Santo del Giorno
Cerca un santo:

Sant' Ennodio di Pavia

Sant' Ennodio di Pavia
Nome: Sant' Ennodio di Pavia
Titolo: Vescovo
Nascita: 473 circa, Arles, Francia
Morte: 17 luglio 521, Pavia
Ricorrenza: 17 luglio
Tipologia: Commemorazione


Magno Felice Ennodio, nato ad Arles nel 473 circa, e cresciuto a Pavia (o forse a Milano), si sposò, ma poi decise di entrare nella Chiesa, perciò fu ordinato diacono, mentre la moglie, giovane e ricca, diventò monaca. Insegnò retorica a Milano per un certo periodo, prima di diventare vescovo di Pavia nel 514. Era già stato coinvolto nella controversia contro l'antipapa Lorenzo, scrivendo una difesa di papa S. Simmaco (498-514; 1.9 lug.), e fu un fermo sostenitore dei diritti del papato, criticando per iscritto coloro che avevano sfidato il sinodo del papa del 502. Sostenne che per sua natura l'ufficio papale era esente da qualsiasi controllo da parte dell'autorità temporale: «Dio ha certamente stabilito che gli uomini risolvessero le questioni terrene, ma si è riservato il diritto di giudicare il pontefice della sede suprema». Insieme a Dioscoro di Alessandria, Ennodio ebbe un ruolo cruciale nel risolvere le amare dispute successive al sinodo, che durarono fino al 506, persuadendo re Teodorico a confermare le risoluzioni del sinodo in favore di Simmaco.

Papa S. Ormisda (514-523; 6 ago.) mandò Ennodio in due missioni presso il patriarca di Costantinopoli per tentare di riconciliare le due Chiese, ma senza ottenere risultati. Come vescovo di Pavia divenne famoso per la sua opera di conversione dei peccatori, di aiuto ai poveri, e per la costruzione e decorazione di chiese. Oggi, a ogni modo, è principalmente ricordato come scrittore: la sua produzione letteraria fu ricca e includeva un resoconto delle sue esperienze religiose (il suo cosiddetto Eucharisticon, o Ringraziamento), un lungo discorso in lode di re Teodorico, la Vita di S. Antonio di Lérins (28 dic.) e di S. Epifanio da Pavia (21 gen.), diversi discorsi su vari argomenti, alcuni inni (inclusi due per l'accensione del cero pasquale), e molte poesie, lettere, epigrammi ed epitaffi. Lo stile è spesso ridondante e faticoso, a volte incomprensibile, ma le sue opere sono particolarmente preziose per la luce marginale che gettano sugli eventi e sulla cultura del suo tempo, e «il suo lavoro riflette un tentativo di combinare una cultura fondamentalmente pagana con la professione del credo cristiano» (O.D.C.C.). Mori nel 521, e il suo epitaffio è conservato nella chiesa di S. Michele a Pavia. Le fonti primitive di solito non lo definiscono "santo", anche se è citato nel Martirologio Romano alla data odierna.

MARTIROLOGIO ROMANO. A Pavia, sant’Ennodio, vescovo, che nei suoi inni esaltò la memoria e le chiese dei santi e fu generoso dispensatore di beni.

Lascia un pensiero a Sant' Ennodio di Pavia


Segui il santo del giorno:

Seguici su FB Seguici su TW Seguici su Pinterest Seguici su Instagram
Mostra santi del giorno:
Mostra santi
Usa il calendario:
Oggi 26 gennaio si venera:

Santi Timoteo e Tito
- Santi Timoteo e Tito
Vescovi Discepoli di San Paolo
La memoria di due Vescovi delle primissime generazioni cristiane, ambedue convertiti da San Paolo e suoi collaboratori, è stata abbinata nel nuovo Calendario della Chiesa. Timoteo e Tito non erano israeliti...
Altri santi di oggi
Domani 27 gennaio si venera:

Sant' Angela Merici
- Sant' Angela Merici
Vergine, fondatrice
Nacque a Desenzano sul lago di Garda, nel 1474. Vigilata dai pii genitori, custodì diligentemente fin dai primi anni il giglio della verginità che propose di serbare intatto per tutta la vita. Aborriva...
Altri santi di domani
newsletter Iscriviti alla newsletter per ricevere il santo del giorno sulla tua email:

Iscriviti
Oggi 26 gennaio si recita la novena a:

- San Tommaso d'Aquino
San Tommaso, maestro di preghiera “Dedicatevi alla preghiera, vegliate in essa rendendo grazie” (Col 4,2) S. Tommaso, tu sapevi che la preghiera è la sorgente della sapienza e così trascorrevi lunghe ore...
- Sant' Angela Merici
«… il quale (lo Spirito Santo) è caparra della nostra eredità, in attesa della completa redenzione di coloro che Dio si è acquistato a lode della sua gloria». Abbiate speranza e ferma fede in Dio: lui...
- San Giovanni Bosco
Glorioso San Giovanni Bosco, che fondaste la Società Salesiana e l'Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice, eredi del vostro apostolato, ottenete che i membri di queste due Famiglie Religiose siano...
- San Biagio
1. Glorioso martire e nostro protettore S. Biagio, tu sin dalla fanciullezza sei stato sempre di esemplari virtù, e unendo alla sollecitudine pastorale di Vescovo l'arte della medicina, hai avuto modo...
- Presentazione del Signore
I. Per quella sì eroica obbedienza che voi esercitaste, o gran Vergine, nell'assoggettarvi alla legge della purificazione, ottenete anche a noi la più esatta obbedienza a tutti i comandi di Dio, della...