Santo del Giorno
Cerca un santo:

San Valfredo

San Valfredo
Nome: San Valfredo
Titolo: Abate
Nascita: VII secolo, Pisa
Morte: VIII secolo, Monteverdi Marittimo
Ricorrenza: 15 febbraio
Tipologia: Commemorazione




Nato a Pisa, Valfrido della Gherardesca ne divenne un eminente cittadino. Aveva cinque figli e almeno una figlia quando, in sintonia con la moglie Tesia, riconobbe una vocazione religiosa. Con due amici che avvertivano lo stesso desiderio (Forte, proveniente dalla Corsica, e un parente di nome Gundoaldo), discusse sul progetto di questa nuova vita, identificando infine come luogo adatto Palazzuolo sul Monteverdi, tra Volterra e Piombino, e vi fondarono un monastero maschile dedicato a S. Pietro e posto sotto la regola benedettina di Montecassino; a una certa distanza, in una casa femminile separata, presero il velo sia la moglie di Valfrido che la figlia.

Molti novizi si unirono ai monaci, tra cui il figlio prediletto di Valfrido, Ginfrido, e l'unico figlio di Gundoaldo, Andrea, che avrebbe compilato la Vita di Valfrido. In breve la comunità raggiunse le sessanta unità. Quando, qualche tempo dopo essere stato ordinato prete, Ginfrido fuggì dal monastero portando con sé molti uomini e oggetti di valore, Valfrido inviò un gruppo di persone a cercarlo, pregando che il figlio ricevesse un segno che gli ricordasse per sempre il suo momento di debolezza. Ginfrido fu ricondotto al convento il terzo giorno, con il dito medio della mano destra rovinato e non più utilizzabile. Dopo questi fatti Valfrido resse con saggezza il monastero ancora per dieci anni e dopo la sua morte divenne abate il figlio pentito. Il culto di Valfrido fu confermato da papa Pio IX il 12 settembre 1861.


MARTIROLOGIO ROMANO. A Palazzolo in Toscana, san Valfredo, abate, che, dopo aver generato cinque figli, decise di condurre con la moglie vita monastica./i

Lascia un pensiero su San Valfredo

Segui il santo del giorno:

Seguici su FB Seguici su TW Seguici su Pinterest Seguici su Instagram
Mostra santi del giorno:
Usa il calendario:
Oggi 21 settembre si venera:

San Matteo
- San Matteo
Apostolo ed evangelista
S. Matteo, che prima si chiamava Levi, è l'autore del primo Vangelo, che scrisse in aramaico, ed è uno dei primi Apostoli che Gesù chiamò alla sua sequela. Giudeo di nascita, figlio di Alfeo, secondo S...
Domani 22 settembre si venera:

San Maurizio e Compagni
- San Maurizio e Compagni
Martiri della Legione Tebea
Durante l'impero di Diocleziano e Massimiano, fra le legioni romane ve n'era una chiamata « Legione Tebea ». Era composta di 6600 uomini, tutti cristiani, pieni di tanta fede e tanta pietà che pareva una...
newsletter Iscriviti alla newsletter per ricevere il santo del giorno sulla tua email: