Beato Gandolfo da Binasco

Beato Gandolfo da Binasco
Nome: Beato Gandolfo da Binasco
Titolo: Sacerdote francescano
Nome di battesimo: Gandolfo Sacchi
Nascita: 1200 circa, Binasco, Milano
Morte: 3 aprile 1260, Polizzi Generosa, Palermo
Ricorrenza: 3 aprile
Martirologio: edizione 2004
Tipologia: Commemorazione
Patrono di:
Polizzi Generosa
Beatificazione:
culto confermato nel 1881, Sconosciuto,


Gandolfo nacque a Binasco nelle vicinanze di Milano, entrò nell'ordine di S. Francesco (4 ott.) quando il fondatore era ancora in vita e condusse da quel momento una vita di notevole austerità. Andò a predicare in Sicilia (dove forse era già stato ancor prima di diventare frate) e fu a tal punto lodato per la sua eloquenza da essere indotto a ritirarsi con un confratello, Pasquale, nelle parti più remote dell'isola per condurre una vita di solitudine. Abbandonava di quando in quando il suo eremo per predicare tra la gente del luogo, operando miracoli e convertendo molti a uno stile di vita più religioso. Si tramanda che avesse un rapporto speciale con gli animali e gli uccelli, simile a quello di S. Francesco, e che una volta riuscì persino a farli tacere mentre stava predicando. La leggenda vuole che gli uccelli abbiano partecipato alla sua morte, nel 1260, cantando nella chiesa in cui era esposto il suo corpo. Dal 1320 si celebrò una festa in suo onore e il processo di canonizzazione fu aperto nel 1632; il suo culto, particolarmente forte in Sicilia, fu approvato nel 1881.

MARTIROLOGIO ROMANO. A Polizzi in Sicilia, beato Gandolfo da Binasco Sacchi, sacerdote dell’Ordine dei Minori, che condusse un’austera vita di solitudine e percorse le regioni limitrofe per predicarvi la parola di Dio.

Lascia un pensiero a Beato Gandolfo da Binasco


Segui il santo del giorno:

Seguici su FB Seguici su TW Seguici su Pinterest Seguici su Instagram
Mostra santi del giorno:
Mostra santi
Usa il calendario:
Oggi 22 aprile si venera:

San Leonida di Alessandria
San Leonida di Alessandria
Martire, padre di Origene
Questo nome venne già portato e illustrato dal valoroso re di Sparta, caduto alle Termopili, alla testa dei suoi eroici soldati. Anche il Leonida cristiano fu un valorosissimo combattente che suggellò...
Altri santi di oggi
Domani 23 aprile si venera:

San Giorgio
San Giorgio
Martire di Lydda
S. Giorgio visse nel III secolo, sotto l'impero di Diocleziano. Di questo Santo, tanto venerato ovunque, e specialmente in Inghilterra, si hanno poche notizie, tuttavia sappiamo che egli fu onorato in...
Altri santi di domani
newsletter

Iscriviti
Oggi 22 aprile si recita la novena a:

- Santa Caterina da Siena
III. Per quello spirito di ritiro che voi aveste, o gran Santa, per cui non desideraste mai di essere veduta da altri che dal vostro Gesù, e distratta da continuo occupazioni nella vostra famiglia...
- Santa Gianna Beretta Molla
O Dio, nostro Padre, tu hai donato alla tua Chiesa santa Gianna Beretta Molla, che nella sua giovinezza ha cercato amorevolmente te, e a te ha portato altre giovani, impegnandole apostolicamente in testimonianza...
- San Giorgio
I. Incomparabile s. Giorgio, che, professando fra i disordini della milizia idolatra il cristianesimo il più perfetto, dispensando ai poveri tutte le sostanze di cui per la morte di vostra madre diveniste...
- San Luigi Maria Grignion da Montfort
1. O grande apostolo del regno di Gesù per Maria, tu che indicasti alle anime i sentieri della vita cristiana suggerendo l’osservanza delle promesse battesimali e insegnasti come un segreto di santità...
- San Marco
I. Glorioso s. Marco, che al primo udire le prediche di s. Pietro, vi convertiste alla fede con tanta sincerità e con tanto fervore da essere da s. Pietro medesimo denominato suo figlio, e, come tale...
- San Giuseppe
1. O S. Giuseppe, mio protettore ed avvocato, a te ricorro, affinché m'implori la grazia, per la quale mi vedi gemere e supplicare davanti a te. E' vero che i presenti dispiaceri e le amarezze sono forse...