Cattedrale di San Vito

Sant' Anania di Damasco
Nome: Cattedrale di San Vito
Titolo: Cattedrale Metropolitana dei Santi Vito, Venceslao ed Adalberto
Indirizzo: III. nádvoří 48/2, 119 01 - Rep. Ceca
Dedicato a: San Vito


Situata all'interno del complesso del Castello di Praga, questa cattedrale è la terza chiesa consacrata a San Vito eretta nello stesso luogo. La sua storia inizia intorno al 925, quando il principe Venceslao (Václav) fondò una rotonda romanica, trasformata poi, dopo il 1060, in una basilica a tre navate e due campanili. L'importanza della chiesa crebbe significativamente con l'istituzione del vescovado di Praga nel 973 e la fondazione del corpo dei canonici, che divenne un'istituzione culturale e amministrativa di rilievo.

Reliquie di Inestimabile Valore

La cattedrale è famosa anche per le sue importanti reliquie della cristianità. Durante un viaggio in Italia nel 1354, l'imperatore Carlo IV ottenne la testa di San Luca evangelista dalla città di Padova, la testa di San Vittore da Feltre e la reliquia del braccio di San Vito da Pavia. Inoltre, all'interno della cattedrale è custodito il cranio di Sant'Anania, rendendo questo luogo un tesoro di fede e storia.

L'Evoluzione Gotica

Nel 1344, Carlo IV avviò la costruzione di una nuova cattedrale gotica. I primi architetti a lavorarci furono Matthias d'Arras e successivamente Peter Parler, i quali realizzarono il presbiterio, un anello di cappelle, la Cappella di San Venceslao, la Porta d'Oro e la parte inferiore della Grande Torre Sud. La costruzione della Torre Sud fu iniziata da Peter Parler, ma completata solo nel XVI secolo con una tribuna rinascimentale e un elmo, sostituito poi nel XVIII secolo da una nuova cupola. La costruzione della cattedrale fu interrotta nel 1419 a causa delle guerre ussite. Nonostante gli sforzi di vari sovrani per continuare i lavori, la cattedrale rimase incompiuta per secoli. Solo nella seconda metà del XIX secolo, l'Unione per il Completamento della Cattedrale intraprese un progetto di restauro e completamento in stile neogotico. La chiesa fu consacrata solennemente nel 1929, con successivi adattamenti interni.

Architettura e Dettagli Artistici

L'ingresso alla Cattedrale di San Vito avviene attraverso il portale sulla facciata occidentale, ornato con rilievi che raccontano la storia della cattedrale e le leggende su San Venceslao e Sant'Adalberto. La parte neogotica comprende la navata principale e le strette navate laterali, arricchite da cappelle con vetrate colorate. Nella navata a croce si trova la Porta Aurea, l'ingresso cerimoniale che conduce al Terzo Cortile. Nel presbiterio, di fronte all'altare maggiore, si trova il Mausoleo Reale, sotto il quale si estende la cripta reale. Le cappelle gotiche che circondano il presbiterio custodiscono le tombe dei sovrani cechi e dei santi patroni.

La Cappella di San Venceslao

La Cappella di San Venceslao è il cuore spirituale della cattedrale, caratterizzata da una magnifica decorazione che include rivestimenti di pietre preziose e pitture murali del Ciclo della Passione, parte dell'originaria decorazione trecentesca. Le scene della vita di San Venceslao, attribuite alla bottega del Maestro dell'Altare di Litoměřice, risalgono al 1509. Una porta nella cappella conduce alla Camera della Corona, dove sono conservati i gioielli dell'incoronazione boema.

Lascia un pensiero su Cattedrale di San Vito

Segui il santo del giorno:

Seguici su FB Seguici su TW Seguici su Pinterest Seguici su Instagram
Mostra santi del giorno:
Mostra santi
Usa il calendario:
Oggi 13 luglio si venera:

Sant' Enrico II
Sant' Enrico II
Imperatore
S. Enrico nacque nel 972 da Enrico, re di Baviera e da Gisela, figlia di Corrado re di Borgogna. Ebbe ottima indole, nobili sentimenti e rara virtù: qualità che fecero di lui un imperatore santo. Incoronato...
Altri santi di oggi
Domani 14 luglio si venera:

San Camillo de Lellis
San Camillo de Lellis
Sacerdote
Annunziato da un sogno nasceva il 25 maggio del 1550 a Bucchianico nella diocesi di Chieti San Camillo de'Lellis, da madre di età assai avanzata, la quale morì poco dopo la nascita del figlio. All'età...
Altri santi di domani
newsletter

Iscriviti
Oggi 13 luglio nasceva:

Santa Teresa di Gesù delle Ande
Santa Teresa di Gesù delle Ande
Monaca carmelitana
Giovanna Enriqueta Josefina de los Sagrados Corazones Fernàndez Solar nacque a Santiago, in Cile, il 13 luglio 1900, da Miguel Fernàndez jaraquemada e Lucía Solar Armstrong, coppia devota e facoltosa...
Altri santi nati oggi
Oggi 13 luglio tornava alla Casa del Padre:

Sant' Enrico II
Sant' Enrico II
Imperatore
S. Enrico nacque nel 972 da Enrico, re di Baviera e da Gisela, figlia di Corrado re di Borgogna. Ebbe ottima indole, nobili sentimenti e rara virtù: qualità che fecero di lui un imperatore santo. Incoronato...
Altri santi morti oggi
Oggi 13 luglio veniva canonizzato:

San Domenico di Guzman
San Domenico di Guzman
Sacerdote e fondatore dei Predicatori
Nato a Calaruega in Spagna nel 1170, da Felice Guzman e Giovanna di Asa, fu subito consacrato al Signore dalla madre sua, la quale aveva già visto in sogno che il figlio era destinato dal Signore a compiere...
Oggi 13 luglio si recita la novena a:

- San Camillo de Lellis
I. Per quella speciale predilezione che ebbe di voi il Signore nel farvi venire alla luce da madre sessagenaria, e nel far precedere la vostra nascita dalla visione di un fanciullo che portava innanzi...
- Santa Marcellina
I. Per quella generosità veramente singolare con sui, niente curando le grandi fortune che vi promettevano nel mondo la cospicuità del vostro casato, l’eleganza delle vostro forme, la freschezza dei vostri...
- Santa Maria Maddalena
I. O modello dei penitenti, gloriosa Maddalena, che, tocca appena dalla grazia, rinunciaste subitamente a tutti i piaceri del mondo per consacrarvi all’amore di Gesù Cristo, otteneteci, vi preghiamo, la...
- Beate Teresa di Sant'Agostino e compagne Carmelitane di Compiegne
Madre Teresa di Sant’Agostino e compagne carmelitane, come esempio per tutti di tranquillità e di serena confidenza in Dio, modelli di attaccamento totale a Gesù e alla Chiesa, sapeste...
- Madonna del Carmine
L'Abitino del Carmine è nostro conforto nel momento estremo 1. - Vergine singolare, fiore purissimo del Carmelo, la tua materna intercessione presso il trono di Dio e il tuo amore per noi ci infondono...
- Santa Teresa di Lisieux
In onore di santa Teresa di Gesù Bambino Dottore della Chiesa Santissima Trinità, Padre, Figlio e Spirito Santo, io Vi ringrazio per tutti i favori e le grazie di cui avete arricchito l'anima...