Beata Francesca Meziere

Beata Francesca Meziere
Nome: Beata Francesca Meziere
Titolo: Vergine e martire
Nome di battesimo: Francoise Méziére
Nascita: 1745 circa, Mézangers, Francia
Morte: 5 febbraio 1794, Laval, Francia
Ricorrenza: 5 febbraio
Martirologio: edizione 2004
Tipologia: Commemorazione
Beatificazione:
19 giugno 1955, Roma, papa Pio XII


Nacque a Mézangers, in Francia, in una famiglia di lavoratori. Ricevette una solida formazione religiosa e culturale nelle Suore di Chapelle-au-Riboul. Voleva diventare religiosa ma senza emettere voti, per questo entrò a far parte delle cosiddette “sorelle della scuola e della carità”.

Nel 1772 fu inviata nel villaggio di Saint-Léger-en-Charnie, per occuparsi della scuola parrocchiale e vegliare sui malati, prendendosi cura di loro materialmente e spiritualmente. All'inizio della Rivoluzione francese, i due sacerdoti della parrocchia si rifiutarono di prestare giuramento costituzionale, e dovettero lasciare la parrocchia ed esercitare clandestinamente il loro ministero, Francesca li aiutò quanto poteva.

Nel 1791, la legge ordinò che tutti gli insegnanti prestassero un giuramento costituzionale, ma coloro che si rifiutavano potevano continuare a esercitare il loro servizio negli ospedali, Francesca si rifiutò di prestare giuramento, perse il posto alla scuola, ma continuò il suo lavoro in ospedale. Quando Laval fu conquistata dall'esercito vandeano, sembrava che le cose sarebbero tornate al loro stato iniziale, ma subirono una sconfitta e due soldati feriti vennero nella città di Francesca, e lei si prese cura di loro clandestinamente, ma furono scoperti e Francesca fu accusata di aver aiutato loro insieme ad altri.

Fu arrestata nel 1794 e inviata a Laval, davanti alla corte della famosa commissione Clemente. Si rifiutò di prestare giuramento alla cosiddetta "Libertà-Uguaglianza", ed fu accusata di aiutare i fuggitivi, di negare aiuti ai soldati della Repubblica e di insultare la Repubblica. Condannata a morte e ghigliottinata a Laval, ringraziò la corte per averle permesso di incontrare il buon Dio così presto. Fu beatificata il 19 giugno 1955 da Papa Pio XII.

MARTIROLOGIO ROMANO. A Laval in Francia, beata Francesca Mézière, vergine e martire, che si dedicò all’educazione dei fanciulli e alla cura dei malati e durante la rivoluzione francese fu uccisa in odio alla fede.

Lascia un pensiero a Beata Francesca Meziere

Ti può interessare anche:

Beata Maria di Gesù Buon Pastore
- Beata Maria di Gesù Buon Pastore
Fondatrice
Francesca Siedliska nacque il 12 novembre 1842, a Roszkova Wola, in Polonia, da genitori benestanti e proprietari terrieri, Adolfo Siedliski e Cecilia...
Beata Francesca Schervier
- Beata Francesca Schervier
Fondatrice
Francesca nacque ad Aachen in un periodo in cui la Ruhr stava rapidamente trasformandosi nel centro industriale primario della Germania occidentale; il...
Beata Francesca D'Amboise
- Beata Francesca D'Amboise
Duchessa di Britannia
Non esiste nessuna biografia primitiva di Francesca (Frarmise), ma sono invece stati tramandati alcuni racconti avvincenti, pubblicati successivamente...
Segui il santo del giorno:

Seguici su FB Seguici su TW Seguici su Pinterest Seguici su Instagram
Mostra santi del giorno:
Mostra santi
Usa il calendario:
Oggi 4 marzo si venera:

San Casimiro
San Casimiro
Principe polacco
Fra i numerosi santi morti nel fiore della giovinezza, c'è da annoverare Casimiro, figlio di Casimiro III, re di Polonia. Nacque questo Santo il 5 ottobre dell'anno 1458, e ricevette dall'ottima madre...
Altri santi di oggi
Domani 5 marzo si venera:

Sant' Adriano di Cesarea
Sant' Adriano di Cesarea
Martire
Subì il martirio con Eubulo l'anno 309, «sesto anno della persecuzione», secondo la testimonianza di Eusebio. Essendo venuti ambedue a Cesarea in Palestina per aiutare i martiri di quella città, i due...
Altri santi di domani
newsletter

Iscriviti
Oggi 4 marzo si recita la novena a:

- San Giovanni di Dio
I. Per quel miracoloso splendore e per quei suoni festivi onde il cielo illustrò la vostra nascita, o glorioso s. Giovanni, impetrate a noi tutti la grazia di mettere ogni nostra compiacenza nel risplendere...
- San Domenico Savio
Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. O Dio, vieni a salvarmi. Signore vieni presto in mio aiuto. Preghiera O San Domenico Savio che raggiungesti la perfezione dell'educazione cristiana...