Basilica del Sacro Cuore

Sacro Cuore di Gesù
Nome: Basilica del Sacro Cuore
Titolo: Basilica Minore
Indirizzo: Parigi - Francia


La Basilica del Sacro Cuore è situata nel quartiere di Montmartre, a Parigi, e risulta, con i suoi quasi 130 metri sul livello del mare, il secondo punto più alto della città dopo la Torre Eiffel.

Per accedere alla cupola più alta bisogna salire una scala a chiocciola di 237 gradini, la quale fornisce l'accesso alla galleria interna ed esterna; la prima offre una vista dell'interno della chiesa e la seconda un panorama circolare sulla città di oltre 30 km in una giornata limpida.

La costruzione della Basilica è cominciata nel 1875 ed è terminata nel 1919, anno della sua consacrazione, e da allora splende sulla città grazie alla sua particolare pietra calcarea che ha la caratteristica di non trattenere polvere e smog, ma di risultare, dopo ogni pioggia, ancora più splendente.

L'ESTERNO


In stile neo-bizantino, la Basilica ha una pianta a croce greca, è lunga 85 metri e alta 83, ornata da quattro cupole; la sua cupola centrale è sormontata da un lucernario sostenuto da un colonnato.

La facciata a sud è su due piani; quello inferiore è formato da un portico a cui si accede da una scalinata, suddiviso in tre arcate corrispondenti a tre porte bronzee i cui timpani sono decorati da un bassorilievo.

Sul portale di sinistra troviamo Mosè che colpisce la pietra del deserto, su quello centrale Longino che trafigge il Cuore di Gesù e su quello di destra San Tommaso che mette la mano nel costato aperto di Gesù.

La terrazza che copre il portico è abbellita ai due lati da due grosse statue equestri che rappresentano a sinistra San Luigi e a destra Giovanna D'Arco.

Al centro del piano superiore ammiriamo una nicchia dove è alloggiata la statua del Cristo con il Sacro Cuore sul petto e ai sui piedi, nei timpani delle campate laterali, scorgiamo i bassorilievi della Maddalena e della Samaritana.

Ci sono poche statue sulla facciata dell'edificio, ma numerosi archi e arcate. Tra le particolarità di questo edificio vi è la campana principale, che è la più grande campana francese, con un peso di quasi 19 tonnellate.

L'INTERNO


Gli interni, al pari degli esterni, non presentano molte statue o decori.

Percorrendo la navata troveremo, da destra, la cappella di Saint-Michel con la bellissima statua di San Michele che sormonta l'altare; la cappella Saint-Louis o Barreau e la tribuna del Commercio e dell'Industria, che termina il transetto orientale.

Seguono la Cappella della Beata Margherita Maria con il suo lussuoso altare in bronzo, le sette cappelle absidali (Cappella di San Francesco d'Assisi, di San Giovanni Battista, la Cappella di San Giuseppe, la Cappella della Vergine Maria, quella dei Dottori, la Cappella di Ignazio di Loyola e infine la Cappella di Sant' Ursula.)

E ancora la Cappella di San Vincenzo De' Paoli, la tribuna dell'Agricoltura che termina il transetto occidentale, la Cappella delle Regine di Francia ornata da un altare in marmo di Carrara con colonne di diaspro e infine la Cappella della Madonna del Mare.

Altra meraviglia da ammirare è il soffitto, decorato con il più grande mosaico di Francia che misura 480 m² e raffigura il Sacro Cuore di Gesù circondato dalla Vergine Maria e San Michele, e

inginocchiati Papa Leone XIII e Giovanna d'Arco.

Infine, prima di lasciare la Basilica, come non visitare la Cripta, quando possibile.

Con la stessa pianta della chiesa, in essa possiamo vedere la Cappella della Pietà che occupa lo spazio centrale e che contiene tombe e un monumento alla memoria di alcuni Cardinali, una monumentale statua della Vergine ai piedi della Croce, le reliquie dei martiri e un monumento alla memoria di sacerdoti, religiosi e seminaristi morti durante le due guerre mondiali.

Percorrendo il deambulatorio, si raggiunge l'Altare di Saint Pierre, dominato da una statua del Sacro Cuore, a braccia aperte.

