Santo del Giorno
Cerca un santo:

Beata Mafalda del Portogallo

Beata Mafalda del Portogallo
Nome: Beata Mafalda del Portogallo
Titolo: Badessa di Arouca
Nascita: 1184 circa, Portogallo
Morte: 1257 circa, Portogallo
Ricorrenza: 1 maggio
Tipologia: Commemorazione




Mafalda era figlia di Sancio I, re del Portogallo, e fu data in sposa (si deve pensare per ragioni dinastiche) al cugino Enrico I, re di Castiglia, nel 1215.

L'anno seguente il matrimonio fu però annullato perché i due sposi erano consanguinei; Mafalda tornò allora in Portogallo, dove si fece suora ad Arouca, monastero che adottò la regola cistercense, accogliendo un suo suggerimento.

Destinò la sua eredità alla ricostruzione della cattedrale di °porto e di un ponte sul fiume Tamega, e alla fondazione di un ostello per pellegrini e di un ricovero per vedove. La sua austerità di vita si esprimeva non solo con l'osservanza della vita ordinaria ma anche dormendo sulla nuda terra e passando l'intera notte in preghiera.

Alla fine della vita scelse un letto di cenere e di sacco; le sue ultime parole furono: «Signore, spero in te». Quando il suo corpo fu riesumato nel 1617 fu trovato incorrotto e ancora morbido. Il suo culto fu confermato nel 1793.


MARTIROLOGIO ROMANO. Ad Arouca in Portogallo, beata Mafalda, vergine, che, figlia del re Sancio I, rigettato il matrimonio per invalidità, si fece monaca e introdusse nel suo monastero la riforma cistercense.

Lascia un pensiero su Beata Mafalda del Portogallo

Segui il santo del giorno:

Seguici su FB Seguici su TW Seguici su Pinterest Seguici su Instagram
Mostra santi del giorno:
Mostra santi
Usa il calendario:
Oggi 11 maggio si venera:

Sant' Ignazio da Laconi
- Sant' Ignazio da Laconi
Frate cappuccino
Ignazio nacque a Laconi, nel cuore della Sardegna, nel 1701. Nel piccolo paese vicino alle montagne del Gennargentu, crebbe timorato di Dio e ancora adolescente già praticava digiuni e mortificazioni...
Altri santi di oggi
Domani 12 maggio si venera:

Santi Nereo e Achilleo
- Santi Nereo e Achilleo
Martiri
Sono due martiri gloriosi, molto venerati dal popolo cristiano. Da un frammento dell'epigrafe composta dal Papa S. Damaso e posta sulla tomba dei martiri si sa che i erano pretoriani di Nerone ed eseguivano...
Altri santi di domani
newsletter Iscriviti alla newsletter per ricevere il santo del giorno sulla tua email:

Iscriviti