Santo del Giorno
Cerca un santo:

San Bernoldo di Utrecht

San Bernoldo di Utrecht
Nome: San Bernoldo di Utrecht
Titolo: Vescovo
Nascita: Olanda
Morte: 19 luglio 1054, Utrecht, Olanda
Ricorrenza: 19 luglio
Tipologia: Commemorazione
Protettore: degli artisti


Bernoldo (Bernulfo) fu nominato vescovo di Utrecht dall'imperatore Corrado II, la cui usanza di conferire nomine episcopali ai membri della sua corte rende probabile il fatto che Bernoldo sia stato un ufficiale di un certo rango alla corte imperiale e ben conosciuto dall'imperatore, che appoggiava sempre i vescovi dopo averli nominati, e rimaneva in rapporti amichevoli con la maggior parte di loro. Una buona parte delle opere di Bernoldo durante suo mandato di vescovo riguardò l'estensione delle proprietà terriere della sua sede, e in ciò fu aiutato sia da Corrado, sia (la re Enrico, che successe a Corrado nel 1046, con il nome di Enrico III. Questi era amico di Bernoldo e gli fece diverse donazioni, du rante la sua visita a Utrecht nel 1040 e di nuovo nel 1042, in seguito a una spedizione contro gli ungheresi, cui probabilmente Bernoldo partecipò. Queste donazioni provocarono malcontento tra i signori di Lorena, che nel 1046, mentre Enrico si trovava a Roma, formarono una lega contro il vescovo, e benché fosse appoggiata da sassoni, danesi, inglesi, e persino da papa S. Leone IX (19 apr.), l'imperatore riuscì a sconfiggerla, e, dopo la vittoria conseguita, convocò un concilio ad Aix-la-Chapelle nel 1049, presieduto dal papa, che ratificò e accrebbe le proprietà terriere della diocesi di Utrecht.

L'altro interesse principale del vescovo Bernoldo fu la riforma della Chiesa. Partecipò a un sinodo nazionale a Francoforte e sostenne Corrado, quando questi limitò i diritti episcopali sull'abbazia benedettina di Amersfoot, sebbene si trattasse di una fondazione episcopale, e Bernoldo perse, di conseguenza, una parte della sua autorità. Promosse la riforma cluniacense nei monasteri della sua diocesi, e operò in modo da ridurre il controllo laico sulle varie chiese. Si occupò della costruzione di tre chiese nella stessa Utrecht, e di una quarta a

Deventer. Bernoldo morì il 19 luglio 1054, e il culto risale almeno al tardo xi v secolo. Gli artisti olandesi lo scelsero come loro patrono, quando istituirono la loro corporazione nel 1917.

MARTIROLOGIO ROMANO. A Utrecht in Lotaringia, nel territorio dell’odierna Olanda, san Bernoldo o Bernulfo, vescovo, che liberò chiese e monasteri dal giogo dei potenti, fondò molte chiese e introdusse nei monasteri le consuetudini cluniacensi.

Lascia un pensiero a San Bernoldo di Utrecht


Segui il santo del giorno:

Seguici su FB Seguici su TW Seguici su Pinterest Seguici su Instagram
Mostra santi del giorno:
Mostra santi
Usa il calendario:
Oggi 25 gennaio si venera:

Conversione di San Paolo Apostolo
- Conversione di San Paolo Apostolo
L'adesione al cristianesimo
Uno dei più gloriosi trionfi della grazia divina é senza dubbio la conversione di S. Paolo, che la Chiesa celebra oggi con festa particolare. S. Paolo era ebreo della tribù di Beniamino. Fu circonciso...
Altri santi di oggi
Domani 26 gennaio si venera:

Santi Timoteo e Tito
- Santi Timoteo e Tito
Vescovi Discepoli di San Paolo
La memoria di due Vescovi delle primissime generazioni cristiane, ambedue convertiti da San Paolo e suoi collaboratori, è stata abbinata nel nuovo Calendario della Chiesa. Timoteo e Tito non erano israeliti...
Altri santi di domani
newsletter Iscriviti alla newsletter per ricevere il santo del giorno sulla tua email:

Iscriviti
Oggi 25 gennaio nasceva:

Beato Giovanni Balicki
- Beato Giovanni Balicki
Martire
Nacque il 25 gennaio 1869 a Staromiegcie, oggi quartiere di Rzeszów. Ordinato sacerdote fu mandato a Roma per continuare gli studi. Al suo ritorno fu nominato professore di Teologia dogmatica nel seminario...
Oggi 25 gennaio si recita la novena a:

- San Tommaso d'Aquino
San Tommaso, difensore della Chiesa “… la chiesa del Dio vivente, colonna e sostegno della verità” (1 Tm 3,15) S. Tommaso, nella tua giovinezza hai imparato ad amare la Chiesa, la tua casa spirituale...
- Sant' Angela Merici
«In lui anche voi, dopo avere ascoltato la parola della verità, il Vangelo della vostra salvezza, e avere in esso creduto, avete ricevuto il sigillo dello Spirito Santo che era stato promesso…» Perciò...
- San Giovanni Bosco
Glorioso San Giovanni Bosco, per l'amore grande con cui amaste la gioventù, della quale siete Padre e Maestro, e per gli eroici sacrifici che sosteneste per la sua salvezza, fate che anche noi l'amiamo...
- San Biagio
1. Glorioso martire e nostro protettore S. Biagio, tu sin dalla fanciullezza sei stato sempre di esemplari virtù, e unendo alla sollecitudine pastorale di Vescovo l'arte della medicina, hai avuto modo...
- Presentazione del Signore
I. Per quella sì eroica obbedienza che voi esercitaste, o gran Vergine, nell'assoggettarvi alla legge della purificazione, ottenete anche a noi la più esatta obbedienza a tutti i comandi di Dio, della...