Santo del Giorno
Cerca un santo:

Beato Hroznata (Hrornata, Croznato)

Beato Hroznata (Hrornata, Croznato)
Nome: Beato Hroznata (Hrornata, Croznato)
Titolo: Martire premostratense
Ricorrenza: 14 luglio
Tipologia: Commemorazione




Hroznata nacque nel 1160 circa a Teplà, in Boemia, e divenne una figura importante alla corte di Ottocaro I a Praga, evidentemente destinato a una carriera militare e politica di successo.

Hroznata fu talmente sopraffatto dal dolore per l'improvvisa morte della giovane moglie e del figlioletto, da lasciare la corte; dopo aver costruito e dotato un'abbazia premostratense nella natia Teplà, fece voto di recarsi in Terra Santa. Prese la croce come crociato, ma quando la crociata fu annullata, il papa lo sciolse dal voto, a condizione di fondare un altro convento.

Ciò condusse alla istituzione di un'abbazia per canonichesse premonstratensi a Chotesov nel 1200 circa; l'anno seguente anche lui s'uni ai premonstratensi, e andò a vivere come fratello laico a Teplà. All'inizio, a quanto pare, fu in contrasto con un abate piuttosto negligente e, per un breve periodo di tempo, si trasferì altrove finché l'abate promise di correggersi. Qualche tempo dopo, ricevette l'incarico di amministrare gli affari temporali e le proprietà dell'abbazia, e, mentre si trovava lontano per tentare di riguadagnare parte delle terre di cui i briganti s'erano impossessati, fu catturato e imprigionato nel castello di Kinsberg, vicino a Eger.

I rapitori chiesero un riscatto per il rilascio, ma prima che fosse pagato, l'ostaggio morì per i maltrattamenti ricevuti. Si affermò velatamente che era morto per il suo impegno nel difendere l'immunità ecclesiastica dall'interferenza laica, ed è questo il motivo per cui è stato tradizionalmente considerato come un martire. Fu sepolto nell'abbazia di Teplà, tuttora un convento premostratense, dove il corpo è ancora venerato; il culto fu approvato nel 1897.

È invocato: come protettore di coloro che sono perseguitati ingiustamente e dei prigionieri politici

MARTIROLOGIO ROMANO. In località Stáry Kynsperk vicino a Eger in Boemia, beato Croznato, martire, che, morti la moglie e il figlio, si dice abbia lasciato la corte ducale per entrare tra i monaci premostratensi di Teplá; catturato poi dai predoni mentre tentava di difendere i diritti del monastero, fu lasciato morire di fame.

Lascia un pensiero su Beato Hroznata (Hrornata, Croznato)

Segui il santo del giorno:

Seguici su FB Seguici su TW Seguici su Pinterest Seguici su Instagram
Mostra santi del giorno:
Mostra santi
Usa il calendario:
Oggi 21 settembre si venera:

San Matteo
- San Matteo
Apostolo ed evangelista
S. Matteo, che prima si chiamava Levi, è l'autore del primo Vangelo, che scrisse in aramaico, ed è uno dei primi Apostoli che Gesù chiamò alla sua sequela. Giudeo di nascita, figlio di Alfeo, secondo S...
Altri santi di oggi
Domani 22 settembre si venera:

San Maurizio e Compagni
- San Maurizio e Compagni
Martiri della Legione Tebea
Durante l'impero di Diocleziano e Massimiano, fra le legioni romane ve n'era una chiamata « Legione Tebea ». Era composta di 6600 uomini, tutti cristiani, pieni di tanta fede e tanta pietà che pareva una...
Altri santi di domani
newsletter Iscriviti alla newsletter per ricevere il santo del giorno sulla tua email:

Iscriviti