Beato Enrico Morant Pellicer

Beato Enrico Morant Pellicer
Nome: Beato Enrico Morant Pellicer
Titolo: Sacerdote e martire
Nascita: Bellreguard, Valencia
Morte: 1936 , Jaraco, Valencia
Ricorrenza: 4 ottobre
Martirologio: edizione 2004
Tipologia: Commemorazione
Beatificazione:
11 marzo 2001, Roma, papa Giovanni Paolo II


Nacque a Bellreguard in Valencia in un ambiente familiare profondamente religioso. Studiò al liceo alle Escuelas Pías de Gandía e alla fine iniziò a studiare architettura a Madrid, ma poi decise di iniziare il sacerdozio. Terminati gli studi, fu ordinato sacerdote nel 1933. Fu assegnato alla parrocchia di Barig, dove conquistò i parrocchiani con la sua esemplare umiltà e operosità. Formò una biblioteca, un coro e lavorò molto con i giovani. Fondò l'Azione Cattolica per instillare nei giovani lo spirito apostolico, che ha chiamato a una maggiore vita interiore negli esercizi spirituali del 1935.

Dopo le elezioni del febbraio 1936 le autorità gli resero la vita impossibile; Fu trasferito dalla parrocchia e dovette agire come direttore del Patronato del Grao de Valencia. Quando arrivò la rivoluzione, si trovava a Serra, nella residenza estiva del Consiglio di fondazione, e dopo tre giorni di detenzione ad Alcira si recò nella sua città natale. Trascorse l'estate con i suoi parenti fino al 3 ottobre. Alle undici del mattino fu arrestato. Portato al Comitato, confessò a coloro che vi erano detenuti e fu poi libero di tornare a casa sua. Ma la sera lo arrestarono di nuovo, lo portarono nel comune di Jaraco e lì gli spararono. È stato beatificato l'11 marzo 2001 da Papa Giovanni Paolo II.

MARTIROLOGIO ROMANO. Vicino alla città di Gandía nello stesso territorio in Spagna, beato Giuseppe Canet Giner, sacerdote e martire, che per la sua fedeltà a Cristo meritò di essere associato al sacrificio del Salvatore.

Lascia un pensiero a Beato Enrico Morant Pellicer

Ti può interessare anche:

Beato Enrico da Bolzano
- Beato Enrico da Bolzano
Laico, venerato a Treviso
Arrigo nacque a Bolzano il 1250 circa, della vita di Arrigo si sa poco: pochi ricordi scritti e leggende orali. C'è chi sostiene che non si sappia con...
Beato Enrico Suso
- Beato Enrico Suso
Domenicano
Il cognome di Enrico era Von Berg, ma egli preferiva usare quello materno (Seuse), forse per reazione al padre tirannico. Nacque a Costanza, dove il Reno...
Segui il santo del giorno:

Seguici su FB Seguici su TW Seguici su Pinterest Seguici su Instagram
Mostra santi del giorno:
Mostra santi
Usa il calendario:
Oggi 19 aprile si venera:

Sant' Emma di Sassonia
Sant' Emma di Sassonia
Vedova
Le Sante con il nome di Emma sono due: della seconda non avremo occasione di parlare, perché la sua memoria cade il 29 giugno, festa degli Apostoli Pietro e Paolo. Della prima possiamo invece parlare oggi...
Altri santi di oggi
Domani 20 aprile si venera:

Santa Sara di Antiochia
Santa Sara di Antiochia
Martire
Il Sinassario Alessandrino è l'unico documento a portare testimonianza scritta di Santa Sara vissuta fra il III ed il IV secolo, ponendo il giorno commemorativo della sua "rinascita al cielo" (dies natalis...
Altri santi di domani
newsletter

Iscriviti
Oggi 19 aprile si recita la novena a:

- Santa Gianna Beretta Molla
O Dio, nostro Padre, tu hai donato alla tua Chiesa santa Gianna Beretta Molla, che nella sua giovinezza ha cercato amorevolmente te, e a te ha portato altre giovani, impegnandole apostolicamente in testimonianza...
- San Giorgio
I. Incomparabile s. Giorgio, che, professando fra i disordini della milizia idolatra il cristianesimo il più perfetto, dispensando ai poveri tutte le sostanze di cui per la morte di vostra madre diveniste...
- San Luigi Maria Grignion da Montfort
1. O grande apostolo del regno di Gesù per Maria, tu che indicasti alle anime i sentieri della vita cristiana suggerendo l’osservanza delle promesse battesimali e insegnasti come un segreto di santità...
- San Marco
I. Glorioso s. Marco, che al primo udire le prediche di s. Pietro, vi convertiste alla fede con tanta sincerità e con tanto fervore da essere da s. Pietro medesimo denominato suo figlio, e, come tale...