Cerca un santo:

Sant' Anisio di Tessalonica

Sant' Anisio di Tessalonica
Nome: Sant' Anisio di Tessalonica
Titolo: Vescovo
Morte: 410, Tessalonica, Grecia
Ricorrenza: 30 dicembre
Martirologio: edizione 2004
Tipologia: Commemorazione


Anisio visse a Tessalonica circa un secolo dopo S. Anisia, che viene oggi commemorata nel calendario ortodosso, ed è probabilmente stato nominato in tal modo in sua memoria. Diventò vescovo nel 383, quando S. Ambrogio (7 dic.) scrisse encomiando il suo zelo ed esprimendo grandi speranze per il suo episcopato.

Nella storia della Chiesa è conosciuto grazie alla carica di vicario patriarcale conferitagli da papa S. Damaso (11 dic.), elezione che diventò poi oggetto di discussione fra Roma e Costantinopoli. I suoi poteri furono confermati dai due papi successivi.

Il vescovo Anisio era un grande sostenitore di S. Giovanni Crisostomo (13 set.) e si recò a Costantinopoli per appoggiarne la causa. Nel 404, insieme ad altri quindici vescovi macedoni, fece appello a papa Innocenzo in favore di Crisostomo, dopo che era stato esiliato dalla sua sede. Crisostomo scrisse quindi ad Anisio ringraziandolo per il suo interessamento. Fu durante l'episcopato di Anisio che avvenne il terribile massacro di Tessalonica, per il quale successivamente l'imperatore Teodosio fece atto di contrizione (v. S. Ambrogio, 7 dic.). Le virtù del vescovo Anisio furono molto lodate da papa S. Innocenzo I (12 mar.) e da papa S. Leone Magno (10 nov.). Anisio è nominato nel Martirologio Romano, ma attualmente si pensa non abbia subito il martirio, sebbene molti membri del suo gruppo siano diventati martiri.

MARTIROLOGIO ROMANO. Commemorazione di sant’Anisio, vescovo di Salonicco, che, costituito dai Romani Pontefici vicario apostolico nell’antico Illirico e colmato di lodi da sant’Ambrogio, fiorì al tempo dell’imperatore Teodosio.

Lascia un pensiero a Sant' Anisio di Tessalonica


Segui il santo del giorno:

Seguici su FB Seguici su TW Seguici su Pinterest Seguici su Instagram
Mostra santi del giorno:
Mostra santi
Usa il calendario:
Oggi 30 giugno si venera:

Santi Primi martiri della santa Chiesa di Roma
Santi Primi martiri della santa Chiesa di Roma
Martiri
Santi Primi martiri della santa Chiesa i protomartiri della Chiesa di Roma, barbaramente uccisi durante la persecuzione di Nerone
Altri santi di oggi
Domani 1 luglio si venera:

Sant' Aronne
Sant' Aronne
Fratello di Mosè
Sant'Aronne Il fratello maggiore di Mosè e Maria nacque in Egitto dal levita Amram, figlio di Caath, e da lochabed. Sposò Elisabetta, sorella di Naasson, che era capo della tribù di Giuda. Ebbe quattro...
Altri santi di domani
newsletter Iscriviti alla newsletter per ricevere il santo del giorno sulla tua email:

Iscriviti
Oggi 30 giugno si recita la novena a:

- Santa Filomena
Ti saluto, Filomena, Vergine e Martire di Gesù Cristo, e ti supplico di pregare Dio per i giusti, affinché si conservino nella loro giustizia e crescano ogni giorno di virtù in virtù. Credo in Dio, Padre...
- Santa Maria Goretti
Santa Marietta, con la tua mamma avete conosciuto l’umiliazione di essere insidiate e vessate dagli uomini guastati della famiglia vicina, ma non avete mai ceduto e siete rimaste fedeli al Signore. Concedici...
- San Tommaso
I. Per quel favore distintissimo che voi, o glorioso s. Tommaso, riceveste da Gesù Cristo, allorquando per accertarvi della sua risurrezione vi degnò d’una apposita apparizione, invitandovi a metter il...
- Santa Veronica Giuliani
I. Per quello speciali benedizioni con cui il cielo vi contraddistinse nella vostra più tenera età, allorquando fra le braccia ancor della madre convertiste coi consigli i più maturi chi stava per perdersi...