia onorata qui (a Keranna). Concedimi di servirti nella gioia, di glorificarti nell'umiltà, di compiacerti nella santità. E ti prego: nei miei smarrimenti sii sulla mia strada...