Chiesa di San Biagio

San Biagio
Nome: Chiesa di San Biagio
Titolo: Tempio di San Biagio
Indirizzo: Via di S. Biagio, 20 - Montepulciano
Dedicato a: San Biagio


La chiesa di San Biagio è un maestoso tempio appena fuori dalla città di Montepulciano, in Toscana, immerso in uno splendido paesaggio.

Costruita sul sito di un'antica pieve dedicata a Santa Maria venne in seguito, intorno all'anno Mille, dedicata a San Biagio.

L'incarico della progettazione venne dato ad Antonio da Sangallo il Vecchio che ne disegnò la classica pianta a croce greca, e la costruzione continuò anche dopo la sua morte.

Chiesa di San Biagio Esterno
L'esterno


L'ESTERNO


In stile rinascimentale, la facciata principale, simile alle altre due laterali nelle quali si ripete un timpano triangolare con occhio centrale, presenta due campanili laterali ma solo uno è compiuto, quello di sinistra.

La facciata posteriore differisce dalle altre in quanto arricchita da un abside semicircolare con terrazza, mentre la decorazione di tutto l'edificio è estremamente semplice, comprese le poche piccole finestre. La cupola sorge su una sorta di parallelepipedo a base quadrata, perfettamente al centro della costruzione.

Tutto l'edificio, sia all'esterno che all'interno, è rivestito in lastre di travertino che offrono spettacolari sfumature a seconda dalla luce che le colpisce nei diversi momenti della giornata.

Chiesa di San Biagio Interno
L'interno


L'INTERNO


Entrando nella chiesa si resta affascinati dai colori chiari del travertino che riflettono la luce entrante dalle poche finestre colorate; magnifiche le pareti ricche di decori e le volte affrescate.

La parete più decorata è quella dietro l'altare maggiore, che presenta elementi in marmo bianco di Carrara. Al centro quel che resta dell'antica pieve, un affresco della Madonna in trono col Bambino e San Francesco, risalente al Trecento e ritenuto miracoloso.

Ai lati quattro nicchie contenenti delle stupende statue del 1617 di San Giovanni Battista, Santa Caterina da Siena, Sant’Agnese da Montepulciano e San Giorgio.

Nella lunetta sopra l'antico affresco vediamo Dio Padre benedicente e più in alto uno splendido Crocifisso ligneo e colorato, il tutto illuminato dalla vetrata, come quelle che troviamo sulla parete di fondo di ciascuno dei quattro bracci del Tempio.

I disegni della vetrata raffigurano un’allegoria della Concezione della Vergine, circondata da Angeli e Santi, mentre ai suoi piedi vi sono Adamo ed Eva che commettono il peccato originale.

Ai lati della vetrata i Quattro re di Israele e nel grande arco della volta si osservano le storie della Vergine: il Transito, l’Assunzione e l’Incoronazione.

Proseguendo il giro della chiesa ammiriamo anche le cappelle come la Cappella dell’Annunciazione che contiene il dipinto omonimo; poi ancora la Cappella di Santa Caterina, che contiene la tela della Nascita della Vergine, quella dell’Assunzione, di San Biagio con la tela raffigurante il Martirio di San Biagio.

Quella della Crocifissione e anche la Cappella di San Giorgio che conserva l' incantevole pala raffigurante San Giorgio che uccide il drago.

Ovunque volgiamo lo sguardo rimaniamo abbagliati dal bianco e dall'oro di pareti e volte, soffitti e archi. Una meraviglia per gli occhi e per l'anima.

ORARI


MESSE: Domenica e festivi ore 10.30

VISITE: Sabato e domenica 10.30-13.30 e 14.00-17.00 (la domenica ingresso alle ore 11.30)

Biglietto d’ingresso: Intero: € 3,50

Ingresso gratuito: bambini al di sotto dei 6 anni, residenti nel comune di Montepulciano, portatori di handicap, clero, giornalisti, guide turistiche autorizzate.