Oltre le tantissime scalinate, che la rendono quasi un labirinto, la cripta è quasi spoglia, senza ornamenti.

Tra le statue da contemplare nel deambulatorio e nelle 14 cappelle saremo sicuramente affascinati da quella di Saint Denis, che, decapitato, porta la sua testa tra le mani.

VISITA IN TRE DIMENSIONI



Lascia un pensiero su Basilica del Sacro Cuore

Segui il santo del giorno:

Seguici su FB Seguici su TW Seguici su Pinterest Seguici su Instagram
Mostra santi del giorno:
Mostra santi
Usa il calendario:
Oggi 13 luglio si venera:

Sant' Enrico II
Sant' Enrico II
Imperatore
S. Enrico nacque nel 972 da Enrico, re di Baviera e da Gisela, figlia di Corrado re di Borgogna. Ebbe ottima indole, nobili sentimenti e rara virtù: qualità che fecero di lui un imperatore santo. Incoronato...
Altri santi di oggi
Domani 14 luglio si venera:

San Camillo de Lellis
San Camillo de Lellis
Sacerdote
Annunziato da un sogno nasceva il 25 maggio del 1550 a Bucchianico nella diocesi di Chieti San Camillo de'Lellis, da madre di età assai avanzata, la quale morì poco dopo la nascita del figlio. All'età...
Altri santi di domani
newsletter

Iscriviti
Oggi 13 luglio nasceva:

Santa Teresa di Gesù delle Ande
Santa Teresa di Gesù delle Ande
Monaca carmelitana
Giovanna Enriqueta Josefina de los Sagrados Corazones Fernàndez Solar nacque a Santiago, in Cile, il 13 luglio 1900, da Miguel Fernàndez jaraquemada e Lucía Solar Armstrong, coppia devota e facoltosa...
Altri santi nati oggi
Oggi 13 luglio tornava alla Casa del Padre:

Sant' Enrico II
Sant' Enrico II
Imperatore
S. Enrico nacque nel 972 da Enrico, re di Baviera e da Gisela, figlia di Corrado re di Borgogna. Ebbe ottima indole, nobili sentimenti e rara virtù: qualità che fecero di lui un imperatore santo. Incoronato...
Altri santi morti oggi
Oggi 13 luglio veniva canonizzato:

San Domenico di Guzman
San Domenico di Guzman
Sacerdote e fondatore dei Predicatori
Nato a Calaruega in Spagna nel 1170, da Felice Guzman e Giovanna di Asa, fu subito consacrato al Signore dalla madre sua, la quale aveva già visto in sogno che il figlio era destinato dal Signore a compiere...
Oggi 13 luglio si recita la novena a:

- San Camillo de Lellis
I. Per quella speciale predilezione che ebbe di voi il Signore nel farvi venire alla luce da madre sessagenaria, e nel far precedere la vostra nascita dalla visione di un fanciullo che portava innanzi...
- Santa Marcellina
I. Per quella generosità veramente singolare con sui, niente curando le grandi fortune che vi promettevano nel mondo la cospicuità del vostro casato, l’eleganza delle vostro forme, la freschezza dei vostri...
- Santa Maria Maddalena
I. O modello dei penitenti, gloriosa Maddalena, che, tocca appena dalla grazia, rinunciaste subitamente a tutti i piaceri del mondo per consacrarvi all’amore di Gesù Cristo, otteneteci, vi preghiamo, la...
- Beate Teresa di Sant'Agostino e compagne Carmelitane di Compiegne
Madre Teresa di Sant’Agostino e compagne carmelitane, come esempio per tutti di tranquillità e di serena confidenza in Dio, modelli di attaccamento totale a Gesù e alla Chiesa, sapeste...
- Madonna del Carmine
L'Abitino del Carmine è nostro conforto nel momento estremo 1. - Vergine singolare, fiore purissimo del Carmelo, la tua materna intercessione presso il trono di Dio e il tuo amore per noi ci infondono...
- Santa Teresa di Lisieux
In onore di santa Teresa di Gesù Bambino Dottore della Chiesa Santissima Trinità, Padre, Figlio e Spirito Santo, io Vi ringrazio per tutti i favori e le grazie di cui avete arricchito l'anima...