Beata Michelina da Pesaro

Beata Michelina da Pesaro
Nome: Beata Michelina da Pesaro
Titolo: Vedova
Nascita: 1300 circa, Pesaro
Morte: 19 giugno 1356, Pesaro
Ricorrenza: 19 giugno
Martirologio: edizione 2004
Tipologia: Commemorazione
Beatificazione:
27 aprile 1737, Roma, papa Clemente XII


La Beata Michelina da Pesaro nacque nel 1300 circa dall'unione delle famiglie Metelli e Pardi, e a soli 12 anni fu data in sposa ad un nobile, che per alcuni trattasi di un membro della casata dei Malatesta, per altri di un loro amico. Rimasta precocemente vedova a 20 anni, per un po' di tempo si dedicò a suo figlio Pardino ma quando questi si ammalò e morì, la sua salvezza fu l'incontro con una donna, Soriana (o Sira), pellegrina ospite in casa sua che la aiutò e la spinse, con il suo comportamento pregno di bontà, a riavvicinarsi alla chiesa e alla fede.

Michelina decise quindi di unirsi all'Ordine terziario Francescano, di cui fu primo membro donna, e vendette tutti i suoi beni e averi dando inizio così una nuova vita, dedicata ad aiutare i bisognosi, riducendosi alla fine in completa povertà, tanto da dover mendicare per il cibo.

Non smise mai però di fare penitenza, mortificando le sue carni con un cilicio intessuto di crine di cavallo e cingendosi la vita con un cerchio di ferro, e nel 1347, assieme ad un suo concittadino, Cecco Zanferdini, terziario francescano come lei, costituì la Confraternita dell’Annunziata, atta alla scopo di assistere i bisognosi, i malati, gli infermi, e di accogliere mendicanti e pellegrini.

Il suo corpo si consumò per le sofferenze e i digiuni inflittogli, e Michelina morì il 19 giugno 1356.

Il suo culto è nato da un episodio accaduto a Pandolfo Malatesta, Signore di Pesaro, il quale raccontò che nel 1362 riuscì a scampare ad un naufragio grazie all'intercessione della donna. Pare infatti che ella stessa sia riuscita in vita a calmare il mare in burrasca durante un viaggio di ritorno da un pellegrinaggio in Palestina.

Il corpo della Beata, il cui culto è stato approvato da papa Clemente XII nel 1737, risposa nella cappella a lei dedicata presso la chiesa di San Francesco, a Pesaro.

MARTIROLOGIO ROMANO. A Pesaro, beata Michelina, vedova, che donò tutti i suoi beni ai poveri e, vestito l’abito del Terz’Ordine di San Francesco, mendicando il pane condusse una vita umile e disciplinata dall’osservanza.

Lascia un pensiero a Beata Michelina da Pesaro


Segui il santo del giorno:

Seguici su FB Seguici su TW Seguici su Pinterest Seguici su Instagram
Mostra santi del giorno:
Mostra santi
Usa il calendario:
Oggi 13 luglio si venera:

Sant' Enrico II
Sant' Enrico II
Imperatore
S. Enrico nacque nel 972 da Enrico, re di Baviera e da Gisela, figlia di Corrado re di Borgogna. Ebbe ottima indole, nobili sentimenti e rara virtù: qualità che fecero di lui un imperatore santo. Incoronato...
Altri santi di oggi
Domani 14 luglio si venera:

San Camillo de Lellis
San Camillo de Lellis
Sacerdote
Annunziato da un sogno nasceva il 25 maggio del 1550 a Bucchianico nella diocesi di Chieti San Camillo de'Lellis, da madre di età assai avanzata, la quale morì poco dopo la nascita del figlio. All'età...
Altri santi di domani
newsletter

Iscriviti
Oggi 13 luglio nasceva:

Santa Teresa di Gesù delle Ande
Santa Teresa di Gesù delle Ande
Monaca carmelitana
Giovanna Enriqueta Josefina de los Sagrados Corazones Fernàndez Solar nacque a Santiago, in Cile, il 13 luglio 1900, da Miguel Fernàndez jaraquemada e Lucía Solar Armstrong, coppia devota e facoltosa...
Altri santi nati oggi
Oggi 13 luglio tornava alla Casa del Padre:

Sant' Enrico II
Sant' Enrico II
Imperatore
S. Enrico nacque nel 972 da Enrico, re di Baviera e da Gisela, figlia di Corrado re di Borgogna. Ebbe ottima indole, nobili sentimenti e rara virtù: qualità che fecero di lui un imperatore santo. Incoronato...
Altri santi morti oggi
Oggi 13 luglio veniva canonizzato:

San Domenico di Guzman
San Domenico di Guzman
Sacerdote e fondatore dei Predicatori
Nato a Calaruega in Spagna nel 1170, da Felice Guzman e Giovanna di Asa, fu subito consacrato al Signore dalla madre sua, la quale aveva già visto in sogno che il figlio era destinato dal Signore a compiere...
Oggi 13 luglio si recita la novena a:

- San Camillo de Lellis
I. Per quella speciale predilezione che ebbe di voi il Signore nel farvi venire alla luce da madre sessagenaria, e nel far precedere la vostra nascita dalla visione di un fanciullo che portava innanzi...
- Santa Marcellina
I. Per quella generosità veramente singolare con sui, niente curando le grandi fortune che vi promettevano nel mondo la cospicuità del vostro casato, l’eleganza delle vostro forme, la freschezza dei vostri...
- Santa Maria Maddalena
I. O modello dei penitenti, gloriosa Maddalena, che, tocca appena dalla grazia, rinunciaste subitamente a tutti i piaceri del mondo per consacrarvi all’amore di Gesù Cristo, otteneteci, vi preghiamo, la...
- Beate Teresa di Sant'Agostino e compagne Carmelitane di Compiegne
Madre Teresa di Sant’Agostino e compagne carmelitane, come esempio per tutti di tranquillità e di serena confidenza in Dio, modelli di attaccamento totale a Gesù e alla Chiesa, sapeste...
- Madonna del Carmine
L'Abitino del Carmine è nostro conforto nel momento estremo 1. - Vergine singolare, fiore purissimo del Carmelo, la tua materna intercessione presso il trono di Dio e il tuo amore per noi ci infondono...
- Santa Teresa di Lisieux
In onore di santa Teresa di Gesù Bambino Dottore della Chiesa Santissima Trinità, Padre, Figlio e Spirito Santo, io Vi ringrazio per tutti i favori e le grazie di cui avete arricchito l'anima...