Cerca un santo:

Cattedrale di Santa Barbara

Santa Barbara
Nome: Cattedrale di Santa Barbara
Titolo: La chiesa gotica più famosa d'europa
Indirizzo: Barborská, 284 01 Kutná Hora - Rep. Ceca
Dedicato a: Santa Barbara


La stupenda chiesa di Santa Barbara, patrimonio dell'UNESCO dal 1995 assieme al centro storico della città, è un pregevole esempio di architettura tardo medievale della cittadina boema di Kutná Hora, nella Repubblica Ceca, di cui è una delle principali attrazioni.

In passato cittadina mineraria, furono proprio gli imprenditori minerari che ne vollero la costruzione per esercitare un controllo sul centro boemo e proclamare la loro indipendenza economica; una costruzione iniziata nel 1388 e durata quasi 500 anni a causa delle continue interruzioni dei lavori dovute, tra l'altro, alla Guerra dei Cent'anni.

Per questo la chiesa è stata consacrata a Santa Barbara, martire paleocristiana e protettrice dei lavori pericolosi e quindi dei minatori.

LA COSTRUZIONE


Parte del suo pregio è dovuta proprio al tempo impiegato ad edificarla poiché tutti gli artisti e artigiani che vi si sono avvicendati hanno lasciato il loro segno tra affreschi gotici e statue in pietra.

Risulta inoltre quasi unica nel suo genere in quanto la decorazione interna comprende dipinti a tema secolare, con scene della vita dei minatori, tuttavia parte della decorazione è costituita anche da temi cristologici tradizionali, nonché da un gruppo di esseri malevoli come demoni e mostri.

Inizialmente fu concepita con tre navate con un coro fiancheggiato da una galleria e cappelle e saloni laterali, in seguito furono aggiunte ampie cappelle laterali esterne portandola così a cinque navate.

L'ARCHITETTURA E LE DECORAZIONI


Per arrivare all'edificio si percorre una strada terrazzata che vede da un lato il collegio dei Gesuiti e dall'altro 13 statue di Santi; alla fine di essa si notano le tre magnifiche torri della chiesa.

Esterno Cattedrale di Santa Barbara
L'esterno


Dall'esterno possiamo ammirare le alte e numerose guglie in stile gotico, gli archi rampanti a forma di remo e il tetto a tendone che la fanno assomigliare ad un antico galeone.

Riccamente decorata con statue, gargoyle e altre creature all'esterno, tra cui persino delle scimmie, entrando si può solo rimanere a bocca aperta per ciò che troviamo, come le coloratissime finestre nella parte superiore perfettamente allineate ai pilastri, adornati con le usuali violette gotiche.

Sulla volta della navata principale sono presenti gli stemmi dei patrizi e delle corporazioni cittadine che contribuirono alla costruzione dell'edificio.

Altare Maggiore Cattedrale di Santa Barbara
L'altare maggiore


L'altare maggiore, neo-neogotico, si trova sotto le antiche volte a maglia e su di esso si può contemplare il rilievo dell'Ultima Cena nonché il volto della Santa; è singolare che per vedere tutti e dodici gli apostoli sia necessario allontanarsi dall'altare.

Come è particolare che le pareti siano affrescate in alcuni punti con scene di vita quotidiana dei cittadini e dei minatori; non tutti gli affreschi medievali però sono sopravvissuti al tempo, ma tra quelli che possiamo ancora ammirare c'è una grande rappresentazione di San Cristoforo che trasporta Gesù attraverso il guado.

La navata settentrionale è dedicata al fondatore dell'Ordine dei Gesuiti di S. Ingnazio di Loyola e tra le opere c'è un grande dipinto barocco che rappresenta la “Visione di Sant'Ignazio ferito nella battaglia di Pamplona" del 1746.

LE STATUE E LE STRUTTURE BAROCCHE


Tra le altre opere che donano magnificenza alla struttura 4 stupende statue in legno di tiglio, nella galleria, alte quasi 5 metri che rappresentano le virtù cristiane ovvero Mitezza, Prudenza, Coraggio e Giustizia; e una splendida statua della Madonna del 1480, che si trova sull'originale panca del coro.

Tra le statue presenti ce n'è una che viene spesso scambiata per la rappresentazione di un monaco, in realtà si tratta di un minatore con la sua veste bianca che veniva usata per renderli riconoscibili in caso di incidenti.

Le decorazioni del soffitto e delle pareti sono alquanto originali per una chiesa e raffigurano chimere, pipistrelli, arpie, rane e arieti alati.

Organo Cattedrale di Santa Barbara
L'organo


La maggior parte delle strutture interne sono barocche, come le numerose cabine confessionali, riccamente fregiate in oro, e lo splendido organo del XVIII secolo, posto sul balcone del portale principale, che contiene oltre 4.000 canne e tre tastiere.

Tutto l'insieme è un vero tesoro racchiuso in uno spazio lungo 70 m, largo 40 m e altro 30 metri di magnificenza.

ORARI


tutti i giorni tranne il lunedì 10–16

VISITA IN TRE DIMENSIONI



Lascia un pensiero su Cattedrale di Santa Barbara

Segui il santo del giorno:

Seguici su FB Seguici su TW Seguici su Pinterest Seguici su Instagram
Mostra santi del giorno:
Mostra santi
Usa il calendario:
Oggi 30 giugno si venera:

Santi Primi martiri della santa Chiesa di Roma
Santi Primi martiri della santa Chiesa di Roma
Martiri
Santi Primi martiri della santa Chiesa i protomartiri della Chiesa di Roma, barbaramente uccisi durante la persecuzione di Nerone
Altri santi di oggi
Domani 1 luglio si venera:

Sant' Aronne
Sant' Aronne
Fratello di Mosè
Sant'Aronne Il fratello maggiore di Mosè e Maria nacque in Egitto dal levita Amram, figlio di Caath, e da lochabed. Sposò Elisabetta, sorella di Naasson, che era capo della tribù di Giuda. Ebbe quattro...
Altri santi di domani
newsletter Iscriviti alla newsletter per ricevere il santo del giorno sulla tua email:

Iscriviti
Oggi 30 giugno si recita la novena a:

- Santa Filomena
Ti saluto, Filomena, Vergine e Martire di Gesù Cristo, e ti supplico di pregare Dio per i giusti, affinché si conservino nella loro giustizia e crescano ogni giorno di virtù in virtù. Credo in Dio, Padre...
- Santa Maria Goretti
Santa Marietta, con la tua mamma avete conosciuto l’umiliazione di essere insidiate e vessate dagli uomini guastati della famiglia vicina, ma non avete mai ceduto e siete rimaste fedeli al Signore. Concedici...
- San Tommaso
I. Per quel favore distintissimo che voi, o glorioso s. Tommaso, riceveste da Gesù Cristo, allorquando per accertarvi della sua risurrezione vi degnò d’una apposita apparizione, invitandovi a metter il...
- Santa Veronica Giuliani
I. Per quello speciali benedizioni con cui il cielo vi contraddistinse nella vostra più tenera età, allorquando fra le braccia ancor della madre convertiste coi consigli i più maturi chi stava per perdersi...