Sant' Eleuterio

Sant' Eleuterio
Nome: Sant' Eleuterio
Titolo: Papa e martire
Nascita: I secolo , Nicopoli, Grecia
Morte: 189 circa, Roma
Ricorrenza: 26 maggio
Martirologio: edizione 2004
Tipologia: Commemorazione
Patrono di:
Cupramontana


Greco di Nicopoli (Grecia occidentale) Eleuterio fu il tredicesimo vescovo di Roma e governò per quindici anni. In precedenza era stato al servizio di papa Aniceto (t 166) come diacono. Si narra che Lucio, re di Edessa (Mesopotamia), gli abbia inviato diversi quesiti intorno al cristianesimo e che successivamente si sia convertito.

Il Liber Pontificalis o le sue fonti hanno confuso questo Lucio con un re inglese dallo stesso nome e ciò portò Beda e altri scrittori a ritenere, erroneamente, che un re inglese fosse divenuto cristiano già nel ' secolo.

Nel 188 S. Ireneo (28 giu.) scrisse ad Eleuterio una lettera, utilizzata in seguito da Eusebio per la sua Storia, in cui parlava della persecuzione e dei martirii avvenuti in questa città; in essa si descriveva anche il montanismo (una setta millenarista venata di «entusiasmo» e che si basava sul «carisma» di alcune profetesse); non ci sono giunti elementi per valutare la reazione del papa. Il governo di Eleuterio sembra aver significato per Roma un periodo di pace; la prima menzione del suo martirio si ha nel Martirologio di Adone risalente al ix secolo.

Nella recente compilazione del nuovo Martirologio Romano la supposizione che egli sia stato martirizzato è stata tacitamente abbandonata.

MARTIROLOGIO ROMANO. Sempre a Roma, sant’Eleuterio, papa, al quale i celebri martiri di Lione, a quel tempo detenuti in prigione, scrissero una nobile lettera sul mantenimento della pace nella Chiesa.

Lascia un pensiero a Sant' Eleuterio

Ti può interessare anche:

Sant' Eleuterio di Tournai
- Sant' Eleuterio di Tournai
Vescovo
Sant'Eleuterio, Vescovo e Martire in Francia. nacque a Tournai, nel VI secolo, e cioè nel secolo della cosiddetta « conversione dei Franchi ». Il capitolo...
Santi Eleuterio e compagni di Nicomedia
- Santi Eleuterio e compagni di Nicomedia
Martiri
Secondo il Martirologio Romano, il soldato Eleuterio e molti altri cristiani, accusati di aver distrutto con un incendio il palazzo di Diocleziano, furono...
Segui il santo del giorno:

Seguici su FB Seguici su TW Seguici su Pinterest Seguici su Instagram
Mostra santi del giorno:
Mostra santi
Usa il calendario:
Oggi 18 giugno si venera:

San Gregorio Giovanni Barbarigo
San Gregorio Giovanni Barbarigo
Vescovo
I milanesi erano soliti ripetere ai bergamaschi, complimentandosi per il loro vescovo: «Noi abbiamo un santo cardinale morto, san Carlo Borromeo, voi avete un vescovo vivo». Vescovo vivo era...
Altri santi di oggi
Domani 19 giugno si venera:

San Romualdo
San Romualdo
Abate
S. Romualdo nacque a Ravenna dalla nobile famiglia degli Onesti: i costumi del casato però non corrispondevano al nome. Il duca Sergio, padre del nostro Santo, uomo irascibile e per nulla religioso, venuto...
Altri santi di domani
newsletter

Iscriviti
Oggi 18 giugno nasceva:

Santa Giovanna della Croce
Santa Giovanna della Croce
Fondatrice
Il racconto del cammino verso la santità di Giovanna è molto strano: sia la sua figura che quella del suo benefattore spirituale potrebbero apparire invenzioni nate dall'azione combinata del creativo Perrault...
Oggi 18 giugno tornava alla Casa del Padre:

San Calogero
San Calogero
Eremita in Sicilia
Le informazioni sulla vita di San Calogero provengono da varie leggende tramandate da scritti e inni in suo onore. Uno dei racconti più accreditati tratto da breviario siculo-gallicano narra che...
Altri santi morti oggi
Oggi 18 giugno si recita la novena a:

- San Giovanni Battista
I. O glorioso s Giovanni, che col vivere sempre la vita più illibata, corrispondeste così bene al vostro nome che significa Grazia, ottenete a noi pure di vivere sì santamente da corrispondere con esattezza...
- San Luigi Gonzaga
I. Angelico s. Luigi, che quantunque nato fra gli agi e le grandezze del mondo, col continuo esercizio dell’orazione, del ritiro e della penitenza, non aspiraste giammai che ai beni sodi e immancabili...