VISITA IN TRE DIMENSIONI



Lascia un pensiero su Chiesa di San Biagio

Segui il santo del giorno:

Seguici su FB Seguici su TW Seguici su Pinterest Seguici su Instagram
Mostra santi del giorno:
Mostra santi
Usa il calendario:
Oggi 21 luglio si venera:

San Lorenzo da Brindisi
San Lorenzo da Brindisi
Sacerdote e dottore della Chiesa
San Lorenzo da Brindisi fu religioso francescano. Uomo singolare per intelligenza, seppe compiere le più belle opere per la gloria di Dio ed il bene delle anime. Compì i suoi studi nel convento...
Altri santi di oggi
Domani 22 luglio si venera:

Santa Maria Maddalena
Santa Maria Maddalena
Discepola del Signore
Maria, soprannominata Maddalena dal castello di Magdala, località situata nella costa occidentale del lago di Tiberiad, ove nacque. Peccò molto nella sua giovinezza, ma illuminata dalla divina grazia pianse...
Altri santi di domani
newsletter

Iscriviti
Oggi 21 luglio nasceva:

San Filippo Neri
San Filippo Neri
Sacerdote
Nacque a Firenze da ricca famiglia nel 1515. Ebbe un carattere singolarmente mite, così da essere chiamato "Pippo il Buono". Studiata umanità, per poter farsi sacerdote rinunziò all'eredità dello zio e...
Oggi 21 luglio veniva canonizzato:

Santa Caterina Labouré
Santa Caterina Labouré
Veggente
Zoe Labouré nacque a Fain-les-Moutiers in Borgogna. Era una ricca contadina bretone, non molto istruita, e si prese cura della sua casa e dei suoi dieci fratelli fin dall'infanzia a causa della morte di...
Oggi 21 luglio si recita la novena a:

- San Cristoforo
I. Glorioso s. Cristoforo, che, appena convertito alla fede, vi applicaste con uno zelo instancabile a spargere nei popoli della Licia la luce della verità, o carcerato per la causa di Gesù...
- San Giacomo il Maggiore
I. O glorioso s. Giacomo, che per le vostra purità e poi vostro zelo meritaste di essere da Gesù Cristo, non solo sollevato al grado di apostolo, ma tra gli apostoli stessi privilegiato delle...
- Santi Anna e Gioacchino
O gloriosa madre di Maria, sant'Anna, per la santa fiducia con cui speravi la realizzazione dei tuoi desideri, ottienici una fiducia fermissima, con cui ci assicuriamo i favori del Cielo. Gloria al Padre...
- San Leopoldo Mandic
O Dio, Padre onnipotente, tu hai arricchito san Leopoldo con l’abbondanza della tua grazia; concedi a noi, per sua intercessione, di vivere nell’abbandono alla tua volontà, nella speranza della tua promessa...
- Santa Maria Maddalena
I. O modello dei penitenti, gloriosa Maddalena, che, tocca appena dalla grazia, rinunciaste subitamente a tutti i piaceri del mondo per consacrarvi all’amore di Gesù Cristo, otteneteci, vi preghiamo, la...
- Santa Marta di Betania
I. Per quell’ammirabile prontezza con cui voi, o gloriosa s. Marta, vi desto a seguire gli esempi, i consigli e gli inviti del Redentore divino, appena riudiste la voce, fino a diventare con universale...
- Santi Nazario e Celso
I. Glorioso s. Nazario, che, per la vostra docilità allo insinuazioni della pia vostra madre Perpetua, erudita dallo stesso s. Pietro, foste fin dai primi anni vero modello d’ogni virtù...
- Sant' Anna
Sant'Anna, gli uomini hanno sete di felicità, sognano la giustizia, la pace, la libertà e l'amore! Essi cercano Dio confusamente senza sapere che stanno camminando verso di Lui. Vorrei tanto indicare loro...
- San Charbel Makhluf
O San Charbel, da tutti amato, tu vieni in aiuto di tutti coloro che hanno bisogno di te. Pongo tutta la mia fiducia nella tua intercessione. Ottieni per me questa grazia di cui ho molto bisogno! (nominare)...
- Madonna del Carmine
O Vergine Maria. che ci hai beneficato con il dono del santo Scapolare, distintivo dei tuoi figli di predilezione, noi ti benediciamo per questo tuo dono e ti chiediamo la grazia di esserne sempre degni...