Santo del Giorno
Cerca un santo:

Beata Angelina da Marsciano

Beata Angelina da Marsciano
Nome: Beata Angelina da Marsciano
Titolo: Vedova
Nascita: 1357, Montegiove, Orvieto
Morte: 1435, Foligno, Perugia
Ricorrenza: 14 luglio
Tipologia: Commemorazione


La B. Angelina nacque a Montegiove nel 1357 dalla famiglia dei conti di Marsciano e pertanto è nota con l'appellativo sia dell'una sia dell'altra delle due località umbre. A 15 anni sposò Giovanni conte di Civitella del Tronto che morì due anni dopo lasciandola erede del feudo e Angelina decise di abbracciare la vita religiosa vestendo con alcune compagne l'abito di terziaria francescana e dedicandosi alla preghiera e alla cura dei bisognosi. Il suo proselitismo tra le giovani donne provocò la reazione delle comunità che l'accusarono di stregoneria e di eresia manichea per la sua contrarietà al matrimonio; Angelina si difese davanti al re Ladislao di Napoli che la prosciolse dalle accuse ma dispose che andasse in esilio per evitare ulteriori disordini. Recatasi ad Assisi nella basilica di S. Maria degli Angeli ebbe una visione in, seguito alla quale fondò a Foligno un monastero di terziarie con l'approvazione del vescovo del luogo, divenendo la prima badessa. Alla congregazione la cui vita apostolica era insolita per il tempo e che si diffuse anche in altre località prima della morte di Angelina nel 1435, fu imposta nel 1617 la clausura che fu revocata nel 1903 consentendo così alla suore terziarie di riprendere l'apostolato esterno. Il culto di Angelina fu approvato nel 1825.

MARTIROLOGIO ROMANO. A Foligno in Umbria, beata Angelina da Marsciano, che, rimasta vedova, per oltre cinquant’anni si consacrò esclusivamente al servizio di Dio e del prossimo, dando inizio all’Ordine religioso delle Terziarie Francescane di clausura per la formazione della gioventù femminile.

Lascia un pensiero a Beata Angelina da Marsciano


Segui il santo del giorno:

Seguici su FB Seguici su TW Seguici su Pinterest Seguici su Instagram
Mostra santi del giorno:
Mostra santi
Usa il calendario:
Oggi 25 gennaio si venera:

Conversione di San Paolo Apostolo
- Conversione di San Paolo Apostolo
L'adesione al cristianesimo
Uno dei più gloriosi trionfi della grazia divina é senza dubbio la conversione di S. Paolo, che la Chiesa celebra oggi con festa particolare. S. Paolo era ebreo della tribù di Beniamino. Fu circonciso...
Altri santi di oggi
Domani 26 gennaio si venera:

Santi Timoteo e Tito
- Santi Timoteo e Tito
Vescovi Discepoli di San Paolo
La memoria di due Vescovi delle primissime generazioni cristiane, ambedue convertiti da San Paolo e suoi collaboratori, è stata abbinata nel nuovo Calendario della Chiesa. Timoteo e Tito non erano israeliti...
Altri santi di domani
newsletter Iscriviti alla newsletter per ricevere il santo del giorno sulla tua email:

Iscriviti
Oggi 25 gennaio nasceva:

Beato Giovanni Balicki
- Beato Giovanni Balicki
Martire
Nacque il 25 gennaio 1869 a Staromiegcie, oggi quartiere di Rzeszów. Ordinato sacerdote fu mandato a Roma per continuare gli studi. Al suo ritorno fu nominato professore di Teologia dogmatica nel seminario...
Oggi 25 gennaio si recita la novena a:

- San Tommaso d'Aquino
San Tommaso, difensore della Chiesa “… la chiesa del Dio vivente, colonna e sostegno della verità” (1 Tm 3,15) S. Tommaso, nella tua giovinezza hai imparato ad amare la Chiesa, la tua casa spirituale...
- Sant' Angela Merici
«In lui anche voi, dopo avere ascoltato la parola della verità, il Vangelo della vostra salvezza, e avere in esso creduto, avete ricevuto il sigillo dello Spirito Santo che era stato promesso…» Perciò...
- San Giovanni Bosco
Glorioso San Giovanni Bosco, per l'amore grande con cui amaste la gioventù, della quale siete Padre e Maestro, e per gli eroici sacrifici che sosteneste per la sua salvezza, fate che anche noi l'amiamo...
- San Biagio
1. Glorioso martire e nostro protettore S. Biagio, tu sin dalla fanciullezza sei stato sempre di esemplari virtù, e unendo alla sollecitudine pastorale di Vescovo l'arte della medicina, hai avuto modo...
- Presentazione del Signore
I. Per quella sì eroica obbedienza che voi esercitaste, o gran Vergine, nell'assoggettarvi alla legge della purificazione, ottenete anche a noi la più esatta obbedienza a tutti i comandi di Dio, della...